Persone

Massimiliano Dona

Massimiliano Dona è nato il 9 settembre del 1970 a Roma ed è l'attuale Segretario generale dell'Unione Nazionale Consumatori.

Laureato con lode in giurisprudenza presso la LUISS Guido Carli, è avvocato del foro di Roma e giornalista pubblicista.

È componente del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (CNCU) presso il Ministero dello Sviluppo Economico e, su nomina governativa, è rappresentante italiano nel Gruppo Consultivo Consumatori (ECCG) presso la Commissione Europea.

Ha fortemente sostenuto l'introduzione della Class-action in Italia, avvenuta con la Legge 24 dicembre 2007, n. 224 (legge finanziaria per il 2008).

E' stato insignito dell'onorificienza di Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica.

Docente presso la facoltà di Economia dell'Università degli studi di Roma Tre e quella di Giurisprudenza della Università Europea di Roma, tiene lezioni in diversi Master di primo e secondo livello presso l'Università degli studi di Roma "La Sapienza", l'Università degli Studi di Roma Tre e l'Università degli Studi di Siena, sede di Arezzo.

Massimo Dona ha pubblicato diversi lavori, quali "Il Codice del Consumo, regole e significati" (Giappichelli 2005), "Pubblicità, pratiche commerciali e contratti nel Codice del Consumo" (UTET 2008), "I singoli contratti del consumo" (UTET 2008)" e "Diritto dei consumi, soggetti, contratti, rimedi" (con altri, a cura di Liliana Rossi Carleo, Giappichelli 2012) .

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Massimiliano Dona
    • News24

    L'anno si apre nel segno dei rincari

    Per Massimiliano Dona, presidente Unione nazionale consumatori, i rincari di fine 2016 si traducono in maggiori costi per 153 a famiglia, al netto degli aumenti di gennaio. «Nel solo mese di dicembre - ricorda Dona - si sono avuti aumenti dei prezzi di tutti i carburanti, dal gasolio per trasporto (+1,5%) alla benzina (+1,0%).

    – di Vincenzo Chierchia

    • News24

    Ok Consob al "bugiardino" per il risparmiatore

    I risparmiatori italiani avranno informazioni più chiare e sintetiche sugli strumenti finanziari in cui investire il proprio denaro. E per chi si è battuto in questi anni per la tutela dei risparmiatori e per la trasparenza del mercato è una vittoria. La Consob, l'autorità di vigilanza dei mercati

    – di Marco lo Conte

    • News24

    Consumi, calma piatta in agosto. In calo le vendite di alimentari

    Continua lo stallo dei consumi in Italia, che a luglio secondo l'Istat aveva segnato un calo dello 0,3% su base mensile e che ancora in agosto restano piatti, con un calo dello 0,1% rispetto al mese precedente e dello 0,2% su base annua. Questa volta però, certifica l'istituto nazionale di

    – di Giovanna Mancini

    • News24

    Ad agosto volano fatturato e ordinativi

    Volano fatturato e ordinativi dell'industria italiana. Ad agosto, rispetto al mese precedente, nell'industria si rileva un incremento del 4,1% per il fatturato e del 10,2% per gli ordinativi. Lo ha reso noto l'Istat spiegando che «la rilevante crescita del fatturato si manifesta in un mese

    – di Laura Cavestri

    • News24

    L'innovazione dei prodotti può accelerareil rilancio dei consumi

    Focus su liberalizzazioni del commercio, nuovi trend nel settore del largo consumo e sui cambiamenti in corso sia sul versante dei prodotti sia su quello dei servizi e della comunicazione. Sono i temi della decima edizione del Consumer & retail summit, che si è tenuto oggi nella sede del Sole 24

    – di Emanuele Scarci

    • News24

    Estate da record per il turismo

    Grande esodo verso le vacanze questo week end, ed è boom per il turismo. Il popolo dei vacanzieri cresce del 9,5%, il giro d'affari aumenta di addirittura 17,2 punti percentuali: l'estate 2016 e da incorniciare, con più di 33 milioni di persone in viaggio da un capo all'altro dello Stivale,

    – di Vincenzo Chierchia e Francesco Prisco

    • News24

    Canone Rai, rischio doppio pagamento

    Le bollette elettriche con la prima maxitranche del canone Rai (70 euro) sono arrivate (o stanno arrivando) a destinazione e comincia ada affacciarsi qualche problema. Pochi, per ora, e quasi tutti legati alla possibilità che venga addebitato più di una volta se il contribuente è intestatario di

    – Saverio Fossati

    • News24

    Produzione industriale, primo calo (-0,6%) del 2016

    E' il primo calo tendenziale del 2016 e arriva dopo il recupero registrato nel mese di aprile: secondo l'Istat, a maggio, la produzione industriale ha registrato una diminuzione dello 0,6%, sia su base mensile, sia su base annua. E' il peggior calo congiunturale dallo scorso febbraio (quando si era

1-10 di 33 risultati