Ultime notizie:

Manoscritti

    • News24

    Aste italiane: su libri antichi e autografi l'attenzione della Soprintendenza

    Non solo su opere d'arte e, recentemente, su auto classiche, ora anche sui libri antichi e sugli autografi proposti da alcune case d'asta in Italia si sta concentrando l'attenzione della Soprintendenza dei Beni Culturali che "all'ultimo minuto" prima dell'asta comunica di aver avviato il

    – di Stefano Cosenz

    • NovaCento

    IMPEDIAMO AI RAGAZZI DI LEGGERE, PRESTO! POTREBBERO (addirittura) PENSARE!

    Tutto si tiene. Impedendo ai bambini di leggere e di farsi delle idee proprie come conseguenza, si potranno far bere loro molte delle balle che in questo periodo in Italia vanno per la maggiore. Si potranno coltivare nell'intolleranza di chi è "diversamente uguale", sia che abbia una pelle e caratteri somatici differenti, che esprima scelte sessuali diverse, che coltivi e metta in pratica idee di famiglia che non piacciono ai retrogradi omofobi, che (probabilmente) dominano la classe politic...

    – Luca Boschi

    • News24

    Sorprendenti trovatori d'Italia

    La prima poesia d'arte in volgare che abbia circolato in Italia, tra secolo XII e secolo XIII, non era scritta in un volgare italiano. Anche il lettore non specialista lo sa, magari senza saperlo, cioè senza aver messo bene a fuoco la cosa: basta che abbia letto i canti VI-VIII del Purgatorio, là

    – di Claudio Giunta

    • News24

    La Commedia di Dante tra miti e varianti

    Si narra che Dante, di ritorno dal suo viaggio a Venezia una ventina di giorni prima della morte avvenuta a Ravenna, lasciasse all'abbazia di Pomposa gli ultimi tredici canti del Paradiso, parte finale della "Commedia". E questi sarebbero stati recuperati - misteriosamente - un anno dopo dal figlio

    – di Armando Torno

    • News24

    Intellettuale Capitale

    Nell'aprile del 1895, Antonio Labriola comincia a redigere quello che diventerà uno dei suoi scritti più famosi: In memoria del Manifesto dei comunisti. A spingerlo a intraprendere questo lavoro è l'avvicinarsi del cinquantesimo anniversario della pubblicazione dell'opuscolo di Marx ed Engels la

    – di Mario Ricciardi

    • Agora

    Università sotto le bombe

    Poche settimane fa l'ennesima statistica europea ha rivelato che l'Italia ha il minor numero di giovani che si laureano e il maggiore di studenti che abbandonano prematuramente le università. Forse è per questo che Salvini vuole uscire dalla UE: perché la nostra mediocrità non venga spiattellata. Alta è anche la dispersione scolastica alle superiori. Come al solito, solo la Romania - Santa Romania! - è peggio di noi. Con questa statistica in mente, la settimana scorsa sono andato a Bruxelles, i...

    – Ugo Tramballi

    • News24

    Miart 2018: un'offerta artistica che soddisfa tutti i livelli di collezionismo

    Miart, edizione numero 23, chiude con un'affluenza in linea con l'anno passato (circa 45 mila visitatori) e, come sottolinea l'ente fiera nel comunicato stampa un aumento della presenza di collezionisti provenienti da 25 paesi: 11.396 sono state le presenze di Vip internazionali registrate tra

    – di Silvia Anna Barrilà e Maria Adelaide Marchesoni

    • News24

    Eremi d'autore, pellegrinaggio alla casina rosa di Guido Morselli

    Anche se gli scrittori sono spesso dei libertini, non esiste un'attività più monacale di quella dello scrivere un libro. Non per niente alcune case di scrittore assomigliano a un eremo e andarci ricorda un pellegrinaggio. Vale per casa Malaparte a Capri, che si raggiunge attraverso un sentiero e

    – di Antonio Armano

    • News24

    Alle origini del «Manifesto»

    Tra il 1843 e il 1847, molte cose cambiarono nell'esistenza di Marx e di Engels, nella vita pubblica come nella privata. Marx era nato nel '18 e Engels nel '20; a giudicarli con la lentezza dell'ingresso nella maturità che è tipica dei nostri anni, erano poco più che ragazzi, e la loro produzione

    – di Goffredo Fofi

1-10 di 489 risultati