Persone

Mary Barra

Mary Barra è una manager americana presidente e ceo di General Motors dal 2014. Nata il 24 dicembre 1961 a Waterford nel Michigan, non lontano da Detroit, è figlia di un operaio della Pontiac.

Prima della la laurea in ingegneria e il master a Stanford in BA la manager ha fatto il suo primo stage in azienda all’età di 18 anni. Dopo più di trent’anni di gavetta, dove ha coperto numerosi incarichi tecnici e poi strategici (capo delle risorse umane di GM, vice president del dipartimento di Global Manufacturing Engineering, direttore dello stabilimento di Detroit Hamtramck, vice president del Global Product Development, Purchasing & Supply Chain) il 15 gennaio del 2014 è diventata ceo di GM. E’ tra le donne più potenti al mondo secondo le classifiche di Forbes e Fortune ed è stata la prima donna a occupare il ruolo di amministratore delegato nell'industria automobilistica globale.

Nel dicembre del 2016 è stata scelta da Donald Trump con altri 15 manager per far parte del “Strategic and Policy Forum”, ovvero il comitato di esperti che dovranno consigliare il neo presidente sui fronti della politica economica e del lavoro.

E’ sposata con un compagno di università, ha due figli e vive nei sobborghi di Detroit.

Ultimo aggiornamento 06 marzo 2017

Ultime notizie su Mary Barra
    • News24

    Fiat nel mirino delle vendite dopo chiusura Volkswagen a aggregazioni

    Il manager ha invece spiegato che a questo punto un'aggregazione Fca-Gm diventa meno interessante, visto che non consentirebbe di realizzare sinergie in Europa, dopo che il gruppo guidato da Mary Barra ha venduto Opel e altri asset europei.

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Marchionne lancia Fca-Volkswagen

    Marchionne non ha comunque escluso per il futuro nuovi approcci con il gruppo guidato da Mary Barra: «Noi potremmo bussare alla porta di tutti».

    – di Andrea Malan

    • News24

    La mossa di Mary Barra nella nuova «era Trump»

    «L'operazione è frutto delle sinergie trovate in Europa», ha dichiarato il chief executive Mary Barra. Ma il clima di America First, che Barra ha respirato direttamente negli incontri avuti dal settore auto con il Presidente, ha incoraggiato lo sviluppo delle nuove strategie finanziarie più agili e aggressive tenute a battesimo proprio con la cessione della storica controllata internazionale, facendo passare in secondo piano l'assorbimento di amare perdite e il costo di falliti rilanci.

    – Marco Valsania

    • News24

    Marchionne lancia Fca-Volkswagen

    Marchionne non ha comunque escluso per il futuro nuovi approcci con il gruppo guidato da Mary Barra: «Noi potremmo bussare alla porta di tutti».

    – Andrea Malan

    • News24

    Peugeot-Opel, nozze da 2,2 miliardi

    Il presidente del gruppo francese era affiancato sul palco da Mary Barra, numero uno di General Motors, che ha definito la decisione di vendere Opel «difficile ma giusta».

    – Andrea Malan

    • News24

    Auto, si guarda al risiko globale

    Questa prospettiva - e le avance di Sergio Marchionne in questo senso - erano state in passato seccamente respinte dal chief executive di Gm Mary Barra. Adesso però le sfide per Barra non mancano: il mercato europeo dal quale si assenta rimane il terzo al mondo.

    – Marco Valsania

    • News24

    Per analisti aumentano le chance per asse Fca-Gm, ma non in tempi stretti

    Secondo un altro broker invece poco cambia sull'asse Fca-Gm: «Mary Barra, ceo di Gm, è sempre rimasta molto chiusa verso questa ipotesi con Marchionne per cui non vedo aprirsi nuovi spiragli, ma mai dire mai visto che il comparto auto tende spesso a fuggire dalle logiche economiche».

    – di Andrea Fontana

1-10 di 84 risultati