Persone

Martin Schulz

Martin Schulz è un politico tedesco nato il 20 dicembre 1955 a Hehlrath, eurodeputato ha fatto parte parte del gruppo dell'Alleanza progressista di Socialisti e Democratici . Presidente del Parlamento europeo dal 17 gennaio 2012 al 2014 e poi rieletto nuovamente nel 2014. Ha ricoperto questo ruolo fino al 18 gennaio 2017 quando ha passato le consegne al neoletto Antonio Tajani.

Di professione libraio ha intrapreso da giovane la carriera politica in Germania. A 19 anni si iscrive al partito socialdemocratico e muove i suoi primi passi nella politica locale come consigliere comunale, poi come sindaco della piccola cittadina di Würselen (1987-1998) per approdare a diventare membro della direzione nazionale e dell'ufficio di presidenza del SPD. Nel 1994 diventa deputato al Parlamento europeo e nel 2004 presidente del gruppo PSE fino al 2012.

Nel 2003 ha fatto parlare di sè per il duro scambio di battute e accuse durante la seduta del Parlamento con Silvio Berlusconi, che allora era presidente di turno del Consiglio UE e lo appellò come kapò. Altri episodi simili si sono registrati con Marine Le Pen e Nagel Farage.

Il 24 novembre 2016 Schulz ha annunciato che non si ricandiva alla guida del Parlamento Europeo per la terza volta perché preferiva dedicarsi alla carriera politica in patria. Il 24 gennaio 2017 a seguito della rinuncia di Sigmar Gabriel, leader dell’SPD, alla candidatura alla cancelleria, Martin Shulz è diventato lo sfidante della Merkel alle elezioni politiche che si svolgerannno a settembre.

Schulz è sposato e ha due figli e parla, oltre al tedesco, francese, inglese, olandese e italiano.

Ultimo aggiornamento 10 maggio 2017

Ultime notizie su Martin Schulz
    • News24

    Merkel presenzia alla fiera dei videogiochi a caccia del voto dei giovani

    Una cifra significativa e per questo, anche Martin Schulz, candidato della Spd, (la formazione di centrosinistra) non potrà ignorare questo segmento elettorale. ... Le indagini di Forsa, prevedono che il 57% dei diciottenni sia orientato a votare per la Cdu, il partito della Merkel e solo il 21% per Schulz.

    – di Roberto Da Rin

    • News24

    Merkel contro i bonus dei manager coinvolti nel dieselgate

    Angela Merkel è in piena campagna elettorale, in Germania si vota il 24 settembre, le elezioni federali sono un test per il Paese e l'Europa. La cancelliera al potere dal 2005 corre per il quarto mandato, se fra un mese vince può diventare il politico più longevo alla guida del paese riunito dopo

    – di Redazione Online

    • News24

    Air Berlin, slitta la presentazione del bilancio. Il titolo nella bufera

    Dopo l'annuncio dell'insolvenza di tre giorni fa, Air Berlin ha comunicato di voler rimandare la presentazione del bilancio semestrale, che era prevista peroggi. I dati vanno infatti rivisti e attualizzati alla luce degli ultimi sviluppi, stando alla compagnia, che ha ottenuto fra l'altro un

    • News24

    Volkswagen, la Bassa Sassonia resta al 20%

    Martin Schulz, lo sfidante della cancelliera Angela Merkel alle elezioni che si terranno a settembre in Germania, chiede infatti l'introduzione di quote vincolanti per le auto elettriche in Europa.

    • News24

    Le coalizioni in agguato della Merkel

    Da quando la cancelliera Merkel (Cdu) ha raggiunto un vantaggio incolmabile su Martin Schulz, lo sfidante socialdemocratico, analisti e osservatori si sono messi il cuore in pace: altri quattro anni di stabilità per un Paese la cui economia scoppia di salute e che punta a un tasso di disoccupazione sotto il 3%.

    – di Carlo Bastasin

    • News24

    Germania, il Bundestag approva il matrimonio gay

    La reazione di Martin Schulz era stata altrettanto provocatoria: si voti subito e la legge sia approvata dal Bundestag già in settimana, aveva risposto, presentando il bilancio dei socialdemocratici della seconda Grosse Koalition con Angela Merkel.

    • News24

    La Germania taglierà le tasse grazie a un surplus di 14,8 miliardi nei prossimi quattro anni

    Questo dovrebbe lasciare spazio anche a maggiori investimenti pubblici (la cui crescita è stata seriamente limitata negli ultimi dalla priorità attribuita da Schäuble al bilancio in pareggio), come richiesto da Martin Schulz, il leader dei socialdemocratici della Spd, partner di Governo dei democristiani, visti dai sondaggi in caduta libera al 23 per cento.

    – di Alessandro Merli

    • News24

    La successione alle poltrone Ue per saldare il nuovo asse franco-tedesco in Europa

    La corsa è iniziata con un certo anticipo ma non è un caso che il martellamento sui giornali tedeschi per la successione di Mario Draghi alla guida della Bce sia partito subito dopo l'elezione di Emmanuel Macron alla presidenza della repubblica francese. Immediatamente dopo il voto, è tornato di

    – di Giuseppe Chiellino

1-10 di 419 risultati