Persone

Marco Patuano

Marco Patuano è nato il 6 giugno del 1964 ad Alessandra ed è un dirigente d'azienda italiano, è stato amministratore delegato del gruppo Telecom Italia dal 13 aprile del 2011 al 21 marzo del 2016. Si è dimesso dall'incarico raggiungendo un accordo col cda di Telecom che prevede l'erogazione di una buonuscita complessiva di 6 milioni di euro lordi.

Dopo essersi laureato presso l'Università "L. Bocconi" di Milano e specializzato in finanza aziendale, nel maggio del 1990 entra nella Direzione Generale dell'allora SIP (Società Italiana Per l'Esercizio delle Telecomunicazioni) dove ricopre, passando dall'Amministrazione alla Finanza ed al Controllo, incarichi di crescente responsabilità.

Con la nascita di Telecom, in seguito alla fusione tra SIP ed alcun società di STET (Società Finanziaria Telefonica S.p.A) Patuano prende parte nel 1995 all'istituzione di TIM (Telecom Italia Mobile).

Nei primi anni del 2003 si trasferisce in Brasile, dove viene nominato direttore finanziario di Tim Brasil e di Telecom Italia America Latina S.A (entrambe nella galassia di Telecom Italia).

Tra il 2004 ed il 2006 è general manager di Telecom Italia Latam (America Latina) e dal 2006 al 2008 riveste, prima la carica di direttore telefonia fissa, poi quella di direttore generale operativo in Telecom Argentina.

Richiamato in Italia nel 2008 dall'allora amministratore delegato Telecom Franco Bernabé, viene nominato direttore finanziario del Gruppo Telecom Italia.

Nel 2009 gli viene attribuita la responsabilità del mercato domestico di Telecom Italia ed infine nell'aprile del 2011 viene nominato amministratore delegato del gruppo Telecom Italia.

Patuano riveste anche le cariche di Consigliere della Fondazione Bocconi, Consigliere della Fondazione Telecom Italia, Consigliere di Amministrazione di Olivetti ed è, dal 23 maggio del 2013, membro della nuova Giunta di Confindustria.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Marco Patuano
    • News24

    Telecom avvia contatti con Sky sui contenuti

    Se con Mediaset non risultano passi avanti, Tim ha invece avviato contatti con Sky per discutere della possibilità di acquistare all'ingrosso contenuti da trasmettere in banda larga. Da ultimo, l'ad di Telecom, Amos Genish, avrebbe approfittato della trasferta milanese martedì scorso per

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    Tim, le tre questioni rimaste aperte

    Con il decreto di giovedì il quadro dei poteri speciali che il Governo ha deciso di utilizzare su Telecom è completo. Con la prima "rata" di metà ottobre sono stati imposti obblighi anche pesanti, con la seconda è passata la linea della collaborazione tra azienda, Governo e Autorità. Tutto

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    Le tre questioni rimaste aperte

    Con il decreto di giovedì il quadro dei poteri speciali che il Governo ha deciso di utilizzare su Telecom è completo. Con la prima "rata" di metà ottobre sono stati imposti obblighi anche pesanti, con la seconda è passata la linea della collaborazione tra azienda, Governo e Autorità. Tutto

    – Antonella Olivieri

    • News24

    Fondi all'attacco, tempi più lunghi per il riassetto del vertice Tim

    Slitta i primi di agosto, a quanto risulta, il verdetto Agcom sul piano di Vivendi per sterlizzare la quota in Mediaset (occorre ancora qualche giorno per mettere a fuoco i dettagli), mentre il ceo della media company transalpina, Arnaud de Puyfontaine, sembra destinato a un interim operativo più

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    La «parabola» di Cassiopea, dalle stelle allo stallo

    Il progetto Cassiopea, la copertura in Fttc (Fiber to the cabinet) delle aree "bianche", è stato sospeso da Telecom. Se questo sia da interpretare come un segnale di disponibilità a discutere con la controparte pubblica e Open Fiber (joint Cdp-Enel) per unire le forze, anzichè disperderle, e dotare

    – Antonella Olivieri

    • News24

    Europa contrastata, Milano la migliore con Tim e Ubi

    Borse europee contrastate (qui l'andamento degli indici), nonostante il Fondo Monetario Internazionale abbia indicato che la congiuntura del Vecchio Continente continua a migliorare, anche grazie alla riduzione dei rischi politici. Milano ha vantato la performance migliore, beneficiando della

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Ecco perché Bolloré ha fretta di rafforzare la presa su Telecom

    Perché Bolloré ha tanta fretta di rafforzare la presa di Vivendi su Telecom, quando ha mandato in campo il suo ceo, Arnaud de Puyfontaine, come presidente esecutivo a fianco dell'ad che si era scelto, Flavio Cattaneo, sostituendo in corsa Marco Patuano? Il rischio è che - tra Mediaset e Telecom -

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    Benetton scende in pista per Ducati

    I Benetton salgono in sella della Ducati? Le notizie sono due: la prima è che Audi, dopo aver a lungo negato la cosa, ha messo in vendita la prestigiosa casa motociclistica. La seconda è che a bussare alla porta si è affacciata la famiglia di Ponzano Veneto. Per i Benetton, oggi a capo di un impero

    – di Simone Filippetti

    • News24

    Telecom, ispezione Consob. Nel mirino il ruolo di Vivendi

    Dopo l'Antitrust, la Consob. Per la seconda volta nel giro di poche settimane, gli uffici Telecom di Milano e Roma sono stati ispezionati dalla Guardia di Finanza. Questa volta la raccolta di documenti è per conto dell'Authority di mercato che intende accertare la natura dei rapporti tra Tim e

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    Cala la tensione su Telecom, titoli in rialzo

    Giornata di tregua per Telecom sul fronte dello scontro al vertice. Nel frattempo Standard & Poor's ha migliorato l'outlook a positivo, anticamera di un possibile rialzo del rating. Ne approfitta il titolo per respirare e recuperare terreno a 0,8055 euro, in ripresa del 2,16% rispetto al giorno

    – Antonella Olivieri

1-10 di 394 risultati