Le nostre Firme

Michel Barnier

Michel Barnier, già commissario europeo, è responsabile dei negoziati sulla Brexit per la Commissione europea.

Ultimo aggiornamento 11 aprile 2017

Ultime notizie su Michel Barnier
    • News24

    Sollievo a Bruxelles e Berlino, Juncker si congratula con Macron

    BRUXELLES - Agli occhi dell'establishment comunitario, è terminato nel modo migliore, viste le circostanze di partenza, il primo turno delle presidenziali francesi. La vittoria di Emmanuel Macron è ritenuta positiva per il futuro dell'Europa. Lo sguardo corre ora al ballottaggio contro la

    – di Beda Romano

    • Agora

    A Bruxelles, si valuta positivamente il voto anticipato in Gran Bretagna

    E' con relativo ottimismo che l'establishment comunitario ha accolto la decisione della prima ministra britannica Theresa May di annunciare elezioni anticipate per il prossimo 8 giugno. Diplomatici nazionali e funzionari comunitari sono convinti che la scelta dovrebbe in Europa fare chiarezza sulla strategia del governo inglese e in patria rafforzare la posizione della signora May nelle prossime trattative sull'uscita del suo paese dall'Unione. Almeno tre i vantaggi agli occhi di esponenti bruxe...

    – Beda Romano

    • News24

    Rischio slittamento per le trattative Ue

    Donald Tusk, il presidente del Consiglio europeo, l'ha paragonato a un colpo di scena degno di Alfred Hitchcock, ma in generale da Bruxelles i primi commenti sul voto anticipato britannico sono positivi: «Speriamo che una leadership rafforzata a Londra possa negoziare con noi con un appoggio più

    • News24

    Agenzie Ue, parte la corsa ad aggiudicarsi le sedi di Londra

    In gergo vengono chiamate con il loro acronimo, Ema ed Eba. Sono le due Authority Ue, l'Agenzia del farmaco e quella bancaria europea, oggi con sede a Londra, ma che con l'addio della Gran Bretagna all'Unione dovranno trasferirsi altrove. Il difficile negoziato sulla Brexit riguarderà anche il loro

    – di Chiara Bussi

    • News24

    Agenzie Ue, un esercito di 10mila persone

    In gergo vengono chiamate con il loro acronimo, Ema ed Eba. Sono le due Authority Ue, l'Agenzia del farmaco e quella bancaria europea, oggi con sede a Londra, ma che con l'addio della Gran Bretagna all'Unione dovranno trasferirsi altrove. Il difficile negoziato sulla Brexit riguarderà anche il loro

    – Chiara Bussi

    • News24

    Brexit, adesso l'Europa controlla tutte le carte

    Fino a questa settimana, Brexit era una faccenda della Gran Bretagna. Ora è una questione dell'Europa. Una discussione in gran parte concentrata su quale tipo di accordo il Regno Unito vorrebbe conseguire per la sua dipartita dall'Unione è diventata un dibattito su che cosa i 27 membri dell'Unione

    – di Philip Stephens

    • Agora

    La Brexit degli animali domestici: passaporto per i 250mila tra cani e gatti

    C'è anche la questione del "passaporto" per gli animali domestici, nelle infinite pieghe del negoziato tra Ue e Regno Unito per la Brexit. Il presidente di turno della Ue, il premier maltese Joseph Muscat, ne ha parlato durante il "Dialogo con i cittadini" alla Valletta, riferendo che la Commissione europea era tanto preparata al negoziato, che il capo negoziatore Michel Barnier in un colloquio gli aveva indicato di avere i dati su "250.000 cani e gatti che ogni anno" attraversano la frontiera t...

    – Guido Minciotti

    • News24

    Con Brexit Londra rischia scambi con la Ue in calo fino al 30%

    LONDRA - Per quanto smentito dalla sorprendente deriva intrapresa con la Brexit l'approccio britannico alle relazioni diplomatiche è sempre stato dettato da forti dosi di pragmatismo. Questo è lo stato d'animo con cui Londra affronta il negoziato con l'Unione europea. E questo significa che il

    – dal corrispondente Leonardo Maisano

1-10 di 405 risultati