Le nostre Firme

Marco Onado

Marco Onado (Milano 19 aprile 1941) è un economista e professore universitario alla Bocconi di Milano.

Docente senior nel Dipartimento di Finanza dell'Università Bocconi di Milano, è stato Professore ordinario di Economia degli intermediari finanziari nelle Università di Modena e di Bologna. Visiting Professor presso l'University College of North Wales e Brown University. Membro del Comitato Scientifico di Prometeia (Associazione per le ricerche econometriche, Bologna), e delle riviste Banca Impresa e Società e Mercato Concorrenza Regole.

Commissario Consob dall'ottobre 1993 all'ottobre 1998 (ha fatto parte di varie commissioni, fra cui la “Draghi” per la preparazione del Testo Unico della Finanza).

Editorialista de Il Sole - 24 Ore, membro della redazione de Lavoce.info e collaboratore di voxeu.org. Trustee della IFRS Foundation, Londra.

Ultimo aggiornamento 27 marzo 2017

Ultime notizie su Marco Onado
    • News24

    La ripresa e il debito convitato di pietra

    Impegno per le riforme nel rispetto dei vincoli di bilancio. E' questo il filo conduttore delle relazioni all'assemblea dell'Abi di ieri. Il peggio della crisi è passato, per le banche come per l'economia italiana nel suo complesso, ma non c'è tempo per festeggiare: perché la ripresa va rallentando

    – di Marco Onado

    • News24

    Emergenza finita, ma non è una fase di restrizione

    E' la fine della politica monetaria d'emergenza, ma non l'inizio di una fase di restrizione. Allineandosi alla Fed e alla Bank of England che da tempo hanno abbandonato il Quantitative easing, la Bce ha usato ancora più cautela delle consorelle anglosassoni.

    – di Marco Onado

    • News24

    La «ri-evoluzione» dell'industria bancaria

    Dal porto sicuro del controllo pubblico e dei tassi bassi alle frontiere più esposte del mercato e della tecnologia. L'industria del credito negli ultimi cinquant'anni è stata sottoposta a uno choc competitivo che ha pochi eguali. In tutto il mondo ma soprattutto in Italia, dove ancora a metà anni

    – di Marco Ferrando

    • News24

    Oltre il nodo della condivisione dei rischi

    Il sistema bancario italiano sta uscendo dalla crisi più grave del dopoguerra, ma l'Europa deve finalmente dimostrare di saper affrontare nodi decisivi come quello della condivisione dei rischi finanziari. E' nell'interesse delle banche, ma soprattutto di tutti i cittadini, nello spirito della

    – di Marco Onado

    • News24

    Lo spread che sale e il deficit di credibilità

    Il problema fondamentale del nostro Paese oggi è la credibilità, non la solidità della sua struttura economica. La ripresa produttiva è un dato di fatto (anche se più anemica che nel resto d'Europa), le esportazioni superano le importazioni, il surplus di parte corrente con il resto del mondo (che

    – di Marco Onado

    • News24

    Contratto Lega-M5S, le misure Sul risparmio peccano di faciloneria

    Se sarà davvero il "governo del cambiamento" non lo si vedrà per il programma su banche e risparmio. Un capitolo che sembra approvato senza problemi, tanto che è privo dei segnali gialli e rossi che indicano le aree ancora controverse in sede tecnica o politica.

    – di Marco Onado

    • News24

    Serve il coraggio dello Sherman Act

    L'ammissione di responsabilità da parte di Zuckenberg dopo un lungo, imbarazzato silenzio apre una nuova fase nello scandalo che ha coinvolto Facebook e che ha avuto un grande impatto nell'opinione pubblica, ma che era nell'aria. Non occorreva essere addetti ai lavori per intuire le incognite e i

    – di Marco Onado

    • News24

    I vent'anni del Tuf: una spinta a privatizzare, alleggerire e tutelare

    Il Testo unico della finanza - di cui cade in questi giorni il ventennale - completò il processo di trasformazione dell'ordinamento finanziario italiano e consentì di portare a termine il processo di privatizzazione (il più vasto attuato dai Paesi avanzati in quegli anni) che diede una duplice

    – di Marco Onado

    • News24

    La fragile scommessa della City

    Tempi duri per la City e per l'economia britannica. A oltre dieci anni dall'inizio della crisi e dal primo grande salvataggio pubblico a spese dei contribuenti (Northern Rock) la Bank of England in due rapporti mette in evidenza che le incertezze che gravano sulle conseguenze a medio termine di

    – di Marco Onado

    • News24

    Vigilanza adeguata al mercato

    La tradizionale celebrazione del risparmio di quest'anno coincide con la riconferma del Governatore e con le polemiche conseguenti alla presa di posizione in Parlamento del partito che esprime il presidente del Consiglio. Sia Visco sia il ministro Padoan hanno scelto toni neutrali e hanno

    – di Marco Onado

1-10 di 384 risultati