Persone

Michele Emiliano

Michele Emiliano è un politico e magistrato italiano. Ex sindaco di Bari per la coalizione del centrosinistra dal 26 giugno 2015 è il presidente della regione Puglia. Si è candidato alle primarie del Pd del 30 aprile 2017,vinte da Matteo Renzi con il 70% dei voti, ottenendo solo il 6% delle preferenze.

Laureato in Giurisprudenza nel 1983, Michele Emiliano ha fatto pratica presso uno studio legale e successivamente ha superato il concorso per diventare magistrato. Nel 1987 ha prestato servizio alla Procura di Agrigento e nel 1990 si è trasferito a Brindisi, dove nel 1994 è entrato a far parte del maxi-processo contro la mafia. L’anno successivo ha lavorato alla Procura di Bari, diventando nel 2004 il Sindaco della città con la coalizione di centrosinistra, poi riconfermato nel 2009. Dal 2005 Michele Emiliano è delegato dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani alle politiche per il Mezzogiorno e dal 2007 è coordinatore dei sindaci delle città metropolitane e Presidente del Consorzio per l'area di sviluppo industriale di Bari. È inoltre segretario regionale del Partito Democratico in Puglia, prevalendo sul senatore Antonio Gaglione. Il 31 maggio giugno 2015 è stato eletto governatore della regione Puglia succedendo a Nicola Vendola. Si è candidato alle primarie del PD del 30 aprile 2017 ma è stato sconfitto.

Michele Emiliano è sposato e ha 3 figli.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Michele Emiliano
    • News24

    Tap, Emiliano: il cantiere come Auschwitz. Poi si scusa

    Botta e risposta fra il presidente della regione Puglia Emiliano e il ministro allo Sviluppo economico Calenda sul gasdotto Tap nel Salento. Il primo ha ricordato di non essere contrario ma ha sottolineato che «dovrebbe arrivare in una zona non pericolosa, in una zona industriale», indicando

    • News24

    Ilva, Calenda conferma il Tavolo Taranto: discutiamo con chi è costruttivo

    «Giusto. Non lo annulleremo ma al contrario affronteremo tutti i temi dell'odg definito con sindaco Taranto insieme a chi vorrà lavorare costruttivamente per la città invece di seguire la strada dei ricorsi e delle sparate demagogiche». Il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, risponde

    – di Domenico Palmiotti

    • News24

    La crisi dell'Ilva costa 16 miliardi

    Sedici miliardi di euro. Per la precisione, 15 miliardi e 800 milioni. Tanto è costata la crisi dell'Ilva all'economia nazionale italiana. L'impatto sul nostro prodotto interno lordo provocato dalla minore produzione dell'impianto di Taranto è stato calcolato dalla Svimez. Che, su richiesta del

    – di Paolo Bricco

    • News24

    Ilva: riprende il dialogo. Tavolo con il comune di Taranto. Emiliano resta freddo

    Schiarita sull'Ilva dopo la tempesta degli ultimi giorni. «Abbiamo fatto tutti un passo avanti» hanno detto Rinaldo Melucci, sindaco di Taranto, e Michele Emiliano, governatore della Regione Puglia, poco fa nel corso della conferenza stampa convocata a poche ore di distanza dalla visita-blitz del

    – di Domenico Palmiotti

    • News24

    Ilva e non solo, lo scandalo dei troppi silenzi

    Il caso Ilva, e non solo. Nel vociare scomposto della politica, con la testa e i piedi già in campagna elettorale, i silenzi sono a volte apprezzabili. Ma a una condizione: che i silenzi stessi non siano il sintomo di una malattia più insidiosa e rivelatrice, più che di una saggia cautela, di

    – di Guido Gentili

    • News24

    Poletti: Rei efficace se c'è rete Stato, Comuni e associazionismo

    Il nuovo Reddito di inclusione, o Rei - operativo dal 1° gennaio 2018 ma per il quale si può far richiesta ai Comuni già da venerdì scorso - «è una scelta importante che guarda soprattutto alla necessità di costruire una grande rete nazionale di sostegno per la parte più debole della società». Da

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    L'indotto Ilva a rischio mobilità

    Resta alta la tensione tra la Puglia e il Governo dopo la decisione della Regione e del Comune di Taranto di impugnare al Tar di Lecce il Dpcm sul piano ambientale di Am Investco, la società che si è aggiudicata l'Ilva. Nel frattempo esplode la crisi dell'indotto tarantino. Con l'amministrazione

    – di Domenico Palmiotti

    • News24

    Ilva, Arcelor chiede certezze: «Ricorso pregiudica gli investimenti»

    Arcelor Mittal, leader di Am Investco, paventa di mollare l'Ilva, dopo aver vinto a giugno la gara per la sua aggiudicazione, se il ricorso al Tar contro il piano ambientale presentato da Regione Puglia e Comune di Taranto dovesse determinare una situazione di inagibilità e rendere impossibile il

    – di Domenico Palmiotti

1-10 di 414 risultati