Aziende

Mediobanca

Mediobanca è una banca fondata nel 1946 da Enrico Cuccia e oggi una delle principali banche italiane.

E’ quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

Originariamente Mediobanca si occupava esclusivamente di credito a medio termine, da cui il nome stesso della banca, ampliando in seguito l'attività al credito al consumo, all'intermediazione mobiliare, alla gestione patrimoniale e ad altri servizi finanziari, diventando così una delle più grandi banche italiane.

Per oltre un cinquantennio è stata guidata dal fondatore Enrico Cuccia, prima come amministratore delegato poi come presidente onorario. Il legame tra Cuccia e la banca da lui fondata è stato talmente stretto da venire in pratica identificati.

Negli anni Cuccia ha dato un'impronta molto forte a Mediobanca, riuscendo anche a tenerla fuori dai contenziosi politici e dandole una forte indipendenza. Mediobanca è al centro di una rete di partecipazioni che riguardano le più grandi aziende italiane: basti pensare che i più grandi azionisti di Mediobanca sono altre banche italiane e che Mediobanca ha partecipazioni in gruppi come Generalie Rcs.

Oggi Mediobanca affianca alle attività tradizionali anche attività rivolte al grande pubblico. In particolare è presente sul mercato dei prestiti al consumo con la controllata Compass SpA e nel mercato delle banca retail con CheBanca! Quest'ultima è stata fondata nel 2008 ed è entrata sul mercato con una fortissima campagna pubblicitaria che l'ha resa nota subito al grande pubblico. La sua offerta si basa su un modello multicanale su internet, tramite call center e tramite le relativamente poco numerose filiali presenti nelle più grandi città italiane. CheBanca! si è distinta per l'offerta di prodotti innovativi che hanno attirato subito l'interesse dei clienti.

Nel novembre del 2014 CheBanca risultava essere la terza banca italiana nella classifica delle 18 banche più capitalizzate quotate sulla borsa italiana.

Presidente di Mediobanca è Renato Pagliaro, mentre amministratore delegato è Alberto Nicola Nagel.

Ultimo aggiornamento 23 gennaio 2017

Ultime notizie su Mediobanca
    • News24

    Una banca su 5 ha sofferenze e incagli superiori al capitale

    Secondo la certosina ricognizione sui bilanci bancari (quasi 500 banche) del sistema italiano condotta dall'Ufficio Studi di Mediobanca emerge, tra le altre cose, che sono ben 114 gli istituti di credito (uno su 5) in cui il peso dei crediti malati è tale da far accendere più di un semaforo rosso (vedi tabella in fondo).

    – di Fabio Pavesi

    • Agora

    Esselunga aumenta i ricavi e apre nuovi negozi

    Secondo l'ultimo rapporto dell'area studi di Mediobanca, il gruppo Esselunga rimane il benchmark per l'Italia (e uno dei big in Europa): detiene il più alto indice di vendite per metro quadrato, 16mila euro, contro gli 8.150 euro medi di un mercato molto frammentato.

    – Emanuele Scarci

    • Agora

    Il Sud Italia può farcela. Ecco la ricetta

    Allora sono andato a rileggere le indicazioni della Fondazione La Malfa (Fulm) che assieme a Mediobanca ha di recente dato un po' di segnali di ottimismo sul futuro del Mezzogiorno (il rapporto lo trovate qui). ... Quindi secondo Fulm e Mediobanca, il Mezzogiorno non ha bisogno di agevolazioni o benefici, quello che manca sono l'imprenditorialità e i capitali iniziali. ... Ben vengano poi le Zes come uno degli ingredienti della ricetta Fulm-Mediobanca.

    – Vitaliano D'Angerio

    • News24

    Le banche italiane fanno il pieno di liquidità nell'ultima asta Tltro 2

    A guidare la pattuglia degli istituti di casa nostra è stata UniCredit, che ha ottenuto 24,4 miliardi (di cui 15,5 destinati all'Italia), seguita da Intesa Sanpaolo (12 miliardi), gruppo Iccrea (9 miliardi), Bper (4,136 miliardi), Popolare di Sondrio (3,5 miliardi), Banco Bpm (3,1 miliardi), Ubi Banca (2,5 miliardi), Mediobanca (1,5 miliardi), Credito Valtellinese (un miliardo), Banca Ifis (700 milioni) e Credem (500 milioni).

    – di Paolo Paronetto

    • News24

    Nomisma: la ripresa del residenziale resta debole. Record per il corporate

    E'?il quadro delineato dal primo Osservatorio sul Mercato Immobiliare 2017 di Nomisma presentato oggi a Milano presso Mediobanca, a cui Casa24 Plus in edicola domani 23 marzo dedicherà un approfondimento relativo alle "13 città intermedie" prese in considerazione (Ancona, Bergamo, Brescia, Livorno, Messina, Modena, Novara, Parma, Perugia, Salerno, Taranto, Trieste, Verona).

    – di Emiliano Sgambato

    • News24

    Npl senza garanzie per 34 miliardi

    La cifra, rivelata tra le altre da un ponderoso lavoro di analisi dei bilanci di 492 banche compiuto dall'Ufficio Studi di Mediobanca, non è affatto irrilevante. ... Solo nel 2015 il campione esaminato da Mediobanca ha visto come le rettifiche valgano in media il 27% del totale dei ricavi.

    – Fabio Pavesi

1-10 di 5742 risultati