Aziende

Mediterranea delle Acque

Mediterranea delle Acque Spa è una società appartenente al Gruppo Iride Acqua Gas Spa che è nata a Genova nella primavera del 2006 in seguito alla fusione dei tre principali gestori del servizio idrico del territorio genovese: Genova Acque, Acquedotti De Ferrari Galliera e Acquedotto Nicolay. Attualmente quindi Mediterranea delle Acque gestisce il servizio idrico per l'intero Comune di Genova e per i 39 comuni che fanno parte dell'Ato (Ambito Territoriale Ottimale) genovese, erogando acqua a un totale di circa 700.000 persone.

Mediterranea delle Acque ha adottato dall’inizio della sua attività di fornitore di servizio di pubblica utilità un sistema di gestione integrato “Qualità, Ambiente e Sicurezza”, che è stato certificato dall'Istituto di certificazione Certiquality sulla base del rispetto delle norme Uni En Iso 9001, Uni En Iso 14001 e Bs Ohsas 18001.

La storia di Mediterranea delle Acque Spa è iniziata nel 1853, quando l’Acquedotto Nicolay forniva l’approvvigionamento idrico a Genova e dintorni usando le acque provenienti dal torrente Scrivia, attraverso la galleria ferroviaria dei Giovi allora in corso di costruzione.

Durante gli anni Settanta e Ottanta vengono realizzate altre grandi opere come la diga sul torrente Busalletta, che ha un invaso di 4.500.000 di metri cubi e un nuovo impianto filtri a Mignanego. Proprio l’insediamento di Mignanego, costituito dalla centrale idroelettrica e dall'impianto di potabilizzazione, in grado di trattare circa 900 litri al secondo di acqua, è il centro per la gestione di tutti gli impianti gestiti dalla Mediterranea delle Acque.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Mediterranea delle Acque
    • News24

    F2i accelera sulla Grande Metroweb

    IL PROGETTO - Gamberale punta a creare un polo nazionale delle tlc I contatti con Telecom e il piano per rilevare la rete in rame in 30 città

    – Simone Filippetti

    • News24

    Maxi-polo per la fibra ottica

    «Pronti a rilevare le reti delle utility locali: il modello è Metroweb» - «Sui nuovi network l'Agcom ha mostrato all'inizio di avere un approccio dirigista»

    – di Daniele Lepido

    • NovaCento

    Battaglia Roma-Torino per la conquista dell'acqua

    La battaglia per la conquista dell'acqua italiana si combatte fra Roma e Torino. Con la separazione da Gdf-Suez, Acea esce dalla produzione elettrica e si concentra sulle forniture idriche, di cui è già leader nazionale con 8 milioni di utenti in quattro regioni. Ma per crescere in questo mercato, che agita i sogni di tutte le ex municipalizzate, avrà bisogno di un altro socio privato, che ancora non c'è. E dovrà vedersela con Iren, che punta a diventare la protagonista del settore idrico nazion...

    – Elena Comelli

    • News24

    Mediterranea al gioco del delisting

    Con un colpo solo Iren ha portato a casa il risultato: ha le carte in regola per avviare il delisting di Mediterranea delle acque. Lunedì 26 luglio Impregilo

    • NovaCento

    Nasce il polo dell'acqua italiana, da Torino a Reggio Emilia

    E' partita questa settimana e si conclude il 6 agosto l'Opa totalitaria su Mediterranea delle Acque promossa dalla neonata utility piemontese-ligure-emiliana Iren e il fondo F2i, che fa capo a Vito Gamberale, per acquisire il controllo congiunto della società (60% Iren e 40% F2i), che sarà poi delistata.Con la nuova partnership Iren-F2i nasce un polo che si candida a diventare protagonista nell'ambito del settore idrico in Italia, dopo la svolta impressa dal decreto Ronchi, che impone entro il 2...

    – Elena Comelli

1-10 di 17 risultati