Persone

Michel Platini

Michel Platini è uno sportivo francese che attualmente riveste la carica di presidente della Uefa. É inoltre un ex calciatore che ha giocato nel ruolo di trequartista, indossando tra le altre anche la maglia della Juventus. Ha allenato la nazionale francese ed è stato dirigente sportivo. Ha rivestito la carica di vicepresidente della Federcalcio francese e dell'Esecutivo della Fifa.

Michel Platini ha esordito in campo nel 1966 con i giovanili di Jœuf per passare, nel 1972, al Nancy. Nel 1979 è stato ingaggiato dal Saint-Etienne e nel 1982 è approdato in Italia, dove ha giocato come trequartista nella Juventus. In questo periodo ha vinto 3 Palloni d'Oro. Tra il 1976 e il 1987 è stato capitano della Nazionale francese e ha vinto i Campionati Europei Uefa del 1984 in casa. Michel Platini ha iniziato la carriera di commissario tecnico nel 1988, anno in cui è diventato membro della Commissione Sviluppo Tecnico Uefa. Quattro anni più tardi è stato eletto copresidente del Comitato Organizzatore della Coppa del Mondo Fifa del 1998 e poi vice-presidente della Federcalcio francese dal 2000. Successivamente Platini è stato membro del Comitato Esecutivo, presidente della Commissione Sviluppo Tecnico, vice-presidente della Commissione Calcio Fifa e vice-presidente del progetto Goal. Era inoltre membro del Comitato Organizzatore della Coppa del Mondo Fifa del 2006 in Germania. Nel 2007 stato eletto sesto presidente della Uefa.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Michel Platini
    • News24

    Calcio, Trapattoni: "Mi rivedo in Sarri"

    E' stato uno dei più grandi tecnici che il campionato italiano abbia mai visto. Ha vinto con la Juventus di Platini e con l'Inter dei record dell'attesissimo scudetto. E' stato un mediano difensivo tra i più arcigni della sua epoca, e senza dubbio della successiva. Maestro del catenaccio e

    – a cura di Datasport

    • News24

    Juve: sfida a Zizou, il nemico amatissimo

    CARDIFF - Su quella panchina, la più prestigiosa, desiderata, e ardente del mondo, ci si è seduto da appena un anno e mezzo, e tra lo scetticismo generale. Certo, il palmares del campione celebre per i tocchi sopraffini e il "colpo di testa" più celebre della storia del football (ogni riferimento

    – di Dario Ricci

    • News24

    Roberto Baggio, cinquant'anni da uomo libero

    Il vero limite di Roberto Baggio è stato quello di essere nato in Italia: fosse stato brasiliano, o argentino, nessuno avrebbe mai osato dire di lui che era un «coniglio bagnato» (l'avvocato Agnelli) oppure un «nove e mezzo» (Michel Platini). Sarebbe stato semplicemente celebrato per quello che

    – di Mattia Losi

    • Agora

    Mourinho, le Isole Vergini e quei 12 milioni nei paradisi fiscali

    di Michael Hajdenberg, Michel Henry, Yann Philippin per Mediapart  Mai allenarsi in una foresta austriaca. Chiedetelo a José Mourinho: era impegnato ad allenare le superstar del Chelsea per il nuovo campionato quando, il 23 luglio 2014, i suoi avvocati ricevettero una lettera del fisco spagnolo. La missiva dell'Agenzia tributaria di Madrid non prometteva nulla di buono: riguardava un'indagine sul Real Madrid tra il 2010 e il 2013. Soprannominato lo "Special One", il focoso allenatore portoghese ...

    – Angelo Mincuzzi

    • News24

    Nico, Michel, Novella: quando il campione dice stop

    Trionfare e dire addio. Decisione sorprendente, ma non inedita, quella di Nico Rosberg, capace di staccare le mani dal volante a 31 anni, a pochi giorni dalla conquista del titolo di campione del mondo di Formula Uno. Non pochi, infatti, nella storia dello sport, coloro che hanno incontrato

    – di Dario Ricci

    • News24

    Vincono la solita Juve e un'insolita Inter. Il Napoli pareggia a Genova

    La solita Juventus e un'insolita Inter: il senso della quinta giornata di Serie A si può riassumere con questo concetto. La solita Juve perché occorre serenamente ammettere che, in Italia, per i bianconeri ci sono almeno otto partite su dieci classificabili alla voce "allenamento". Troppo il

    – di Mattia Losi

    • News24

    Uefa, Aleksander Ceferin è il nuovo presidente

    E' Aleksander Ceferin il nuovo presidente Uefa. Il 49enne dirigente sloveno, sostenuto anche dalla Federcalcio italiana, è stato eletto con 42 voti su 55 nel corso del Congresso Uefa di Atene: battuto, come da pronostico, lo sfidante olandese Van Praag. Ceferin succede a Michel Platini, dimessosi

    – a cura di Datasport

    • News24

    "Bianconeri, Juventus Story - Il film": la Signora è al cinema

    Un legame unico. Quello tra la famiglia Agnelli e la Juventus che non esiste in nessun'altra parte del mondo e in nessun altro sport. Ecco perché farne un film "Bianconeri, Juventus Story - Il film" che i fratelli Marco e Mauro La Villa hanno realizzato partendo anche da una buona dose di

    – a cura di Datasport

    • News24

    Lo sloveno Aleksander Ceferin è il nuovo presidente Uefa

    La Uefa ha da oggi un nuovo presidente. Si tratta dell'avvocato sloveno 48enne Aleksander Ceferin, che è stato eletto con 42 voti contro i 13 andati allo sfidante olandese Van Praag. Si chiude così la lunga parentesi - durata nove anni - di Michel Platini, squalificato per quattro anni dal

    • Agora

    Euro 2016: i ricavi del torneo a 1,9 miliardi (+34%), alla squadra vincitrice anche un assegno di 24 milioni

    Domani con la finale a Parigi tra i padroni di casa e il Portogallo si concluderà il torneo che decreterà la Nazionale Campione d'Europa. Intanto, Euro 2016 ha già fatto registrare alcuni record nonostante una travagliata gestione dell'ordine pubblico, specie nelle settimane iniziali. La Uefa, che pure vive uno dei momenti più complicati della sua storia a livello istituzionale dopo la tumultuosa uscita di scena del presidente Michel Platini, ha centrato i suoi obiettivi economici, incassando ...

    – Marco Bellinazzo

1-10 di 349 risultati