Aziende

Luxottica

Luxottica è un'azienda che si occupa di occhiali, fondata dall'imprenditore Leonardo Del Vecchio.

Leonardo del Vecchio è nato a Milano ma per fondare Luxottica ha deciso di spostarsi ad Agordo, in provincia di Belluno. Luxottica s.a.s. inizialmente produceva semilavorati per altri produttori che poi assemblavano gli occhiali finiti.

Nel 1967 Del Vecchio decide di non limitarsi più alla produzione di parti per conto terzi ma di produrre gli occhiali completi, con il marchio Luxottica. La scelta è indovinata e le attività vanno molto bene, tanto che nel 1971 decide di dedicarsi unicamente alla produzione di occhiali finiti. Sempre nel 1971 Luxottica si presenta alla fiera di settore MIDO di Milano, ottenendo un grande successo.

Luxottica è oggi una delle più grandi aziende al mondo per gli occhiali di lusso e da sole, e produce montature per marchi quali Ray-Ban, Vogue, Prada e Chanel. Dal 1990 Luxottica è quotata in borsa a New York, e dal 2003 a Milano, dove è entrata a far parte dei titoli a maggior capitalizzazione.

Pur essendo quotata in borsa, Luxottica rimane saldamente in mano al suo fondatore, Leonardo Del Vecchio, che possiede il pacchetto di controllo del capitale. Negli anni Luxottica ha operato importanti acquisizioni, tra cui quella di Ray-Ban e Oakley, che l'hanno portata ad essere leader di mercato.

Il modello di business di Luxottica è originale e basato sull'integrazione verticale: circa il 90% del processo produttivo è completato internamente. Inoltre Luxottica ha un forte radicamento con il territorio, tanto che in tempi di delocalizzazione alcune attività produttive sono state spostate in controtendenza dall'estero alle sedi italiane.

Il 16 gennaio 2017 Luxottica ha annunciato la fusione da 50 miliardi di euro con la francese Essilor, leader mondiale delle lenti da vista. Le due società diventano un colosso dell'occhialeria con più di 140.000 dipendenti e vendite in oltre 150 Paesi.

Ultimo aggiornamento 16 gennaio 2017

Ultime notizie su Luxottica
    • News24

    Un mercato sempre più polarizzato

    La ricerca sul lavoro del futuro si è finora sviluppata come una sorta di viaggio in luoghi dove è probabile che qualcuno ci stia pensando: Luxottica, Modula, Expert System, Deliveroo, Cgil, Black Marketing Guru e molti altri.

    – di Luca De Biase

    • Info Data

    Il super-euro? E' più un affare tedesco, che italiano

    In Italia, invece, sono il settore auto e il lusso a sbilanciare il peso delle esportazioni: il fatturato extra Ue di Fiat è pari all'80% (anche per via di Chrysler), come quello di Luxottica e Ferragamo.

    – Marzia Redaelli

    • News24

    Luxottica soffre in attesa dell'Antitrust Ue su Essilor

    Luxottica in calo a Piazza Affari, segna una delle peggiori performance del listino principale con una flessione dello 0,9% a 47,2 euro a fronte di un Ftse Mib in rialzo dello 0,4%. ... Luxottica Group ed Essilor a ieri a mezzanotte non avevano inviato alla Commissione europea alcuna proposta di rimedi per ovviare alle preoccupazioni di concorrenza sollevate dall'Antitrust Ue.

    – di Chiara Di Cristofaro

    • Info Data

    Il super-euro? E' più un affare tedesco, che italiano

    In Italia, invece, sono il settore auto e il lusso a sbilanciare il peso delle esportazioni: il fatturato extra Ue di Fiat è pari all'80% (anche per via di Chrysler), come quello di Luxottica e Ferragamo.

    – Marzia Redaelli

    • News24

    Borse piatte, a Milano affonda Mediaset. Euro sotto 1,19 dollari

    Continua anche oggi all'insegna della debolezza Luxottica (-1,45%), già da ieri appesantita dai dubbi sull'aggregazione con la francese Essilor, dopo che, secondo indiscrezioni di stampa, l'Antitrust europeo ha richiesto ulteriori approfondimenti sull'operazione.

    – di C. Di Cristofaro e A.Fontana

    • News24

    Borse positive, a Milano freno Luxottica. Balzo Fincantieri

    Il freno al FTSE MIB arriva dalle utility ma è il -1,5% di Luxottica a spiccare a causa dei tempi più lunghi per il via libera all'aggregazione con Essilor: l'Antitrust dell'Unione europea - secondo indiscrezioni di stampa - ha deciso di avviare ulteriori approfondimenti sull'operazione e agli effetti di concentrazione che essa avrebbe.

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Non solo BTp: birra, auto e viaggi ecco i bond che compra la Bce

    In totale, secondo i dati aggiornati ieri dallo stesso istituto di Francoforte, sono ben 114 le emissioni del nostro Paese finora interessate dal piano Draghi: una lista che comprende soprattutto le principali utility o aziende che operano nel settore energetico del Paese, ma anche qualche eccezione significativa come Exor, Luxottica e Poste italiane e pure società non quotate in Borsa come Rai e Ferrovie dello Stato.

    – di Maximilian Cellino

    • News24

    Le macchine pensate come un insieme

    La Luxottica coltiva questa cultura. ... Chi voglia entrare nel merito può partire da alcuni fatti: la Luxottica produce 93 milioni di montature da vista e occhiali da sole all'anno. ... Luxottica è verticalmente integrata per non perdere una goccia del valore aggiunto di questo percorso, ma anche per non perdere un momento nel quale si può migliorare la qualità del risultato finale.

    – di Luca De Biase

1-10 di 1239 risultati