Aziende

Mediolanum

Fondato nel 1982 dal suo attuale presidente Ennio Doris, Mediolanum è gruppo finanziario che opera nel settore bancario, assicurativo e dell'asset management. Dal 30 dicembre 2015 Banca Mediolanum S.p.A. a seguito della fusione, è la capogruppo che controlla le società nei tre settori del business.

I principali azionisti di Mediolanum sono la famiglia Doris, che detiene il 36% delle azioni, e Fininvest Spa, che ha una quota del 30%.

Banca Mediolanum è quotata alla Borsa Italiana e fa parte dell’indice FTSE MIB.

Ultimo aggiornamento 22 marzo 2017

Ultime notizie su Mediolanum
    • News24

    Mediolanum porterà le Pmi in Borsa

    Il progetto di creazione di una banca d'affari non è per la verità nuovo: è una conseguenza indiretta del forte impegno sui Pir, i piani individuali di risparmio varati con la Legge di Bilancio 2017 nell'ambito dei quali Mediolanum ha esercitato un... E se per il momento Mediolanum si avvarrà di accordi con player del mercato quali Equita o Intermonte, in un futuro non troppo lontano il proposito è appunto quello di creare una propria struttura ad hoc i cui dettagli (organizzativi e...

    – Maximilian Cellino

    • News24

    Lo sprint dei fondi con le small cap

    Fanalini di coda, invece, sono due fondi di Ubi Pramerica (Ubi Sicav italian equity e Ubi Pramerica Azioni Italia) che hanno guadagnato «solo» il 10%, preceduti dal +11% di Mediolanum Challenge Italian Equity.

    – di Marzia Redaelli

    • News24

    Le scelte di Bolloré tra tlc e finanza

    Nessuna sorpresa invece dovrebbe riservare il blocco formato da Fininvest e Mediolanum (la holding di Berlusconi detiene direttamente lo 0,99% di Piazzetta Cuccia e indirettamente, tramite la partecipata Mediolanum può contare su un altro 3,34%), pronte a rinnovare l'accordo.

    • News24

    Ecco come pagare o finanziarsi con la Mela

    Da luglio anche Banca Mediolanum e American Express sono entrate nel circuito Apple Pay mentre nei prossimi mesi è previsto l'ingresso di CartaBCC, ExprendiaSmart (una carta aziendale), Fineco, Hype (prepagata elettronica), N26 (startup di Berlino che offre servizi bancari per smartphone) e Widiba (banca digitale di Mps).

    – Marco Valsania

    • News24

    Ecco come pagare o finanziarsi con la Mela

    Da luglio anche Banca Mediolanum e American Express sono entrate nel circuito Apple Pay mentre nei prossimi mesi è previsto l'ingresso di CartaBCC, ExprendiaSmart (una carta aziendale), Fineco, Hype (prepagata elettronica), N26 (startup di Berlino che offre servizi bancari per smartphone) e Widiba (banca digitale di Mps).

    – di Vito Lops e Marco Valsania

    • News24

    Euro e petrolio frenano le Borse. Milano sale grazie alle banche

    L'euro/dollaro ai massimi da gennaio 2015 e il tonfo del greggio, dopo il +6% dell'ultima settimana, (-1,7% Wti a 48,25 dollari al barile) con i timori sull'effetto Irma frenano le Borse europee che vivono una seduta complessivamente anonima. I principali indici azionari hanno terminato le

    – di C. Di Cristofaro e A.Fontana

    • News24

    Il rischio Nord Corea spinge giù le Borse. Milano chiude a -1,5%

    In rosso tutto il paniere delle quaranta big del listino milanese: la più penalizzata è Mediaset (-2,3%) ma scende in maniera evidente anche il risparmio gestito (-2% Banca Generali, -1,5% Azimut, -1,3% Banca Mediolanum).

    – di A. Fontana e P. Paronetto

    • News24

    Stretta Bce su piccole e medie banche

    In Italia a essere coinvolte saranno 462 banche, di cui 355 del credito cooperativo, stando agli ultimi dati diffusi da Via Nazionale:?un universo da 8.500 sportelli e 74mila dipendenti che va da Banca Mediolanum e Credito Valtellinese, entrambi quotati, fino a Bcc e Spa da poche decine di milioni di asset.

    – di Marco Ferrando

    • News24

    Europa paga le tensioni Usa-Pyongyang, Milano chiude a -0,9%

    Le tensioni geopolitiche internazionali innescate dalla querelle Usa-Corea del Nord e l'attacco a sei militari francesi alle porte di Parigi hanno fatto scattare le vendite sui listini continentali. Dopo la debolezza di Tokyo e delle Piazze asiatiche, anche il Vecchio Continente ha chiuso con il

    – di A. Fontana e F. Carletti

    • News24

    Milano chiude in rialzo al traino dei bancari, Dow Jones ancora da record

    Grazie al traino dei titoli bancari, Milano è riuscita a chiudere in buon rialzo una seduta di scambi che ha invece visto la cautela prevalere sulle principali altre piazze europee che questa volta non hanno trovato ispirazione dall'altra sponda dell'Atlantico dove il Dow Jones, dopo 9 chiusure

    – di A. Fontana e C. Poggi

1-10 di 1103 risultati