Persone

Matteo Renzi

Matteo Renzi, nato l'11 gennaio del 1975 a Firenze, segretario del PD è stato presidente del Consiglio dei Ministri dal 22 febbraio 2014 al 5 dicembre 2016.

A seguito dell'esito contrario del referendum costituzionale (il 60% degli elettori ha bocciato la riforma da lui proposta) si è dimesso. Il 30 aprile 2017 con il 70% dei voti è stato rieletto alle primarie segretario del Pd. Gli altri due candidati erano Andrea Orlando (19.50%) e Michele Emiliano (10.49%).

E' stato nominato capo di Governo a soli 39 anni ed un mese di età, risultando il più giovane Premier della storia della Repubblica italiana.

Cresciuto a Rignano sull'Arno (FI), studia a Firenze, dove consegue il diploma di maturità classica al Liceo Ginnasio "Dante" e si laurea nel 1999 in Giurisprudenza.

Già da studente liceale comincia ad interessarsi all'attività politica ed acquisisce una formazione scout nell'Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani.

Prima di dedicarsi completamente all'attività politica, Renzi ha lavorato con varie responsabilità per la Chil srl, società di servizi di marketing (di proprietà della sua famiglia) di cui è dirigente in aspettativa.

Nel 1996 è tra i promotori dei Comitati Prodi in Toscana.

Nel 1999 diventa segretario provinciale del Partito Popolare Italiano.

Nel 2004 viene eletto Presidente della Provincia di Firenze, facendosi promotore della riduzione delle tasse in Provincia e del taglio dei costi dell'Ente.

Nel 2009 diventa il nuovo sindaco di Firenze e si fa portatore di un vento di novità, dimezzando la giunta e favorendo, con l'obiettivo di dire stop al cemento ed al consumo del suolo, un Piano strutturale a "volumi zero" per la città di Firenze.

Nel 2010 promuove la convention "Prossima Fermata: Italia", foriera dell'idea di una rottamazione della vecchia classe politica al potere.

Negli anni successivi le idee di rinnovamento promosse da Renzi si muovono sull'onda delle conventions "Big Bang" e "Italia Obiettivo Comune", che vedono l'adesione di diversi amministratori ed intellettuali italiani.

Nel 2012 Matteo Renzi si candida alle primarie del centrosinistra ma il 2 dicembre dello stesso anno perde il ballottaggio contro Pier Luigi Bersani.

Nel 2013 prende di nuovo parte alle primarie (questa volta del Partito Democratico) e l'8 dicembre vince la competizione con il 67,5% dei voti, diventando il nuovo segretario del Partito e battendo Gianni Cuperlo, Giuseppe Civati e Gianni Pittella.

Il 22 febbraio del 2014 diventa il Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana risultando il più giovane in assoluto dall'Unità d'Italia ad oggi.

Per la Rizzoli ha pubblicato "Fuori!" (2011) e "Stilnovo" (2012).

Con la Mondadori invece ha dato alle stampe "Oltre la rottamazione" (2013).

Tra il 1° luglio ed il 31 dicembre 2014 ha assunto, quale presidente di turno, la carica di Presidente del Consiglio dell'Unione Europea.

Matteo Renzi è sposato con Agnese Landini dal 1999, hanno tre figli, Francesco (2001), Emanuele (2003) ed Ester (2006).

Ultimo aggiornamento 02 maggio 2017

Ultime notizie su Matteo Renzi
    • News24

    «Ue, presidente eletto e flessibilità»

    Una "svolta" che risale a novembre, dopo l'incontro di Matteo Renzi all'Eliseo con il presidente francese Emmanuel Macron e l'asse per la «rifondazione» dell'Europa. ... «Il lavoro di Nannicini, ancora in itinere, è di grandissimo livello e sta recuperando una connessione rispetto alle varie sensibilità del partito», ha spiegato Renzi. ... Certa comunque la deroga per Paolo Gentiloni e i ministri dem, come ha detto ieri lo stesso Renzi («da oggi stesso concediamo la deroga per il presidente del...

    – Emilia Patta

    • News24

    Pd, Renzi: candideremo Paolo Siani e Carla Cantone, deroga per Gentiloni e ministri

    ...segretario del pd, Matteo Renzi, a quanto si apprende, nella direzione del partito in corso al Nazareno. ... «Da oggi stesso concediamo la deroga per il presidente del Consiglio e per i suoi ministri», ha annunciato poi Renzi. ...ha detto ancora Renzi in direzione nazionale, dove è arrivato insieme al presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni.

    – di Redazione Roma

    • News24

    Nel programma Pd 9 miliardi di sgravi Irpef

    E' questa la proposta forte sul fisco messa a punto a Largo del Nazareno tra il leader del Pd Matteo Renzi e lo staff che sta lavorando al programma coordinato da Tommaso Nannicini. ... Dopo gli 80 euro e l'eliminazione della quota lavoro dall'Irap, dunque, è la volta delle famiglie come lo stesso Renzi aveva programmato quando era a Palazzo Chigi. ... Nel programma del Pd tuttavia non ci sarà la proposta del ritorno a Maastricht lanciata la scorsa estate dallo stesso Renzi nel suo libro Avanti,...

    – di Emilia Patta

    • News24

    Marchionne: «Se ci sarà una supercar elettrica, sarà Ferrari»

    Sarà stato anche un "concetto quasi osceno", come aveva detto al salone dell'auto di Ginevra nel 2016, ma quasi due anni dopo una Ferrari elettrica non è più da escludere. Anzi, «potrebbe essere nel piano» industriale prossimo. Parola di Sergio Marchionne. L'amministratore delegato e presidente del

    • News24

    Gentiloni: reati diminuiti, ma Paese chiede più sicurezza

    «I reati sono diminuiti grazie all'impegno straordinario delle forze dell'ordine. Si moltiplicano i risultati del vostro lavoro e contemporaneamente il Paese chiede maggiore sicurezza. Tutto ciò richiede più che mai questa idea fondamentale di una sicurezza più vicina, di essere tutelati in modo

    – di Redazione Roma

    • News24

    Ius soli, clandestinità, «razza»: lite destra-sinistra

    A scoppio ritardato, esplode il tema immigrazione in campagna elettorale. «Dobbiamo decidere se la nostra razza bianca deve continuare a esistere» dice a Radio Padania Attilio Fontana, candidato del centrodestra alla Regione Lombardia, poi corregge: «E' stato un lapsus». Ma il fuoco alle polveri

    – di Marco Ludovico

    • News24

    Lombardia, Fontana: troppi immigrati, razza bianca a rischio. Poi rettifica: lapsus

    Il leghista "moderato" Attilio Fontana, candidato governatore del centrodestra in Lombardia dopo il forfait di Roberto Maroni, scivola sul tema immigrazione, che trasforma in questione razziale. Con tanto di polemiche e marcia indietro. A Radio Padania, nel ribadire che l'Italia non può «accettare

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Renzi: M5S incompetenza elevata a orgoglio, centrodestra remake del passatoti

    Nessuna polemica con Liberi e uguali, dopo la decisione di non allearsi con il Pd alle elezioni regionali in Lombardia. «Siamo qui per parlare delle nostre proposte per la Lombardia e l'Italia con proposte in positivo senza polemica nei confronti di nessuno, nessuno e nessuno», ha detto questa

    – di Andrea Carli

    • News24

    Grasso: con Zingaretti possibile svolta a sinistra

    «Zingaretti ha una storia politica diversa rispetto a quella di Gori». Lo ha ricordato Pietro Grasso, l'ex magistrato e leader di Liberi e Uguali. Intervenuto nel pomeriggio a "L'intervista" di Maria Latella su Sky TG24, Grasso ha spiegato così la decisione di LeU di non allearsi con il Pd alle

    • News24

    Renzi: «L'incompetenza M5S è il nostro avversario alle prossime elezioni»

    Matteo Renzi apre la campagna elettorale del Pd lanciando la sfida ai Cinque Stelle, considerati dal segretario Dem i veri avversari da battere alle elezioni del 4 marzo. «L'incompetenza è il nostro avversario alle prossime elezioni politiche», ha sottolineato nell'intervento di questa mattina

    – di Andrea Carli

1-10 di 10005 risultati