Ultime notizie:

Mariano Bella

    • News24

    In 10 anni persi 2mila euro pro-capite, nel 2019 Pil ancora in frenata

    Queste le previsioni di Confcommercio illustrate dal direttore dell'ufficio studi Mariano Bella . ... opo il dato sulla produzione industriale di stamattina stimiamo un ulteriore rallentamento del Pil», ha aggiunto Bella citando il dato di luglio dell’Istat (-1,8%) «particolarmente brutto perché riguarda i beni di consumo e strumentali, e luglio fa parte del terzo trimestre».

    – di Marzio Bartoloni

    • News24

    Poca fiducia e paura a consumare, con la crisi persi 20mila euro a famiglia

    Le famiglie italiane consumano poco. E anche se ne avessero la possibilità grazie a redditi più alti non userebbero di più il portafogli. La colpa? Poca fiducia nel futuro e tanta preoccupazione per la mancanza di lavoro (anche se gli ultimi dati Istat dicono una cosa diversa). Con l'evasione

    – di Marzio Bartoloni

    • News24

    Confcommercio: a inizio 2018 la crescita rallenta

    La spinta al Pil del 2017 (+1,5%) sembra già in via di esaurimento e il nuovo anno si apre con alcuni segnali di rallentamento. A frenare di più sono i consumi e la produzione industriale. L'avvertimento arriva da Confcommercio che ha lanciato il nuovo indicatore mensile su Pil (il primo in Italia

    – di Marzio Bartoloni

    • News24

    Il Fisco scrive agli italiani: ecco come spendiamo le vostre tasse

    «Dall'anno prossimo manderemo una lettera ai contribuenti per far sapere loro come le imposte pagate sono state spese dallo Stato: hai pagato 10 mila euro, bene, lo Stato li ha spesi in questo modo». L'annuncio è del direttore dell'Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, durante il convegno

    – di Marzio Bartoloni

    • Agora

    Consumi, le tredicesime aumentano di 1 miliardo ma shopping di Natale senza corse

    Perché la fiducia delle famiglie cresce così tanto in mancanza di una crescita del reddito? si chiede il direttore dell'ufficio studi di Confcommercio, Mariano Bella, "Il quadro è meno sicuro di quanto alcuni si sforzano di immaginare e di raccontare. Il fatto che i prezzi scendono per il terzo mese consecutivo tradisce una poco rassicurante debolezza dei consumi, che hanno beneficiato della ripresa meno degli investimenti, questi ultimi evidentemente supportati dagli incentivi agli ammortamenti...

    – Emanuele Scarci

    • News24

    Sapere quanto si paga porta a più lealtà fiscale

    Grazie all'Istituto Bruno Leoni (si veda Il Sole 24 Ore del 25 giugno), l'Italia ha una proposta organica di revisione complessiva del sistema fiscale. Tema urgente perché, dopo 4 decenni di aggiustamenti disordinati e parziali, oggi nessuno sa più bene quante tasse paga e perché.

    – di Mariano Bella

    • News24

    Pil: Confcommercio rivede le stime, 2018 da stagnazione

    Torna l'incertezza per l'economia italiana. Nonostante i segnali di risveglio per il 2017, tra un anno si potrebbe riaffacciare lo spettro della stagnazione. Le previsioni poco rassicuranti per la ripresa del nostro Paese arrivano da Cernobbio per il forum organizzato da Confcommercio. Che prevede

    – di Marzio Bartoloni

    • News24

    Addio a librerie e boutique, nei centri storici è boom di ambulanti e street food

    Street food e ambulanti che spuntano sempre di più al posto di librerie e boutique. Questa l'immagine che restituiscono sempre di più i centri storici delle nostre città e che emerge da uno studio su 40 Comuni di Confcommercio che fotografa questo tumultuoso processo di "rarefazione" a cui è

    – di Marzio Bartoloni

    • News24

    Confcommercio: fiducia delle famiglie in calo e frenano i consumi

    Il tesoretto di fiducia che le famiglie avevano accumulato con fatica negli ultimi due anni si è praticamente esaurito. E così dopo un 2015 con qualche luce per i consumi (+1,6%) a cui non si assiteva da quasi 10 anni e un 2016 con una crescita di poco più contenuta (+1,3%) le previsioni per

    – di Marzio Bartoloni

    • News24

    Logistica, l'Italia perde terreno

    Carenza di infrastrutture per il trasporto di merci e persone e arretratezza logistica stanno allontanando l'Italia dagli scambi internazionali e dall'Europa. «Per via delle inefficienze logistiche - avverte Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio - perdiamo circa il 2% di Pil, pari a 34

    – di Marco Morino

1-10 di 84 risultati