Persone

Margaret Thatcher

Margaret Thatcher, nata Margaret Hilda Roberts, è stata per undici anni primo ministro del Regno Unito e una delle donne più importanti e influenti del mondo.

In Parlamento era entrata nel 1959 dopo due tentativi falliti nel 1950 e 1951 e, prima di diventare primo ministro, Margaret Thatcher ha guidato il partito conservatore a partire dal 1975.

È stata l'unica donna ad essere eletta primo ministro inglese, carica che ha ricoperto peraltro per tre mandati consecutivi. È rimasta al numero 10 di Downing Street dal 1979 al 1990, quando si è dovuta dimettere dall'incarico per contrasti interni al partito conservatore.

Alcune vicende hanno contraddistinto il lungo periodo del governo Thatcher: sul fronte internazionale, si ricorda la Guerra delle Isole Falkland (Malvinas), territori inglesi in Atlantico rivendicati ed occupati militarmente dall’Argentina; con un'azione bellica le isole furono rapidamente riconquistate. Sul fronte interno si possono evidenziare la rigidità sulla questione dell'Irlanda del Nord e il costante scontro con i sindacati che ha portato, tra il 1983 ed il 1987, imponenti ondate di scioperi i quali però non hanno ottenuto lo scopo di modificare la politica economica liberista di Margaret Thatcher.

Una delle cause del declino politico della Thatcher è stata l'impopolarità generata dalla poll tax, un'imposta individuale a cifra fissa. Nonostante le proteste e gli scioperi fiscali scatenati dalla sua introduzione, Margaret Thatcher non aveva desistito alienandosi le simpatie di molti anche all'interno del proprio partito. La risolutezza e rigidità che ha mostrato in questa e nelle precedenti vicende politiche le hanno fatto guadagnare il soprannome di "Lady di ferro".

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Margaret Thatcher
    • News24

    La diversità costruttiva

    La dichiarazione di Roma ci è riuscita perché ha rinunciato a sporgersi sull'abisso che da sempre divide l'Europa di Altiero Spinelli da quella di Margaret Thatcher, a tagliarne una volta per tutte i ponti di collegamento tirando dritto verso una scelta sul futuro dell'Unione priva di ambiguità.

    – di Adriana Cerretelli

    • News24

    Bambine, siate ribelli: farete le scienziate

    Se avete voglia di leggerezza, ci sono le campionesse sportive, come le sorelle americane del tennis Venus e Serena Williams, ma in questo libro si spazia dalla politica (Evita Peron, Margaret Thatcher, Hillary Clinton) alla letteratura (le sorelle Brontë, Jane Austen, Isabel Allende), dalla lirica (Maria Callas) alla moda (Coco Chanel), dall'architettura (Zaha Hadid) alla danza (Alicia Alonso).

    – di Eliana Di Caro

    • News24

    Dalla dichiarazione Schuman alla Brexit, successi e delusioni del progetto europeo

    Dopo le dimissioni di Cameron in seguito al risultato del referendum sulla permanenza della Gran Bretagna nella Ue, Theresa May - scelta due giorni prima quale leader del Partito conservatore - diventa Premier (seconda donna a ricoprire questa carica dopo Margaret Thatcher nel 1979).

    – a cura di Piero Fornara

    • News24

    Un accordo sulla Brexit è più probabile di quel che si creda

    Margaret Thatcher rivoleva indietro i soldi, negli anni 80, e per diversi anni l'Unione Europea fu impegnata quasi esclusivamente a negoziare questo rimborso britannico (o «sconto», come lo chiamavano giustamente in Germania).

    – di Wolfgang Münchau

    • News24

    Europa, la parabola degli Stati-nazione

    In virtù di questa visione ristrettissima di quello che poteva essere l'Europa, condivisa da tutti i primi ministri dopo Edward Heath (l'unico vero europeista), da Harold Wilson a Jim Callaghan, da Margaret Thatcher a John Major, da Tony Blair a Gordon Brown, ogni passaggio verso una maggiore integrazione è stato bloccato.

    – di Donald Sassoon

    • News24

    Bye-Bye Europe, ma l'accordo è più probabile di quanto si creda

    Margaret Thatcher rivoleva indietro i soldi, negli anni 80, e per diversi anni l'Unione Europea fu impegnata quasi esclusivamente a negoziare questo rimborso britannico (o «sconto», come lo chiamavano giustamente in Germania).

    – di Wolfgang Münchau

    • News24

    Abbiamo perso la fede nel progresso: ecco quattro perché e che cosa fare ora

    Margaret Thatcher e Ronald Reagan vengono ricordati per aver promosso la rivoluzione del laissez-faire all'inizio degli anni 80, basando e vincendo la propria campagna elettorale sulla promessa che un capitalismo di libero mercato avrebbe dato impulso alla crescita e favorito la prosperità.

    – di Jean Pisani-Ferry

    • News24

    La sconcertante Brexit strategy della May

    ...cioè, la Londra di Margaret Thatcher, aveva tanto contribuito a creare. ... Londra è diventata quello che è grazie alle politiche economiche inaugurate da Thatcher, ribadite da John Major, temperate appena da Tony Blair e Gordon Brown, riproposte da Cameron.

    – di Leonardo Maisano

    • News24

    I tormenti dei conti tra Roma e Bruxelles

    Aggiungiamo, più vicine all'Italia, la Brexit e il nuovo premier inglese Theresa May in asse con Trump: una coppia emergente circondata oggi dallo stesso scetticismo che toccò a suo tempo a Margaret Thatcher e Ronald Reagan, rivelatisi in seguito entrambi grandi innovatori.

    – di Guido Gentili

    • News24

    Matrimonio d'interesse transatlantico

    La very special relationship anglo-americana riparte, dunque, ma sulla scorta di reciproche esigenze, in una logica di utilitarismo transatlantico lontano dalla chimica che genuinamente univa Ronald Reagan a Margaret Thatcher.

    – di Leonardo Maisano

1-10 di 451 risultati