Persone

Maurizio Sacconi

Maurizio Sacconi è nato il 13 del 1950 a Conegliano (TV) ed è un politico italiano senatore delle Repubblica, membro del gruppo area popolare (AP) e Presidente dell'11ma commissione permanente del Senato (Lavoro, previdenza sociale).

E' stato ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali (dall''8 maggio del 2008 al 16 novembre del 2011) nel governo Berlusconi IV e precedentemente unzionario dell’Onu.

Maurizio Sacconi si è laureato in Giurisprudenza ed ha intrapreso la carriera accademica diventando docente di economia del lavoro all’Università degli studi di Roma.

È entrato in politica nel 1979, quando è stato eletto deputato nelle file del Partito Socialista Italiano e 5 anni più tardi è diventato Vicepresidente del gruppo socialista alla Camera. Sottosegretario al Tesoro dal 1987 al 1994, non rieletto, ha ricoperto la carica di Consigliere economico della presidenza del Consiglio del governo Berlusconi I.

Dal 1995 al 2001 è stato Branch office director presso l' Organizzazione Internazionale del Lavoro di Ginevra, agenzia specializzata delle Nazioni Unite.

Nel 2001 Sacconi ha aderito a Forza Italia ed è tornato al governo da Sottosegretario al ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in carica fino al 2006.

Eletto per Forza Italia al Senato nella XV Legislatura, durante la quale ha fatto parte della commissione Lavoro e Previdenza Sociale, nel 2007 è diventato componente del Comitato Direttivo di Forza Italia.

Nel 2008 è stato nominato Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali incarico che mantiene fino al 16 novembre del 2011.

Rieletto al Senato col Partito delle libertà (Pdl) nel 2013 nel 2014 dedide di aderire al gruppo di nuova costituzione AP di cui è capogruppo al Senato fino al 31 gennaio del 2015.

Maurizio Sacconi è sposato con Enrica Giorgetti.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Maurizio Sacconi
    • News24

    Addio contratti monolite, ora relazioni «adattive» più a misura d'impresa

    Commentando l'articolo di Calenda e Bentivogli l'economista Enrico Moretti, cui dobbiamo una fondamentale analisi dei cambiamenti in corso nei mercati del lavoro, ha osservato su questo giornale che «i contratti di lavoro unici e monolitici generano bassa crescita occupazionale, specialmente nelle

    – di Maurizio Sacconi

    • News24

    Elezioni, nelle coalizioni proliferano le liste

    Presentazione di simbolo, programma, statuto. E, soprattutto, della "dichiarazione di collegamento" ossia delle altre formazioni politiche con cui si intende formare una coalizione, "apparentandosi" nei collegi uninominali. Sono diversi gli adempimenti che i partiti dovranno formalizzare nei

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Casse verso l'esclusione da bail in e spending review

    Sorprese di fine anno per le Casse di previdenza. Una coppia di emendamenti alla legge di Bilancio in discussione in questi giorni alla Camera potrebbe risolvere due problemi di grande rilievo per gli Enti. Permettendogli di non rispettare i vincoli della spending review, costata 10 milioni nel

    – di Giuseppe Latour e Federica Micardi

    • News24

    Biotestamento, l'asse Pd-M5S regge ai voti segreti

    La maggioranza trasversale che sostiene il disegno di legge sul biotestamento supera al Senato la prova del voto segreto. E respinge con un margine piuttosto ampio anche gli emendamenti più controversi come quello sull'idratazione e la nutrizione del malato terminale, con una "forchetta" di "no" a

    • News24

    Stretta sui contratti a tempo: verso la riduzione da 36 a 24 mesi

    Il Pd renziano ci ripensa e, dopo uno "stop and go" durato per qualche settimana, fa quadrato e si orienta a smontare uno dei pilastri del decreto Poletti che ha liberalizzato i contratti a tempo determinato per tutti e 36 i mesi di durata. La correzione di rotta è contenuta in un emendamento alla

    – di Giorgio Pogliotti e Claudio Tucci

    • News24

    Biotestamento, l'opposizione chiede 15 voti segreti

    L'approvazione del Ddl sul biotestamento resta fissata per giovedì prossimo, ma l'opposizione alza il tiro chiedendo ben 15 voti segreti che renderanno un po' più complicata la navigazione parlamentare del provvedimento. Già oggi, comunque, si è deciso il ricorso ad alcuni «canguri» che hanno

    – di Mariolina Sesto

    • News24

    Equo compenso a perimetro stretto

    L'equo compenso appena riconosciuto a tutti i liberi professionisti, iscritti all'Albo e non, per ora, resta limitato. Il principio di una remunerazione adeguata - introdotto nel decreto fiscale con una norma su misura per gli avvocati, poi estesa con un breve comma anche a tutti gli altri

    – di Antonello Cherchi e Valeria Uva

    • News24

    Le nuove frontiere per i security manager

    Figura sempre più strategica nelle aziende, il security manager si reinventa e le sollecitazioni alle istituzioni cominciano a fruttare qualche risposta. Ieri alla Camera di Commercio di Roma è stato presentato il report "La valutazione e la gestione dei rischi security e la valorizzazione

    – di Marco Ludovico

    • News24

    Professionisti, nei contratti arriva l'equo compenso

    Tutti i professionisti hanno diritto a un equo compenso. La Commissione Bilancio del Senato ha approvato l'emendamento alla legge di conversione del decreto fiscale che stabilisce il diritto a un compenso minimo al di sotto del quale non si potrà scendere che deve essere «proporzionato alla qualità

    – di Giuseppe Latour e Federica Micardi

    • News24

    Equo compenso: professionisti, ora vigilare sull'attuazione

    Un sostanziale passo avanti, un punto di svolta. I presidenti del Comitato unitario delle professioni (Cup) e della Rete delle professioni tecniche (Rpt), Marina Calderone e Armando Zambrano hanno commentato così, nel corso di una conferenza stampa alla Camera, l'approvazione nella notte

    – di Giuseppe Latour

1-10 di 2630 risultati