Le nostre Firme

Marisa Marraffino

    • News24

    Datagate anche per Youtube, ecco le regole europee sulla privacy dei minorenni

    L'esposto alla Federal Trade Commission americana assume valore anche per gli utenti italiani, non solo di YouTube ma anche dei social network che, come noto, trattano anche dati di minori con meno di 13 anni. Si dirà che i social network non hanno un obbligo di controllo preventivo. Lo ha ribadito

    – di Marisa Marraffino

    • News24

    Attenti al post o al tweet, possono costare il posto di lavoro

    A volte può bastare un post - o anche un tweet - per essere licenziati. Ma altre volte, invece, i dipendenti troppo "disinvolti" nel citare sui social network il datore di lavoro o i colleghi vengono "salvati" dai giudici. Negli ultimi anni sempre più spesso l'utilizzo dei social network sui luoghi

    – di Marisa Marraffino

    • News24

    Se il figlio s'inventa i bulli, i genitori pagano

    Inventarsi di essere vittima dei bulli può costare caro ai genitori del minore che ha mentito. Rischiano infatti di dover risarcire i danni a chi è stato ingiustamente accusato di bullismo.

    – di Marisa Marraffino

    • News24

    Dal caracal alle tartarughe, ecco che cosa rischia chi ha animali esotici

    Una lince selvatica al guinzaglio con tanto di pettorina trendy in giro per la città: è successo a Milano dove una donna bulgara di 36 anni portava a spasso l'animale (un Caracal) come se fosse un cagnolino. I carabinieri della Forestale hanno sequestrato la lince. Ma che cosa rischia la

    – di Marisa Marraffino

    • News24

    Anche sanzioni pecuniarie al genitore che pubblica foto del figlio sul web

    I genitori che pubblicano le fotografie dei figli minorenni sui social network sono avvertiti: il Tribunale di Roma (ordinanza del 23 dicembre 2017, procedimento 39913/2015) ha stabilito che non solo il giudice può ordinare la rimozione delle immagini, ma anche il pagamento di una somma di denaro

    – di Marisa Marraffino

    • News24

    Se l'ostentazione del lusso sui social diventa una prova per il Fisco e per tribunali

    Un mondo da favola. Abiti sfavillanti, mare cristallino, cene eleganti.Sembrerebbe un sogno, se non fosse la versione social di una vita normale. Sì, perché tutti o quasi cedono almeno una volta alla tentazione di ostentare sui social network uno status invidiabile. A finire nel mirino del web in

    – di Marisa Marraffino

    • News24

    Epic fail in "Rosy Abate": i produttori rischiano da 6 a 24 mesi

    Succede, anche gli sceneggiatori sbagliano e nel farlo possono commettere dei reati. E' capitato a quelli della fiction "Rosy Abate". Durante una scena televisiva, un mafioso lascia un bigliettino alla protagonista con un messaggio minatorio: "Non avrai un'altra occasione". In calce al biglietto un

    – di Marisa Marraffino

1-10 di 97 risultati