Persone

Marine Le Pen

Marion Anne Perrine Le Pen, conosciuta come Marine, nata il 5 agosto a Neuilly-sur-Seine comune alle porte di Parigi, è una politica di destra ed eurodeputata francese. Superato il primo turno alle elezioni presidenziali, al ballottaggio del 7 maggio Marine Le Pen ha ottenuto il 33,94 %dei voti ed è stata sconfitta dal rivale Emmanuel Macron votato dal 66,06% della popolazione.

Terza figlia della prima moglie del fondatore del Front natio­nal Jean-Marie Le Pen, dopo aver conseguito la laurea in diritto e aver esercitato la professione di avvocato, inizia la sua carriera politica come direttore del servizio giuridico del Front national e assumendo alcune cariche a livello regionale (consigliere regionale del Nord-Pas-de-Calais e dell’iledeFrance) a partire dal 1998. Nel 2004 viene eletta al Parlamento europeo nel Gruppo Europa delle Nazioni e della Libertà. Nel 2011 succede al padre Jean-Marie alla presidenza del Front National.

Nel 2012 si candida alle presidenziali francesi e ottiene al primo turno il 17,9% dei consensi, dopo il socialista Hollande e Sarkozy: è il miglior risultato ottenuto da sempre dal partito.Alle presidenziali del 2017 è stata sconfitta al secondo turno da Emmanuel Macron.

Marine Le Pen è stata indicata in più edizioni della rivista Time tra le cento persone più influenti al mondo.

E’ stata sposata due volte e ha tre figli dal primo marito. Il suo nuovo compagno è Louis Aliot vice presidente del Front natio­­nal.

Ultimo aggiornamento 07 maggio 2017

Ultime notizie su Marine Le Pen
    • News24

    Il mio voto per un tweet: da Trump a Forza Italia, chi sfrutta di più i social

    Donald Trump, il 45esimo presidente degli Stati Uniti, è iscritto a Twitter dal marzo 2009. Nove anni intensi, per lui e i suoi attuali 47,3 milioni di follower: i "cinguettii" pubblicati sono 36.900, gli ultimi dei quali risalenti al 28 gennaio e dedicati variamente a ripresa economica,

    – di Alberto Magnani

    • News24

    Il Cavaliere e le «garanzie» all'Ue sul patto con Salvini

    Con la visita di ieri a Bruxelles, Silvio Berlusconi ha voluto dire che non è solo Paolo Gentiloni il "garante" del rapporto dell'Italia con l'Europa ma che anche lui continua a tessere un filo con chi conta. E se per il dopo-voto si sprecano gli scenari che vanno da una vittoria del centro-destra

    – di Lina Palmerini

    • News24

    Renzi: il futuro sono gli Stati Uniti d'Europa

    «Il futuro sono gli Stati Uniti d'Europa e noi chiediamo agli altri partiti da che parte stanno. In Italia abbiamo i no euro, i boh euro e i sì euro». Lo ha detto il segretario Pd, Matteo Renzi, parlando oggi a Milano all'evento pro Europa organizzato insieme con gli eurodeputati dem. «In Italia la

    – di Redazione Roma

    • News24

    POPULISMO / La corsa al ribasso in risposta al disagio

    La parola populismo nasce in Russia alla fine del 19mo secolo. Denomina un movimento politico che intende migliorare le condizioni di vita del popolo con una forma di socialismo rurale, antitetico alla burocrazia zarista e alle società industriali dell'Occidente. Col tempo diventa un concetto

    – di Adriana Cerretelli

    • News24

    Quel mezzo sorriso di Draghi sui tassi

    All'ultima conferenza stampa del 2017, il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, ha risposto con un mezzo sorriso alla domanda se pensi di alzare i tassi d'interesse prima di andarsene dall'incarico nel novembre del 2019, come ha fatto nelle scorse settimane il presidente della

    – di Alessandro Merli

    • News24

    La sfida dei nuovi populismi

    Era stato presentato come l'annus horribilis delle democrazie europee, destinate a essere travolte dai populismi che già avevano favorito la vittoria di Brexit e Donald Trump. Invece il 2017, sebbene si chiuda con l'ingresso trionfale al governo del Fpö austriaco, ha segnato una battuta d'arresto

    – di Michele Pignatelli

    • News24

    Perché economia significa giustizia

    In piena crisi dell'euro, l'ex premier italiano Mario Monti ripeteva che parte del problema era che «per i tedeschi, l'economia è un ramo della filosofia morale». Voleva dire che anziché risolvere il problema, i tedeschi preferivano cercarne il colpevole, facendo notare che in tedesco la parola

    – di Gideon Rachman

    • News24

    Il rebus tedesco tiene bloccata l'Europa

    Due note positive salutano il vertice europeo di oggi e domani a Bruxelles, l'ultimo del 2017: la ripresa economica che ferve e si rafforza in tutta l'Unione e la posa delle prime pietre della costruzione dell'Eurodifesa, sul lato ricerca, cooperazione industriale e missioni comuni, secondo la

    – di Adriana Cerretelli

1-10 di 910 risultati