Persone

Massimiliano Fedriga

Massimiliano Fedriga è nato il 2 luglio del 1980 a Verona ed è segretario provinciale della Lega fin dal 2003.

Dopo aver conseguito il diploma di maturità scientifica, Fedriga si è laureato in scienze della comunicazione ed ha conseguito un Master in gestione ed analisi della comunicazione.

Si è iscritto alla Lega Nord nel 1995, diventando successivamente membro del "Consiglio Nazionale", organo decisionale del partito nel Friuli-Venezia Giulia e poi del Consiglio Federale (cioè quello centrale, con sede a Milano).

Già deputato nella XVI legislatura, Massimiliano Fedriga è stato eletto alla camera nel 2013, nella circoscrizione IX (FRIULI-VENEZIA GIULIA).

Dal 19 marzo del 2013 è iscritto al gruppo parlamentare (LEGA NORD E AUTONOMIE - LEGA DEI POPOLI - NOI CON SALVINI) di cui è Capogruppo.

In qualità di deputato è stato componente dei seguenti organi parlamentari:

- XI COMMISSIONE (LAVORO PUBBLICO E PRIVATO)
dal 7 maggio 2013 al 3 aprile 2014;

- III COMMISSIONE (AFFARI ESTERI E COMUNITARI)
dal 3 aprile 2014 all'11 aprile 2014;

- XI COMMISSIONE (LAVORO PUBBLICO E PRIVATO)
dall'11 aprile 2014 al 27 marzo 2015;

- CONFERENZA DEI PRESIDENTI DI GRUPPO
dall'8 luglio 2014;

- XIII COMMISSIONE (AGRICOLTURA)
dal 27 marzo 2015.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Massimiliano Fedriga
    • News24

    Pensioni, Boeri: senza rialzo a 67 anni assegni piu' bassi

    Impedire o frenare l'aumento progressivo dell'età pensionabile legato all'aspettativa di vita così come previsto dalle attuali norme previdenziali non sarebbe «nell'interesse dei lavoratori piu' deboli» perché «le pensioni sarebbero più basse» . Al Gr1, il presidente dell'Inps Tito Boeri interviene

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    La Ue respinge la ricetta Renzi sul deficit. Il leader Pd: pensino ai migranti

    La sfida all'Europa sul deficit, il veto all'introduzione del fiscal compact nei trattati e il patto di legislatura sul deficit. Sui temi al centro della proposta del segretario del Pd Matteo Renzi, nell'anticipazione affidata al Sole 24 Ore, si discute fuori e dentro il governo, ma ormai il

    – di Redazione Online

    • Agora

    La "Pasqua veg" di Berlusconi (che salva cinque agnelli) fa arrabbiare Lega e Assocarni

    Silvio Berlusconi "adotta" cinque agnellini salvandoli dalle tavole pasquali, aderendo alla campagna "A Pasqua scegliete la vita" della Lega animalista di Michela Vittoria Brambilla, e immediata scoppia la polemica: la Lega attacca il Cavaliere e Assocarni insorge accusando l'ex premier di danneggiare la filiera nazionale della carne mentre le sue tv "incassano miliardi" per promuovere brand di "eccellenze alimentari di origine animale". Sui giornali di oggi, infatti, campeggiava la notizia dell...

    – Guido Minciotti

    • News24

    La Lega assente alle celebrazioni lancia referendum per uscire dalla Ue

    La Lega di Matteo Salvini sempre più sulla scia di Marine Le Pen. E sempre più lontana dal fondatore Umberto Bossi. Nel giorno in cui nell'Aula della Camera si svolgono le celebrazioni del 60esimo anniverario dei Trattati di Roma, con il discorso del capo dello Stato, il Carroccio fa una doppia

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Regioni divise verso il tavolo con il Governo

    Il banco di prova sarà il 19 gennaio, quando il piano del Viminale che prevede le nuove strutture territoriali per l'identificazione e l'espulsione sarà presentato alla Conferenza Stato-Regioni. Un tavolo dove si dice pronto ad aprire un confronto «serio e di merito» il presidente della Conferenza

    – Marta Paris

    • News24

    Italicum, Lega: data della Consulta irricevibile, anticipi la sentenza

    La Lega Nord, alla luce della riunione con Matteo Salvini per discutere sulla situazione politica, chiede «ufficialmente alla Consulta di anticipare entro l'anno la sentenza sulla costituzionalità dell'Italicum». Sono i capigruppo della Lega Nord, Gianmarco Centinaio e Massimiliano Fedriga, a

    • News24

    Referendum, Renzi: «Manca un mese, sfida sul filo di lana»

    «Manca un mese al referendum. La sfida è sul filo, bella e impegnativa. Ciascun voto può essere decisivo». Così ha scritto il premier Matteo Renzi nella sua Enews. «Se vince il Sì - ha scritto Renzi nella sua newsletter - si cambia. Se vince il No, tutto resta com'è adesso. E resterà per decenni

    – di Nicoletta Cottone

    • News24

    Referendum, il Cdm sceglie il 4 dicembre

    Dopo una lunga melina, il Governo ha scelto oggi la data dell'atteso referendum confermativo sulla riforma costituzionale Renzi-Boschi: si voterà domenica 4 dicembre. Il Consiglio dei ministri, riunitosi per meno di mezz'ora nel pomeriggio, ha individuato la data "giusta" scegliendo l'ultima

    – di Vittorio Nuti

1-10 di 50 risultati