Ultime notizie:

Marco Morchio

    • News24

    Startup, dopo 5 anni ne sopravvive una su due

    "Il quadro attuale delle start up innovative in Italia evidenzia minore velocita di evoluzione e sviluppo rispetto agli altri paesi dovuta ad una difficoltà da parte del mercato, sia degli investitori finanziari sia di quelli industriali, di conoscere e quindi valutare in modo appropriato le start up ed il loro effettivo valore e potenziale", ha affermato Marco Morchio, Accenture Strategy Lead per Italia, Europa Centrale e Grecia.

    – di Tiziana Pickler

    • News24

    La competitività passa dagli ecosistemi

    Perché limitarci a parlare di Industria 4.0? Ricerca, investimenti, strategie oggi vincenti, stanno già guardando oltre. Oltre il 4.0, all'x.0. Siamo nel pieno di una completa re-invenzione dell'industria che, sfruttando la rapidità dell'evoluzione tecnologica, propone un nuovo approccio, sfidante

    – di Marco Morchio

    • News24

    La forza lavoro tra «skills revolution» e responsabilità del management

    Come cambierà la workforce nei prossimi anni? E se le nuove tecnologie diventano più intelligenti e quindi più umane, le persone sono pronte a diventare più tecnologiche? Domande che sono rimbalzate sul tavolo più volte in occasione dell'ultimo World Economic Forum di Davos, evento durante il quale

    – di Gianni Rusconi

    • News24

    In Italia 400 milioni di euro dalle aziende per le startup

    Gli investimenti in corporate venture capital iniziano a crescere anche in Italia. L'investimento in capitale di rischio di startup da parte di grandi aziende rappresenta una delle leve più significative per avviare le aziende all'open innovation. Nei mercati più maturi come gli Stati Uniti,

    – Elena Delfino

    • NovaOther

    Innovazione aperta per valorizzare talenti

    La trasformazione digitale e l'open innovation possono consentire all'economia italiana di ripartire e guadagnare posizioni tra i paesi industrializzati. Una sfida per la quale ha tutte le carte in regola per fare bene e che può consentire all'Italia fino 4,2% di Pil aggiuntivo secondo lo studio Accenture Strategy "The Growth Multiplier". Le Nòva Round Table degli ultimi cinque mesi hanno avallato questa tesi, mostrato un paese in ritardo rispetto alla media europea, ma anche ricco di eccellenze...

    – Marco Morchio

    • NovaOther

    Fattori produttivi e abilitatori digitali

    La Germania è un modello, ha saputo sfruttare le opportunità dello smart manufacturing creando sviluppo e posti di lavoro. I segreti del modello tedesco spiegati da Fabio Fantauzzi (Accenture). https://youtu.be/Ux16Yi4q6rQ Le strategie di utilizzo, i modelli di business e gli standard normativi sono strumenti per correggere la platform economy, spiega nel suo intervento Alberto Di Minin (Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa). https://youtu.be/7IqpylydfjM L'Italia è  in ritardo, ma ha le carte ...

    – nova24

    • News24

    Gli abilitatori digitali in azienda. Se ne parla lunedì al Sole-24 Ore

    Lo studio Digital Density di Accenture sul fronte dei cosiddetti "Fostering enablers", i fattori abilitanti, colloca l'Italia all'ultimo posto nel ranking delle 17 principali economie mondiali, con ampi gap legati soprattutto a rigidità del mercato del lavoro, scarsa connettività, elevati oneri a

    • NovaOther

    C'è un valore reale nella collaborazione

    Nel business digitale non si sopravvive da soli. Negli ultimi anni molti mercati sono stati rivoluzionati da startup come Uber e AirBnb, oggi divenuti player globali in grado di mettere in difficoltà realtà molto più consolidate. La rapida crescita di questi nuovi modelli di business e l'esplosione globale di piccole imprese innovative ha generato una hype che sconfina talvolta nella mitologia. Il loro impatto sull'occupazione, per esempio, è stato largamente sopravvalutato e i 10 milioni di pos...

    – Guido Romeo

    • News24

    Italia alla ricerca del Pil digitale

    L'Italia è in ritardo. Il gap italiano rispetto al resto del mondo avanzato è evidente in molti aspetti di quella che Accenture, in uno studio redatto in collaborazione con Oxford Economics, chiama "densità digitale". Di cosa stiamo parlando? Di un indice, il "Digital Density and Productivity" per

    – Gianni Rusconi