Ultime notizie:

Marco lo Conte

    • Agora

    Fiducia 2.0, la nuova sfida del risparmio

    Che il basso livello di educazione finanziaria degli italiani sia lo specchio del declino italiano è fuori di dubbio. Il sorpasso dei partner europei, di alcuni paesi africani, per non parlare di Usa, Australia e Nuova Zelanda, è un atto di accusa all'incapacità nostrana di sincronizzarsi con un mondo in evoluzione. Un mondo in cui gli individui devono essere autonomi e consapevoli nelle scelte finanziarie di base, così come accade per la salute, l'alimentazione, l'uso degli strumenti digital...

    – Marco lo Conte

    • Agora

    Come prendiamo le nostre decisioni in materia di denaro?

    Come prendiamo le nostre decisioni in materia di denaro? Ne ho parlato qualche giorno fa presso la Fondazione Feltrinelli di Milano. Per chi fosse interessato ecco il video pubblicato sulla mia pagina Facebook: https://www.facebook.com/maloconte/videos/1986438451584382/ Fatemi sapere cosa ne pensate Marco lo Conte

    – Marco lo Conte

    • Agora

    Le scelte (discutibili) dei giovani sulle pensioni

    Cosa spinge i (pochi) 25enni aderenti a un fondo pensione a scegliere in gran parte una linea garantita piuttosto che una maggior esposizione alle azioni e (assumiamo) al rischio? La risposta è semplice: pensione e garanzia sono sinonimi nel nostro immaginario. Il punto però emerge in maniera plastica dai dati della Relazione Covip diffusi dal suo presidente Mario Padula pochi giorni fa. E' curioso notare in alcuni grafici come i fondi negoziali e i piani individuali pensionistici presentino un a...

    – Marco lo Conte

    • News24

    Covip: da fondi pensione e Casse pochi investimenti nelle imprese italiane

    Fondi pensione e casse professionali continuano a essere la Cenerentola tra gli investitori istituzionali impegnati a finanziare le imprese nazionali. Nel 2016 la quota destinata a questo obiettivo s'è fermata a 7,2 miliardi di euro, pari al 3,7% del totale delle attività (115,7 miliardi). Di

    – di Davide Colombo e Marco lo Conte

    • Agora

    Perchè le elezioni anticipate rischiano di danneggiare l'educazione finanziaria

    Sarà una "cabina di regia" a definire le strategie di educazione finanziaria per gli italiani. Un tavolo cui parteciperanno i rappresentanti delle autorità di vigilanza, le istituzioni pubbliche e, in qualche forma, soggetti privati. I dettagli rischiano di essere scivolosi (le banche partecieranno?), ma c'è convinzione comune che i problemi si possono risolvere. Forse. Inanto c'è da definire la composizione della cabina di regia e c'è chi ancora non ha deciso chi far partecipare al tavolo. Comp...

    – Marco lo Conte

    • Agora

    Educazione finanziaria, ciò che (non) dicono i dati Ocse Pisa

    Non si comprende appieno ciò che i test Ocse Pisa relativi al 2015 hanno prodotto in termini di educazione finanziaria, senza tenere conto dell'altra rilevazione Ocse, la Piaac, che monitora le condizioni dei 15enni 12 anni dopo. Diffusa a inizio aprile, è passata agli onori delle cronache per aver sottolineato la maggiore inclusività della scuola italiana rispetto agli altri paesi. L'indagine "pesa" l'effetto prodotto dell'istruzione scolastica e quello del contesto economico (famiglia, ...

    – Marco lo Conte

    • Agora

    Nessuno parla di risparmio (al G7)

    Noi italiani siamo bravi ad autoflagellarci sottolineando tutti i nostri difetti. Che non mancano di certo. Ma in un mondo che resta fortemente interconnesso, nonostante le spinte deglobalizzatrici, è fondamentale analizzare i deficit anche di altri Paesi. Prendete la Cina: negli ultimi cinque anni è raddoppiato il numero di possessori di carte di credito, crescita che non è andata di pari passo con quella della competenza in materia: si calcola che solo la metà dei consumatori cinesi sappia cal...

    – Marco lo Conte

    • Agora

    L'eurocrack? Per i risparmiatori fa più paura la corruzione

     Com'è noto, i cattivi risultati relativi al nostro denaro hanno un impatto emotivo nettamente superiore a quelli buoni. Guadagnare il 3% ci è quasi indifferente a confronto di una perdita del 3%. Eppure il denaro è lo stesso. Non c'è calcolo razionale in grado di motivarci in modo da smuovere fenomeni spesso cui citati come procrastinazione, resilienza, present bias e così via. Il punto è quindi passare dalla sfida ragione-emozione a quella che indica la classifica dei fattori che ci condi...

    – Marco lo Conte

    • News24

    Renzi si riprende il Pd ma sui social è sorpassato da F1 e calcio

    Sarà stato il ponte del Primo Maggio, che ha tenuto fuori porta oltre 10 milioni di italiani, o la speranza dei ferraristi che avevano entrambe le rosse in pole position al G.P. Di Sochi - per non parlare della sfida di San Siro tra Inter e Napoli, fatto sta che anche sui social le #PrimariePd2017

    – di Marco lo Conte

1-10 di 1036 risultati