Ultime notizie:

Martin Lutero

    • Agora

    Il tedesco Die Welt contro l'Italia: "Abbassi i costi o aumenti la produttività".

    Gli strali tedeschi contro il Belpaese non sono una novità: il più esplosivo ebbe inizio ai tempi della Riforma protestante di Martin Lutero. Ma questo proveniente da un giornale conservatore ed economico è particolarmente velenoso.  Ma andiamo con ordine: "L'Italia è l'assoluto fanalino di coda dell'eurozona, messo anche peggio della Grecia", si sostiene dalle pagine finanziarie del quotidiano Die Welt, nell'articolo "Se i greci lasciano indietro gli italiani".Possibile? Sembra una boutade di g...

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    Lutero e il macigno della successione apostolica

    Lo scorso anno si è molto parlato di Martin Lutero. Innanzitutto ricorrevano i 500 anni dell'affissione delle 95 tesi alla porta della chiesa del castello di Wittenberg, riguardanti il potere delle indulgenze. L'attuale pontefice e, in seguito, alcuni prelati appartenenti alle alte gerarchie della

    – di Armando Torno

    • News24

    I doni spirituali e teologici della Riforma

    La fatica di sottrarre temi rilevanti a una deleteria semplificazione non è mai troppa. E soprattutto non sempre raggiunge buoni risultati. Può capitare infatti che, a considerazioni abbastanza evidenti per chi è abituato a leggere e a riflettere, si oppongano reazioni scomposte e accuse infondate.

    – di Nunzio Galantino

    • News24

    La rabbia contro le élite

    - Heinrich Geiselberger (a cura di), The Great Regression, Polity, 2017 (La grande regressione, La Feltrinelli, 2017)- Mark Lilla, The Shipwrecked Mind: On Political Reason, New York Review of Books, 2016- Pankaj Mishra, Age of Anger: A History of the Present, Penguin, 2017 (L'età della rabbia,

    – di Helmut K. Anheier

    • News24

    Vaticano blocca il sito per sostenere le accuse di eresia

    La Segreteria per la comunicazione della Santa Sede ha bloccato l'accesso alla pagina web da cui si aderisce alla iniziativa che accusa il Papa di sette eresie, collegate a quanto scrive nella "Amoris laetitia". Fuori dal Vaticano, invece, la pagina risulta raggiungibile.

    • News24

    Risorgimento e libertà religiosa

    Ricerche, libri, traduzioni, convegni continuano ad animare - e non solo in Italia - la ricorrenza del mezzo millennio della pubblicazione delle 95 tesi di Martin Lutero a Wittenberg nel 1517, e con esse l'avvio della Riforma protestante. In questa intensa attività scientifica e divulgativa si

    – di Massimo Firpo

    • Agora

    Di padre in figlio: laurea honoris causa all'artigiano artista che ha costruito 400 organi nel mondo

    «Per i suoi meriti di profondo conoscitore della tecnica organaria classica, di innovatore alla continua ricerca di soluzioni tecniche originali, di esempio di appassionato professionista fortemente legato alla tradizione che ha contribuito con impegno alla valorizzazione del territorio e del patrimonio storico-culturale del Friuli». Con questa motivazione l'Università di Udine ha conferito oggi la laurea magistrale honoris causa in Storia dell'arte e della Conservazione dei beni storico-artisti...

    – Barbara Ganz

    • News24

    Casa Erasmo, col bus 49 verso il cuore della nostra identità

    Che cosa può dire di sé oggi l'Europa, che valga a riconoscersi, a farla riconoscere? Essa non ha voluto darsi una carta di identità, e sta smarrendo persino il fatto di essere da millenni unita per il lento sovrapporsi e stratificarsi della sua più profonda natura: essere sempre il "qui

    – di Carlo Ossola

    • News24

    Rivoluzionario per caso

    Quando affisse le sue 95 tesi sulla porta della Schlosskirche di Wittenberg il 31 ottobre 1517, vigilia di Ognissanti, Martin Lutero non aveva nessuna intenzione di provocare lo sconquasso che ne sarebbe seguito. Era un pio monaco agostiniano, educato a una fede e immerso in una teologia ancora

    – di Massimo Firpo

    • News24

    Rivoluzionario per caso

    Quando affisse le sue 95 tesi sulla porta della Schlosskirche di Wittenberg il 31 ottobre 1517, vigilia di Ognissanti, Martin Lutero non aveva nessuna intenzione di provocare lo sconquasso che ne sarebbe seguito. Era un pio monaco agostiniano, educato a una fede e immerso in una teologia ancora

    – Massimo Firpo

1-10 di 45 risultati