Persone

Maurizio Landini


Maurizio Landini è nato a Castelnovo ne' Monti (RE) il 7 agosto del 1961 ed è un sindacalista italiano, segretario generale della Federazione Impiegati Operai Metallurgici (FIOM) il sindacato dei lavoratori operanti nelle imprese metalmeccaniche che fa capo alla Confederazione Generale Italiana del Lavoro (CGIL).

Dopo essere stato segretario della (FIOM) di Reggio Emilia, dell'Emilia Romagna e di Bologna, quindi membro della Segreteria nazionale e responsabile all'Ufficio sindacale, il 1° giugno 2010 è diventato segretario generale della FIOM.

Penultimo di cinque figli, Landini è cresciuto a San Polo d'Enza (RE) dove, dopo essersi iscritto all'istituto per geometri, ha dovuto presto abbandonare gli studi per provvedere alle necessità di sostentamento della famiglia.

All'età di 15 anni ha trovato occupazione, in qualità di apprendista saldatore, in una azienda metalmeccanica, divenuto successivamente delegato sindacale della FIOM, dalla metà degli anni 80 in poi si è impegnato a tempo pieno all'interno della struttura sindacale.

Nel sindacato ha intrapreso un'attività intensa e continua che lo ha portato, a distanza di 25 anni, a ricoprire l'incarico di vertice dell'organizzazione.

Nel ruolo di segretario nazionale è stato responsabile del settore degli elettrodomestici e di quello dei veicoli a due ruote.

Attore delle trattative sindacali con imprese quali Electrolux, Indesit Company e Piaggio, ha assunto nel 2009 un ruolo di primo piano con l'allora segretario generale, Gianni Rinaldini, nel rinnovo del contratto dei metalmeccanici.
Landini è stato il responsabile della delegazione FIOM nelle trattative per il rinnovo dei contratti nazionali delle imprese aderenti alla Unionmeccanica-Confapi e di quello delle imprese artigiane.

Ha assunto un ruolo di primo piano nelle vicende della Thyssen Krupp, in quella dell'ILVA di Taranto e nelle trattative relative alla vicenda degli operai e degli impiegati della Fiat di Mirafiori.
Nel 2011 ha pubblicato, con Giancarlo Feliziani , un libro-intervista in cui ripercorre l'intera vicenda FIAT, il rapporto con Marchionne, quello con gli altri sindacati e con il mondo della politica.

E' sposato con una dipendente pubblica e non ha figli.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Maurizio Landini
    • News24

    Meccanici approvano contratto degli aumenti ex post: sì all'80%

    Per il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, «il referendum sull'ipotesi di rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici è stato prima di tutto una grande prova di democrazia e di ascolto di tutte le lavoratrici e di tutti i... Landini fa notare «la grande partecipazione al voto, più del 63%», ma soprattutto «la larghissima prevalenza dei sì, oltre l'80%», che «sono la prova del valore del contratto nazionale quale strumento di tutela dei diritti e di solidarietà di...

    – di Cristina Casadei

    • News24

    «Abbiamo scritto una nuova storia»

    La ritrovata unità è stata sottolineata anche dal segretario della Fiom, Maurizio Landini, secondo il quale l'accordo di ieri con Federmeccanica segna la «ritrovata unità dei lavoratori». ... Maurizio Landini ha fatto notare che con l'intesa «si estende e si qualifica la contrattazione aziendale mantenendo il contratto nazionale». Landini ha aggiunto che «ci sarà un referendum sull'accordo, che ora dovrà essere approvato dalla maggioranza dei lavoratori»: le date fissate per la consultazione...

    – di M.Me.

    • News24

    «Abbiamo scritto una nuova storia»

    La ritrovata unità è stata sottolineata anche dal segretario della Fiom, Maurizio Landini, secondo il quale l'accordo di ieri con Federmeccanica segna la «ritrovata unità dei lavoratori». ... Maurizio Landini ha fatto notare che con l'intesa «si estende e si qualifica la contrattazione aziendale mantenendo il contratto nazionale». Landini ha aggiunto che «ci sarà un referendum sull'accordo, che ora dovrà essere approvato dalla maggioranza dei lavoratori»: le date fissate per la consultazione...

    • News24

    Referendum, Renzi: difendete la casta. Landini: riforma malfatta

    Un faccia a faccia duro ma garbato nei toni quello tra il premier Matteo Renzi e il segretario della Fiom Maurizio Landini ospiti di Lucia Annunziata nella trasmissione "In mezz'ora" su Rai 3. ... Ciò detto, «sono d'accordo con Landini che il Sindacato metta a disposizione il proprio apporto- prosegue il presidente del Consiglio- infatti alcuni sindacati sono per il Si». E a Lucia Annunziata che gli chiede se il fatto che Landini, come Susanna Camusso, non sia fra i volti rappresentati nel...

    – di Laura Di Pillo

    • News24

    Referendum, Onida: o Parlamento rappresenta Paese o è dittatura. Camusso: no a rinvio

    Landini contro la riforma ... Sul fronte sindacale si è sentita anche la voce del leader Fiom Maurizio Landini, che ha attaccato la riforma «perché il Senato diventa una cosa che non è eletta da nessuno», e le modifiche alla Costituzione sono legate «a una riforma ... In più, per Landini, «questo vuol dire accentrare nel governo un potere senza precedenti».

    • News24

    Referendum / Comitato per il NO: Io voto no

    Io voto no: il presidente onorario è l'ex presidente della Corte costituzionale Gustavo Zagrebelsky, il presidente è il costituzionalista Alessandro Pace, aderiscono il critico letterario Alberto Asor Rosa, il segretario della Fiom Maurizio Landini, Stefano Rodotà, il presidente dell'Anpi Carlo

    • News24

    «Ora al via la trattativa per chiudere»

    Il riconoscimento dell'aumento per tutti i lavoratori, secondo la nuova proposta di Federmeccanica (si veda altro pezzo in pagina) per il rinnovo del contratto dei metalmeccanici sblocca una trattativa che, pur avendo già affrontato molti temi - dalla previdenza complementare, alla sanità

    – di Cristina Casadei

    • News24

    Metalmeccanici: Storchi, abbiamo dato risposte, ora accordo

    Riteniamo che ci siano tutte le condizioni per un esito positivo a breve della vertenza contrattuale». Parola del Presidente di Federmeccanica, Fabio Storchi, dopo la proposta presentata oggi al tavolo con i sindacati. «Abbiamo dato risposte importanti a tutte le sollecitazioni di questi mesi

    • News24

    Rimanere in Italia

    Diamo i numeri: «Due economisti di Harvard sostengono che se il debito supera il 90% del Pil la crescita di un Paese è compromessa per almeno 25 anni. Figuriamoci l'Italia che ha un debito superiore al 130% del Pil!». A parlare è Gianni Dragoni, inviato del Sole 24 Ore e tra gli autorevoli

    – di Camilla Tagliabue

1-10 di 457 risultati