Ultime notizie:

Max Planck

    • News24

    Il pianeta appena nato (di dieci milioni di anni): ecco la foto

    La prima fantastica immagine mai realizzata di un pianeta appena formato, potremmo dire appena nato, è stata diffusa poche ore fa dall'Osservatorio europeo Eso. Mostra con chiarezza il grande disco di polvere che circonda la stella PDS 70, ancora in formazione dato che ha "solo" dieci milioni di

    – di Leopoldo Benacchio

    • News24

    Segni geometrici o animali, i neanderthal sapevano già dipingere

    Scoperte le pitture rupestri più antiche del mondo: si trovano in Spagna e sono opera dei Neanderthal, che le hanno decorate almeno 64mila anni fa, ossia 20mila anni prima dell'homo Sapiens. Ritrovate anche le conchiglie usate per mescolare i colori, che risalgono a 115mila anni fa. Il risultato,

    • News24

    Pechino vuole riprendersi i cervelli cinesi fuggiti negli Usa

    I cinesi non spendono miliardi di dollari solo per acquisire le società statunitensi e la loro tecnologia. Da qualche tempo, il venture capital del Dragone ha un nuovo obiettivo, appoggiato espressamente dal partito comunista: far rientrare in patria i cervelli approdati un decennio fa in colossi

    – di Enrico Marro

    • News24

    Dal Cern l'invito alla pratica artistica

    Per un artista partecipare a uno stage presso il Cerndi Ginevra, è una delle aspirazioni più ambite. Il Cern, l'Organizzione Europea per la Ricerca Nucleare, è uno dei principali laboratori nel mondo per la ricerca della fisica delle particelle. I suoi membri ufficiali sono Austria, Belgio,

    – di Stefano Cosenz

    • NovaCento

    Un occhio piangente e uno ridente

    Un occhio piangente e un occhio ridente" è una (bella) espressione tedesca, forse ripresa da un verso dell'Amleto di Shakespeare, per descrivere un inestricabile miscuglio di sentimenti dei nostri cuori così avvezzi d'altro canto al guazzabuglio. Anche quando ci "commuoviamo fino alle lacrime" non siamo solo tristi, ci troviamo invece in uno stato "misto", una tristezza controbilanciata da un antidoto emozionalmente positivo ad esempio un gesto di eroismo, solidarietà, affetto, amore che tempera...

    – Giuliano Castigliego

    • Agora

    Scoperto in Arabia il primo ritratto di un cane: risale a 8mila anni fa, ha anche il guinzaglio

    Un cacciatore che sta per scagliare una freccia, accompagnato da 13 cani, di cui due al guinzaglio: la scena, incisa su una pietra arenaria, risale a 8mila anni fa ed è la prima che ritrae un cane. Pubblicata sul Journal of Anthropological Archaeology, l'immagine è stata scoperta dagli archeologi guidati da Maria Guagnin, dell'Istituto tedesco Max Planck per la scienza e la storia umana, a Jena, e la notizia è riportata anche sul sito della rivista Science. La scoperta, nel deserto dell'Arabia S...

    – Guido Minciotti

    • NovaCento

    Anticorpi per la schizofrenia?

    Anticorpi per la schizofrenia? La schizofrenia é una malattia del sistema immunitario? si cura con gli anticorpi? Alla prima (fino a poco tempo fa stravagante) domanda non siamo ancora in grado di rispondere. Quanto alla seconda si può invece con certezza dire, come riferisce il Guardian che da pochi giorni il team del Prof Oliver Howes, (professor of molecular psychiatry at the MRC London Institute of Medical Sciences and consultant psychiatrist at the Maudsley Hospital in south London) ha com...

    – Giuliano Castigliego

    • NovaOther

    La conversione chimica produce combustibili

    Nonostante alcuni pericolosi retromarcia dettati da ragioni politiche, il sistema energetico globale è oggi in transizione da un modello basato su un'alimentazione prevalente da combustibili fossili a uno più sostenibile, basato soprattutto sull'utilizzo di energia rinnovabile prodotta a partire da un mix di fonti diverse (eolico, solare, ecc). Ci sono però due ordini di problemi: il primo, sufficientemente conosciuto, è rappresentato dalla volatilità della maggioranza delle energie pulite, che ...

    – Gianluigi Torchiani

    • NovaOther

    Il potenziale delle alghe verdi

    Le alghe verdi, quelle minuscole creature che si fa di tutto per evitare che crescano nelle piscine e sulle barche, sono una delle grandi speranze del futuro prossimo dell'alimentazione umana, perché si sviluppano facilmente e presentano caratteristiche molto adatte alle nostre esigenze nutrizionali. Tuttavia i loro tassi di crescita spontanei non sono ottimali per produzioni su larga scala, e per questo da tempo c'è chi studia come trasformarle in cibo per tutti, a partire dal loro Dna. Un pas...

    – Agnese Codignola

1-10 di 124 risultati