Persone

Michele Emiliano

Michele Emiliano è un politico e magistrato italiano. Ex sindaco di Bari per la coalizione del centrosinistra dal 26 giugno 2015 è il presidente della regione Puglia. Si è candidato alle primarie del Pd del 30 aprile 2017,vinte da Matteo Renzi con il 70% dei voti, ottenendo solo il 6% delle preferenze.

Laureato in Giurisprudenza nel 1983, Michele Emiliano ha fatto pratica presso uno studio legale e successivamente ha superato il concorso per diventare magistrato. Nel 1987 ha prestato servizio alla Procura di Agrigento e nel 1990 si è trasferito a Brindisi, dove nel 1994 è entrato a far parte del maxi-processo contro la mafia. L’anno successivo ha lavorato alla Procura di Bari, diventando nel 2004 il Sindaco della città con la coalizione di centrosinistra, poi riconfermato nel 2009. Dal 2005 Michele Emiliano è delegato dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani alle politiche per il Mezzogiorno e dal 2007 è coordinatore dei sindaci delle città metropolitane e Presidente del Consorzio per l'area di sviluppo industriale di Bari. È inoltre segretario regionale del Partito Democratico in Puglia, prevalendo sul senatore Antonio Gaglione. Il 31 maggio giugno 2015 è stato eletto governatore della regione Puglia succedendo a Nicola Vendola. Si è candidato alle primarie del PD del 30 aprile 2017 ma è stato sconfitto.

Michele Emiliano è sposato e ha 3 figli.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Michele Emiliano
    • News24

    Se il Santo si fa «brand» cresce il business Bari-Mosca

    «Brand» San Nicola sull'asse Bari-Mosca, complice il trasferimento, il 21 maggio, della reliquia del Santo di Myra prima nella capitale russa e poi a San Pietroburgo. Per la prima volta dopo 930 anni, cioè dal 1087 quando una manciata di marinai baresi trafugarono i resti del Santo da Myra in

    – di Vincenzo Rutigliano

    • News24

    Le scelte che hanno frenato il Sud

    Ricorrono venticinque anni da quando, dopo la firma del trattato di Maastricht del febbraio 1992, il governo presieduto da Giuliano Amato decise di sopprimere entro il dicembre 1995 il ministero del Mezzogiorno con l'annessa Agensud, per evitare così i rischi politici derivabili da un apposito

    – di Valerio Castronovo

    • News24

    Salvini, l'uomo che ha preso il largo mollando il vecchio ormeggio

    E' proprio vero: gli estremi si toccano. Matteo Salvini come l'altro Matteo (Renzi) vince anzi stravince le primarie della Lega (ri)conquistandone la guida. Restando alle analogie, come quella di 15 giorni fa nei gatzebo Pd, anche questa è era una gara già decisa, con un avversario (Fava) presente

    – di Barbara Fiammeri

    • News24

    G7 Finanze, nel comunicato spinta a proposte per web tax

    «Non si parla più di austerità in Europa, si parla di crescita, di investimenti e occupazione e l'Italia ha parecchi meriti per aver cambiato l'agenda dell'Europa». Lo ha detto il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan al Tg1 al termine della prima giornata di lavori del G7 dei ministri delle

    • News24

    Dem dalla parte di Gentiloni, ma i dubbi restano

    Punto numero uno, il rapporto con il governo guidato dal renziano Paolo Gentiloni e composto da quasi tutti ministri che lo erano già nel governo Renzi. «Da cinque mesi diciamo con forza che nessuno del Pd ha messo o metterà in discussione il sostegno al governo guidato da Paolo Gentiloni, a cui va

    – di Emilia Patta

    • News24

    Renzi rieletto alla segreteria Pd. «Su legge elettorale non saremo capro espiatorio»

    «Lavoro, casa e mamme». Riparte da qui l'ex premier Matteo Renzi, proclamato per la seconda volta segretario del Partito democratico dall'assemblea del partito, composta da 449 donne e 551 uomini, di cui 700 "suoi" delegati, di gran lunga più dei candidati alla segreteria sconfitti alle primarie il

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    Renzi riparte da lavoro, fisco e Ue

    Lavoro, lavoro, lavoro. Casa. Maternità. E semplificazione fiscale: tre aliquote Irpef e un sistema di sgravi che premi il secondo lavoro familiare, generalmente femminile. Matteo Renzi si appresta a prendere formalmente in mano il partito, con l'investitura da parte della prima assemblea eletta

    – Emilia Patta

    • News24

    Ilva: Adriano Riva rinuncia a prescrizione per patteggiare

    Adriano Riva, fratello di Emilio (l'ex patron dell'Ilva morto ad aprile 2014), rilancia sul patteggiamento in uno dei procedimenti aperti a Milano dopo il primo no del gip a febbraio.

    – di Domenico Palmiotti

    • News24

    Legge elettorale e partiti / La minoranza Pd chiede premio alla coalizione

    La minoranza Pd ricostruita attorno ai due sfidanti di Renzi alle primarie, vale a dire Andrea Orlando e Michele Emiliano, punta sulla storica alleanza tra Pd e le forze alla sua sinistra, per questo è favorevoli al premio di maggioranza alla coalizione. Anche la minoranza del Pd è contraria ai

    • News24

    Primarie Pd, Orlando contesta i dati: Renzi non arriva al 70%, noi oltre il 22%

    Alle primarie del Pd di domenica scorso l'ex premier Matteo Renzi non avrebbe raggiunto il 70% delle preferenze. Lo sostiene il comitato elettorale di Andrea Orlando, che contesta i dati ufficiali: secondo lo staff del ministro della Giustizia, infatti, Renzi avrebbe raggiunto il 68% dei voti,

1-10 di 369 risultati