Persone

Mariastella Gelmini

Mariastella Gelmini è una politica italiana, membro della Camera dei deputati dal 2006 ed ex Ministro per Istruzione, Università e Ricerca del governo Berlusconi IV.

Nata a Leno (Brescia) il 1° luglio del 1973, Mariastella Gelmini è laureata in Giurisprudenza e avvocato specializzato in diritto amministrativo.

La sua carriera politica inizia nel 1994, quando entra in Forza Italia: nel 1998 viene eletta al Comune di Desenzano (Brescia), dove ricopre fino al 2002 la carica di Presidente del Consiglio Comunale. Nominata nel 2002 assessore al Territorio e, dal 2004, assessore all'Agricoltura della Provincia di Brescia, Mariastella Gelmini è quindi entrata a far parte del Consiglio Regionale della Lombardia dopo le elezioni del 2005.

Successivamente è stata nominata coordinatrice regionale di Forza Italia in Lombardia: ha mantenuto l'incarico fino al 2008.

Come Ministro dell’Istruzione ha redatto il "decreto Gelmini" che ha reintrodotto, a partire dal 2009, il maestro unico (o prevalente) nella scuola primaria.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Mariastella Gelmini
    • News24

    Continua la fuga dei giovani dagli istituti tecnici

    E' fuga dall'istruzione tecnica: nell'ultimo decennio questo segmento della scuola superiore che sforna geometri, ragionieri e periti nei campi della meccanica, elettronica, trasporti, chimica, tessile, ha perso quasi 120mila studenti, 117.122 ragazzi per la precisione, toccando, nel 2016/2017,

    – di Claudio Tucci

    • News24

    Laurea 3+2: perse 10mila matricole, invariate le chance di lavoro

    Compie 18 anni la riforma che ha cambiato il volto alla nostra università introducendo, come ci chiedeva l'Europa, il «3+2»: una laurea triennale a cui far seguire, in alcuni casi, una biennale specialistica (magistrale) al posto del vecchio diploma di 4 o 5 anni in tutto. Ma non è un compleanno

    – di Marzio Bartoloni

    • News24

    Dai trust alle agevolazioni, i notai presentano la guida sul «Dopo di noi»

    I notai scendono in campo per spiegare ai cittadini tutte le complessità che si nascondono nella legge sul «Dopo di noi». La norma, entrata in vigore il 25 giugno 2016, è stata accusata di aver avuto finora uno scarso impatto a sostengo delle persone con disabilità grave. Per questo i notai hanno

    – di Andrea Marini

    • News24

    Fedeli: 21mila cattedre per il turn over dei docenti

    L'obbligo di permanenza triennale nella provincia di titolarità per gli insegnanti verrà derogato «esclusivamente quest'anno»; l'eccezionalità prevista dalla "Buona Scuola" è finita, e a partire da settembre, «torneranno in vigore le disposizioni ordinarie anche per le assegnazioni provvisorie».

    – di Claudio Tucci

    • News24

    Maturità, si cambia ancora: risorge il sei in tutte le materie

    La nuova Maturità, che debutterà nel 2018 (non quindi a giugno) cambia ancora: per essere ammessi agli esami di Stato finali bisognerà avere il sei in tutte le materie (come accade oggi), e non sarà più sufficiente la media del sei.

    – di Claudio Tucci

    • News24

    Milleproroghe, sì definitivo al decreto

    Al traguardo a pochi giorni dalla scadenza (il 28 febbraio) il decreto Milleproroghe, che oggi ha incassato il via libera definitivo dell'aula della Camera (249 voti a favore, 147 contrari, tre astenuti) dopo aver superato ieri la prova del voto di fiducia. Come di consueto il provvedimento

    • Agora

    Forza e Italia

    Ora che i centrodestra sono diventati due a soffrire è (e sarà) soprattutto Forza Italia. Perché? Perché è naturale che all'interno del movimento guidato da Silvio Berlusconi si evidenzino vieppiù le differenze tra le due principali anime: quella che vuole restare ancorata a una posizione centrista (e dunque proporzionalista) - oggi è la linea del Cav., domani chissà - e quella che vuole restare ancorata a un'ispirazione di centrodestra a vocazione maggioritaria, con qualcosa di più di qualche ...

    – Daniele Bellasio

    • News24

    Bonus per il merito a più di un prof su tre

    Se non è una "quattordicesima", davvero poco ci manca: tra Natale e la fine di gennaio 247.782 docenti italiani, vale a dire oltre il 35% dell'organico complessivo, si sono visti, o si vedranno, accreditare in busta paga il "famoso" bonus per il merito. Parliamo dei 200 milioni di euro che la

    – di Claudio Tucci

    • Agora

    Maxiaccordo per il Garda: piano per il più grande anello di cicloturismo del mondo in attesa dell'Unesco

    L'area del Lago di Garda tra tre Regioni - Lombardia, Veneto e Trentino-Alto Adige - è uno dei pilastri del sistema turistico italiano, per offerta, investimenti, diversificazione, trasversalità tra i settori e dinamismo progettuale. Da tempo si sta lavorando - sotto l'attenta regia di Mariastella Gelmini - per allargare l'area Unesco che oggi comprende Sirmione. Adesso si progetta uno tra più grandi anelli di bike-tourism o ciclo-turismo a livello globale (nella foto un percorso di Simonetta bi...

    – Vincenzo Chierchia

1-10 di 696 risultati