Persone

Matteo Salvini

Matteo Salvini è nato il 9 marzo del 1973 a Milano ed è un politico italiano, europarlamentare e segretario federale della Lega Nord.

Iscrittosi alla Lega Nord fin dall'età di 17 anni, si è diplomato al Liceo classico Manzoni di Milano e nel 1992 si è iscritto, senza però riuscire a concludere gli studi, alla facoltà di Storia dell''Università Statale di Milano.

Nel 1993 viene eletto consigliere comunale di Milano.

Membro del Movimento Giovani Padani, tra il 1994 ed il 1997 assume il ruolo di responsabile dei giovani di Milano per poi divenire segretario cittadino ed in seguito, dal 1998 fino al 2004, segretario provinciale.

Sempre nel 1997 inizia a lavorare come cronista per il quotidano la Padania, mentre nel 1999 diventa direttore dell'emittente radiofonica leghista Radio Padania Libera.

Tra il 2004 ed il 2006 diventa, in rappresentanza della lista della Lega Nord nella circoscrizione nord-ovest, deputato del Parlamento europeo.

Nel ruolo di parlamentare europeo, Matteo Salvini diventa membro della Commissione per la Cultura e l'Educazione e sostituto per la Commissione per l'Ambiente, la Salute Pubblica e la Sicurezza Alimentare, oltre che membro della Delegazione per la Commissione Parlamentare Congiunta tra Unione Europea e Cile.

Sostituito nella carica di parlamentare europeo da Gian Paolo Gobbo, Salvini viene rieletto (nel 2006) consigliere comunale di Milano, diventando successivamente capogruppo consiliare della Lega Nord e vicesegretario nazionale della Lega Lombarda.

Nel 2008, candidatosi alle politiche, diventa deputato della Camera, il 7 giugno del 2009 viene eletto al Parlamento europeo, incarico per optare il quale si dimette, l'anno successivo, dalla carica di deputato italiano.

Il 2 giugno 2012 viene eletto nuovo segretario della Lega Nord, decide pertanto, dopo 19 anni, di lasciare l'incarico di capogruppo e consigliere comunale della Lega Nord a Milano.

Il 7 dicembre del 2013 vince le primarie degli iscritti contro Umberto Bossi e viene eletto segretario federale della Lega Nord.

Nell'aprile del 2014, candidatosi alle elezioni europee come capolista della Lega Nord in tutte le cinque circoscrizioni elettorali, ottiene un totale di 387.361 preferenze.
Il 19 dicembre 2014, Salvini fonda il partito politico "Noi con Salvini" come controparte della Lega Nord nel Centro e Sud Italia.

Il 28 febbraio 2015, organizza (con la partecipazione della Lega Nord, Fratelli d'Italia e CasaPound) una prima grande manifestazione a Roma contro il premier Renzi, in cui si va delinendo la sua futura candidatura a leader del centro destra, in contrapposizione con l'attuale premier Renzi.

Il 14maggio 2017 ha vinto con l'82,7% dei voti la sfida contro Gianni Fava alle primarie della Lega Nord.

Matteo Salvini è separato ed è padre di due figli: Federico (2003) e Mirta (2012).

Ultimo aggiornamento 15 maggio 2017

Ultime notizie su Matteo Salvini
    • News24

    L'assenza "strategica" di Salvini dal Palazzo

    Matteo Salvini ieri ha disertato l'incontro con Elisabetta Casellati, lasciando ai suoi due capigruppo il compito di rappresentare alla presidente del Senato, incaricata dal capo dello Stato di sondare le possibilità di un governo M5s-Centrodestra,... Ma la sua mancata presenza a Roma contiene un messaggio implicito e di grande impatto comunicativo: Salvini si smarca dalla passarella allestita a Palazzo Giustiniani, anticipando così, prima ancora dell'inizio di questo primo giro di...

    – di Barbara Fiammeri

    • News24

    Carceri, riforma in stand by: detenuti ancora oltre la capienza

    Ma l'assenza del provvedimento in Commissione speciale ha un motivo politico, vista la contrarietà di Lega e M5s, che all'indomani dell'approvazione del testo da parte del Cdm lo scorso 16 marzo (in secondo esame preliminare), avevano tuonato contro il decreto («salva-ladri» per Matteo Salvini e «affronto inaccettabile» per Alfonso Bonafede, candidato Guardasigilli M5S e fedelissimo di Di Maio).

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Governo, primo round di Casellati a vuoto. Lega e M5S divisi su Berlusconi

    «Sono stato accusato da Salvini di porre dei veti e non si capisce perché io non possa porli su Berlusconi e lui sul Pd. Noi siamo insieme alla Lega le uniche due forze che non si pongono veti a vicenda. Vediamo propinarci ipotesi un'ammucchiata di centrodestra quando poteva già partire un governo

    – di Nicola Barone e Vittorio Nuti

    • News24

    Da "abc" a "zero", il glossario della crisi politica

    A quarantacinque giorni dal voto e dopo due giri di consultazioni a vuoto al Quirinale, il capo dello Stato potrebbe a breve prendere una decisione per cercare di sbloccare quello che lui stesso ha definito lo stallo affidando un pre-incarico o un incarico di "esplorazione". In questo mese e mezzo

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Premier, Salvini "apre" a candidato terzo: «Se condivide programma perché no?»

    Dal Molise, in questi giorni al centro della scena politica in vista delle Regionali di domenica, il leader della Lega Matteo Salvini "apre" a sorpresa all'ipotesi di un premier alternativo, terzo rispetto a quelli proposti dai partiti usciti... Ospite di uno "Speciale elezioni" trasmesso da Telemolise, Salvini parla anche dei rapporti con Forza Italia e Silvio Berlusconi, ribadendo la sua lealtà: «Io non cambio idea e non cambio squadra, intanto Berlusconi in Molise come in Italia fa...

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    Maroni, il leghista gradito ad Arcore

    L'ex governatore della Lombardia, predecessore di Matteo Salvini alla guida della Lega post-bossiana (quando armeggiava con una ramazza sul palco di Pontida per far capire che avrebbe cacciato dal partito gente come l'ex tesoriere Belsito), ha... Così, quando decise di non ricandidarsi alla guida della regione in molti pensarono che si trattasse di una mossa concordata con il Cavaliere per avere un premier di centrodestra alternativo a Salvini. ...al centrodestra, Salvini o altri non è...

    • News24

    Siria, Di Maio: «Bene Gentiloni, Salvini irresponsabile»

    Nel mirino di Di Maio la linea di politica estera proposta stamani da Matteo Salvini nel corso di un comizio a Larino (Campobasso), secondo cui «se facciamo parte di un'alleanza prima di sostenere qualcuno che spara missili o bombe a caso bisogna pensarci due volte perché poi il problema ce l'abbiamo noi in Italia».

1-10 di 1701 risultati