Persone

Michele Santoro

Michele Santoro è un giornalista e un conduttore televisivo. Ex politico, Santoro è stato europarlamentare per la lista di Uniti nell'Ulivo e Partito del Socialismo Europeo.

Michele Santoro si è laureato in Filosofia ed è stato direttore de La Voce della Campania, ha collaborato con diverse testate e ha lavorato in radio. Assunto in Rai nel 1982, ha realizzato speciali e settimanali ed è stato responsabile della redazione cultura del Tg3, oltre che autore e conduttore dei programmi Samarcanda, Il Rosso e il Nero e Temporeale. Dopo un breve periodo in Mediaset come direttore di Moby Dick, in Rai ha condotto Circus e nel 2000 ha dato vita a Sciuscià e Il Raggio Verde.

Nel 2006, dopo la breve parentesi politica, è tornato in tv in Rai con Annozero, programma di dibattito politico in cui è stato affiancato da diversi giornalisti e opinionisti tra cui Marco Travaglio. Nel giugno 2010, in occasione della Quinte edizione del Premio Giornalistico Internazionale S. Margherita Ligure per la Cultura", gli è stato assegnato il premio "Nicola Abbagnano" per il giornalismo. Il 6 giugno 2011 ha chiuso consensualmente il rapporto con la Rai, riservandosi di valutare in futuro altre e diverse forme di collaborazione.

I

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Michele Santoro | RAI | Giornalista | L'Ulivo | Marco Travaglio | Nicola Abbagnano | Mediaset | Dick Moby | Il Rosso |

Ultime notizie su Michele Santoro
    • News24

    L'ad Monteverdi: «Editoriale il Fatto in Borsa, Ipo tra i 10 e i 12 milioni»

    Se dal punto di vista finanziario l'operazione è ancora in fase di strutturazione insieme agli advisor Advance Sim, Emintad e Fidentis - anche se con ogni probabilità sul mercato finirà il 25,6% del capitale di azioni proprie acquistate negli ultimi anni dai soci fuoriusciti (da Michele Santoro a Bruno Tinti, fino a Fabio Franceschi di Grafica Veneta) - industrialmente il piano di sviluppo passa soprattutto da due nuove iniziative.

    – di Alessandro Graziani

    • NovaCento

    VAURO E MICHELE SANTORO: UN GIUDICE PER SALVINI

    Come già altri siti d'informazione, anche Cartoonist Globale si sente in dovere di pubblicare (anche se non tratta di fumetti e disegni animati) la lettera scritta dall'amico e concittadino Vauro Senesi e da Michele Santoro al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e alle più alte autorità italiane ed europee, per richiamarle all'attenzione rispetto alle ultime azioni e dichiarazioni del ministro dell'Interno, un tal Matteo Salvini, esponente di un partito che ha da tempo i suoi bravi p...

    – Luca Boschi

    • News24

    La carica dei 236 candidati al cda della Rai: in lizza Santoro, Del Noce e Giarrusso

    Carica dei curricula in Parlamento per la candidatura al cda della Rai. Sono 236 i candidati per i 4 posti da consigliere Rai di nomina parlamentare, pubblicati oggi sui siti di Camera e Senato: 170 sul sito di palazzo Madama e 190 su quello di Montecitorio. In corsa ci sono volti noti di

    – di Nicoletta Cottone

    • News24

    Nomine, un maxi-risiko da 350 poltrone. Costamagna lascia Cdp

    Dagli incarichi di sottogoverno, alle presidenze delle commissioni parlamentari passando per i vertici delle partecipate, delle Authority e i membri laici elettivi del Csm: un maxi-risiko con quasi 350 caselle da riempire entro la fine dell'anno. E anche per questo motivo quella delle nomine si

    – di Marco Rogari e Laura Serafini

    • News24

    Messina Denaro ma non solo. Chi sarà il nuovo capo di Cosa Nostra?

    Dopo Totò Riina chi? La domanda sulla successione di Cosa nostra è legittima visto che era ancora l'87enne corleonese l'ultimo capo riconosciuto. Né la Commissione provinciale né quella regionale, infatti, dopo il suo arresto il 15 gennaio 1993 e 24 anni di latitanza, sono mai più tornate a

    – di Roberto Galullo

    • Agora

    La Innocenzi: "Domani all'Asl di Frosinone per far chiudere il macello degli orrori"

    "Non posso accettare che neanche una denuncia in televisione, con immagini terribili, basti per fermare i maltrattamenti sugli animali". Comincia così il videoappello postato oggi (qui) da Giulia Innocenzi, conduttrice di "Animali come noi", il programma di RaiDue sull'allevamento intensivo andato in onda per sei serate nelle scorse settimane. Domattina alle 10 la Innocenzi, gli attivisti di "No mattatoio" e Mirko Busto, parlamentare del M5S, saranno davanti alla Asl di Frosinone per chiedere la...

    – Guido Minciotti

    • News24

    Matteo Messina Denaro al riparo di una superloggia deviata

    "Sua latitanza" da Castelvetrano Matteo Messina Denaro, in chissà quale eremo, il 26 aprile ha compiuto 55 anni, gran parte dei quali trascorsi nella clandestinità mafiosa. Correva l'estate 1993 quando, dopo una dorata vacanza a Forte dei Marmi (Lucca), diventò uccel di bosco per lo Stato, che

    – di Roberto Galullo

1-10 di 328 risultati