Aziende

Mediaset

Mediaset è la più grande azienda italiana attiva nel settore dei media e delle comunicazioni.

E' al centro della cronaca economica e finanziaria dal 12 dicembre 2016, per il tentivo di scalata messo in atto dalla società francese Vivendi SA e per la battaglia legale che ne è seguita.

Mediaset opera nel settore televisivo, ma ha importanti attività anche nella produzione e distribuzione cinematografica, nei servizi multimediali, nel commercio a distanza e nella raccolta pubblicitaria.

Proprio nella raccolta pubblicitaria Mediaset risulta il più grande gruppo televisivo italiano, essendo a differenza del principale competitor, la Rai, finanziata unicamente tramite questo mezzo.

Al grande pubblico Mediaset è nota soprattutto per le tre reti generaliste Canale 5, Italia 1 e Rete 4. Già nella loro struttura, ma in parte anche nella programmazione, si evidenzia chiaramente la concorrenza diretta con i tre canali della Rai.

Mediaset è però oggi presente anche su altre piattaforme, come il digitale terrestre, in particolare con l'offerta Mediaset Premium, tramite la quale è possibile acquistare la visione di eventi sportivi e di film. È inoltre presente sul satellite nella piattaforma gratuita Tivù Sat.

La società è anche attiva all'estero, con partecipazioni in Telecinco in Spagna e in Endemol, un'importante casa di produzione olandese.

Negli ultimi trent'anni Mediaset ha portato un nuovo modo di fare televisione rispetto a quello proposto dalla RAI. Da una parte l'assenza del canone e dall'altra l'ispirazione a modelli commerciali e televisivi americani hanno fatto di Mediaset un'alternativa importante e di grande successo al modello pubblico.

Simbolo dell'azienda è da sempre il basilisco, detto comunemente il “Biscione”, simbolo originariamente dei Visconti ma che da sempre contraddistingue le attività imprenditoriali di Silvio Berlusconi, sin dai suoi esordi nel settore immobiliare. Proprio Silvio Berlusconi è infatti proprietario di Fininvest, azionista di maggioranza di Mediaset, anche se si è dimesso da ogni carica all'interno del gruppo al momento del suo ingresso in politica nel 1994.

L'8 aprile del 2016 viene ufficializzato l'accordo tra Mediaset e Vivendi per la vendita della pay-tv alla società Francese.

Il 12 dicembre del 2016 il gruppo francese Vivendi ha annunciato di detenere più del 3% del capitale di Mediaset. Allo stesso tempo la società francese ha dichiarato di voler continuare ad acquistare azioni del Biscione per arrivare ad una quota tra il 10% e il 20%.
Il 13 dicembre 2016 la quota di Vivendi sale al 12,32%.

Il giorno successivo tale partecipazione sale al 20% per poi arrivare al 29,9%.

Ultimo aggiornamento 21 marzo 2017

Ultime notizie su Mediaset
    • News24

    Borse europee al rialzo, a Piazza Affari è ancora super Fca

    Le Borse europee partono in rialzo nel giorno dell'apertura dei lavori del Simposio di Jackson Hole con i banchieri centrali e Milano approfitta del nuovo scatto di Fiat Chrysler e della frenata rispetto a ieri dei rendimenti dei governativi italiani per segnare il rialzo più significativo insieme

    – di Andrea Fontana

    • News24

    Wpp affonda (-10%) su taglio stime e trascina settore media Ue

    A Milano Mediaset, che sconta anche il fatto che il titolo verrà tolto dal 18 settembre dal paniere Stoxx 6000 Euro, è tra i peggiori del Ftse Mib. In flessione anche a Madrid la controllata Mediaset Espana.

    – di Andrea Fontana

    • News24

    Telecom Italia e Mediaset: accordo «auspicabile» per il Governo

    Telecom Italia dovrebbe cercare un accordo con Mediaset per unire la rete di distribuzione delle tlc con i contenuti broadcaster. ... Come si ricorderà, il gruppo francese Vivendi è diventato il primo azionista di Tim con il 23,9% del capitale e lo scorso anno è salito fino al 29% del capitale di Mediaset, diventandone il secondo azionista, con un contenzioso giudiziario aperto tra Vivendi e il Biscione.

    • News24

    Il terrorismo scuote le Borse. Ma Milano chiude sulla parità

    Seduta difficile per le Borse europee, penalizzate dall'aumento dell'avversione al rischio all'indomani del doppio attacco terroristico in Catalogna e dalle incertezze sull'agenda dall'amministrazione Trump negli Stati Uniti. New York ha poi cambiato direzione toccando i massimi intraday, dopo la

    – di A. Fontana e P. Paronetto

    • News24

    Riparte la gara di Tv e new media per accaparrarsi i diritti sportivi

    Molto dipenderà ovviamente da quello che accadrà sull'asse Vivendi-Telecom-Mediaset. ... La gara per la Champions League (che in questa stagione sarà visibile ancora su Mediaset Premium) e per l'Europa League se l'è intanto aggiudicata Sky che trametterà i match europei nel triennio 2018/21 dei club italiani (al prezzo complessivo di 810 milioni).

    – di Marco Bellinazzo e Andrea Biondi

    • News24

    Il governo rilancia la norma antiscorrerie

    Che fa anche il punto sulle norme che regolano le scalate in Italia: «In passato abbiamo esitato a reagire quando le regole sono state distorte o stravolte, altro esempio è quello della scalata di Vivendi in Mediaset - spiega ancora il ministro - Credo che se un'azienda italiana avesse aggredito un'impresa francese senza dichiarare le proprie intenzioni, con il risultato di determinare la paralisi della sua attività, sarebbe scoppiato l'inferno.

    • News24

    Milano chiude in rialzo al traino dei bancari, Dow Jones ancora da record

    Mediaset mentre sono attesi passaggi decisivi in questa settimana in particolare sull'accertamento del ruolo di direzione e controllo svolto da Vivendi in Telecom mentre resta il nodo sulle soluzioni adottate dal gruppo francese per ottemperare alle richieste dell'Agcom circa la partecipazione in Mediaset.

    – di A. Fontana e C. Poggi

1-10 di 4854 risultati