Persone

Massimo D'Alema

Massimo D'Alema è nato a Roma il 20 giugno 1949 ed è un politico e giornalista italiano. Ex Presidente del Consiglio dei ministri e dei Democratici di sinistra è stato Ministro degli Esteri. L’onorevole ha rivestito i ruoli di Segretario nazionale del Partito Comunista Italiano, del Partito Democratico della Sinistra e della Federazione giovanile comunista italiana. È stato deputato della Puglia per il Partito Democratico e Presidente del Comitato Parlamentare per la Sicurezza.

Massimo D'Alema ha studiato Filosofia ed ha intrapreso la carriera giornalistica, diventando direttore de l'Unità dal 1988 al 1990. L’impegno politico è iniziato nel 1963, quando si è iscritto alla Fgci, della quale è stato Segretario nazionale (1975-1980). Nel 1968 D’Alema è entrato nel Comitato centrale del Pci, nel 1983 nella Direzione e nel 1986 nella Segreteria. Alla Camera dei deputati nel 1987, dopo 3 anni è stato Coordinatore politico e poi Segretario del Pci. Rieletto, ha assunto l'incarico di Presidente dei deputati del Pds. Nel 1994 è stato nel collegio della Puglia, riconfermato nel 1996. L’anno successivo è diventato Presidente della Commissione parlamentare per le riforme istituzionali. Dal 1998 al 2000 ha rivestito il ruolo di Presidente del CdM. Nel 2000 è stato Presidente del Pds e nel 2003 Vicepresidente dell'Internazionale Socialista, riconfermato nel 2008. Nel 2004 è entrato al Parlamento Europeo come Presidente della Delegazione Permanente per le relazioni tra l’Ue e il Mercosur. Nel 2006 è stato Ministro degli Esteri nel governo Prodi. Confermato Deputato nella Circoscrizione Puglia per il Pd, dal 2010 è stato Presidente del Comitato Parlamentare per la Sicurezza, ruolo che ha ricoperto fino al 15 marzo 2013, non si è candidato nelle ultime elezioni parlamentari del 2013.

Nel 2007, il GIP Clementina Forleo ha ipotizzato per D'Alema il concorso in aggiotaggio nell'ambito della scalata alla Banca Nazionale del Lavoro (BNL) organizzata dalla Unipol di Giovanni Consorte. Essendo all'epoca D'Alema parlamentare europeo, il Parlamento europeo, chiamato in causa, ha ritenuto opportuno non autorizzare l'uso del testo delle telefonate intercorse tra D'Alema e Consorte per la loro scarsa rilevanza nell'ambito dell'inchiesta.

E' stato insignito delle seguenti onorificienze: Ordine al Merito del Cile, Grand'Ufficiale della Legion d'Onore (Roma 18 dicembre 2001) e Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Piano (Vaticano 20 novembre 2006).

E' sposato con Linda Giuva, archivista e docente di archivistica all'università di Siena ed ha due figli, Giulia e Francesco.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Massimo D'Alema
    • News24

    Ius soli, sfida a sinistra sulla priorità. A settembre la conta al Senato

    Anche Articolo 1-Mdp, il movimento degli ex dem guidato da Pier Luigi Bersani e Massimo D'Alema è schierato a favore della riforma "senza se senza ma", così come i componenti di Sinistra Italiana-Sinistra Ecologia Libertà - con la capogruppo Loredana De Petris pronta a votare con la maggioranza una "fiducia di scopo" «pur di vedere approvata una legge di pura civiltà» contro gli «umori xenofobi destati da una politica a caccia di voti» e i 18 senatori che compongono il Gruppo per le...

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    Un patto di governo per le riforme

    Massimo D'Alema e Gaetano Quagliariello avevano promesso che, subito dopo la vittoria del No, si sarebbe potuto realizzare una "vera" riforma costituzionale in sei mesi.

    – di Sergio Fabbrini

    • News24

    La maggioranza a rischio sfaldamento in autunno

    Altri voti che in Senato rischiano di sfilarsi dalla maggioranza in occasione dell'approvazione della legge di bilancio: se Pisapia spinge per non rompere con il governo facendo precise proposte sulla legge di bilancio («non possiamo prenderci la responsabilità di far mancare i numeri», ripete), da parte loro Pier Luigi Bersani e Roberto Speranza - e ancora di più Massimo D'Alema - immaginano di approfittare proprio della prossima legge di bilancio per smarcarsi da un governo a guida Pd...

    – di Emilia Patta

    • News24

    Una leadership tra talento e «boomerang»

    Con la tecnica del processo alle intenzioni, e in assenza di qualsiasi sforzo od intento probatorio, l'elezione di Sergio Mattarella diventa lo strumento per sventare un presunto accordo tra il proprio momentaneo socio in affari istituzionali, Silvio Berlusconi,e l'eterno, irriducibile nemico interno, Massimo D'Alema, tale dal tempo di una dichiarazione di guerra unilaterale.

    – Montesquieu

    • News24

    Duello a sinistra, Pisapia: serve discontinuità. Renzi: leader lo scelgono i voti

    Confronto a distanza, oggi, tra il segretario dem Matteo Renzi e il leader di Campo Progressista Giuliano Pisapia. Da Milano, dove chiude l'assemblea nazionale dei circoli Pd, primo importante appuntamento dopo la batosta alle Amministrative, il segretario dem attacca chi, dentro e fuori il

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    Pd-Mdp divisi su tutto, Prodi vede Calenda

    Anzi, dopo la frattura plateale avvenuta martedì in Senato sulle mozioni Consip la linea Maginot tracciata da Renzi appare rafforzata: impossibile allearsi con chi - leggasi Pier Luigi Bersani e Massimo D'Alema - è spinto solo da odio personale, con chi ha contribuito al fallimento del referendum costituzionale e poi è uscito dal Pd sbattendo la porta, con chi vota contro il governo Gentiloni pur ergendosi a primo sostenitore della necessità di tornare alle urne a scadenza naturale della...

    – Emilia Patta

1-10 di 1425 risultati