Persone

Luigi Marroni

Luigi Marroni (nato a Castelnuovo Berardenga-Siena- l’11 agosto del 1957) è stato per due anni (2015-2017) amministratore delegato di Consip.

Dal 2004 al 2012 è stato direttore generale dell'ASL di Firenze e ha ricoperto diversi incarichi nel sistema sanitario: coordinatore del Comitato di Area Vasta Centro, presidente del Consiglio Direttivo dell'Estav Centro, presidente del Centro di Documentazione di Storia della Assistenza e della Sanità Fiorentina. Per un anno, dall'agosto del 2007, è stato Commissario Straordinario del Centro Studi Prevenzione Oncologica, divenendone poi commissario liquidatore. Nell'aprile-maggio del 2009, è stato commissario della Asl di Arezzo.

Dal 1986 al 2003, ha ricoperto incarichi anche all’estero in CNH Global, azienda del gruppo Fiat del settore macchine agricole e da costruzioni. Dal 1991 al 2001, è stato professore a contratto di Economia e Organizzazione Aziendale e Docente in corsi universitari in materie gestionali presso l'Università di Siena e la Scuola Superiore “Sant'Anna” di Pisa. Ha una laurea con lode in ingegneria meccanica all'Università La Sapienza di Roma.

Nel marzo 2017 è stato coinvolto in una controversa inchiesta giudiziaria per le presunte pressioni ricevute da alcuni faccendieri (tra gli altri Carlo Russo e Tiziano Renzi padre dell'ex premier Matteo) .  Il 27 giugno 2017 ha rassegnato le dimissioni.

Ultimo aggiornamento 09 marzo 2017

Ultime notizie su Luigi Marroni
    • News24

    Consip, interrogato il generale Saltalamacchia

    La Procura di Roma ha interrogato il generale Emanuele Saltalamacchia, comandante della Legione Toscana dei carabinieri. L'audizione rientra nell'inchiesta sulla fuga di notizie sul caso Consip, in cui risulta indagato anche il ministro allo Sport Luca Lotti, braccio destro del segretario del Pd

    – di Ivan Cimmarusti

    • News24

    Consip, terminato interrogato ministro Lotti. «Ribadita estraneità»

    E' durato poco più di un'ora l'interrogatorio del ministro dello sport, Luca Lotti, sentito dai magistrati di Roma nell'ambito dell'inchiesta Consip. In base a quanto si apprende, l'atto istruttorio si è svolto presso gli uffici dei carabinieri di via in Selci. All'interrogatorio hanno partecipato

    – di Ivan Cimmarusti

    • News24

    Inchiesta Consip, interrogatorio per il pm Woodcock

    Henry John Woodcock interrogato alla Procura della Repubblica di Roma. Il magistrato di Napoli è accusato di aver passato - attraverso la giornalista Federica Sciarelli, sua fidanzata - atti dell'inchiesta Consip al vicedirettore del "Fatto Quotidiano", Marco Lillo. Il procedimento è una costola

    – di Ivan Cimmarusti

    • News24

    Inchiesta Consip, interrogato il presidente di Publiacque Vannoni

    L'inchiesta Consip si arricchisce di una nuova audizione. Il presidente di Publiacqua, Filippo Vannoni, è stato indagato e interrogato alla Procura di Roma, nel filone sulla presunta rivelazione del segreto: informazioni riservate veicolate dai vertici dei carabinieri per avvisare gli ex dominus di

    – di Ivan Cimmarusti

    • News24

    Consip, arriva il nuovo cda. Cannarsa ad e Basso presidente

    L'assemblea degli azionisti di Consip Spa, società interamente controllata dal ministero dell'Economia, ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione, composto da 3 membri. Il nuovo ad è Cristiano Cannarsa, attuale numero uno di Sogei, che subentra a Luigi Marroni. Presidente è Roberto Basso,

    • News24

    Consip, il pm Woodcock indagato dalla Procura di Roma

    Il pm Henry John Woodcock è stato indagato per rivelazione del segreto d'ufficio nell'inchiesta Consip.Il procedimento è del procuratore aggiunto Paolo Ielo e del sostituto Mario Palazzi, che hanno formalizzato l'iscrizione del magistrato della Procura di Napoli. Intanto oggi è previsto

    – di Ivan Cimmarusti

    • News24

    L'addio di Marroni a Consip: chiudo con l'assemblea del 27 giugno

    Luigi Marroni lascia Consip. L'amministratore delegato lo ha annunciato al termine di un incontro con il presidente dell'Anac Raffaele Cantone. «Il mio futuro? - ha detto - Non sarà certo in Consip, l'assemblea del 27 chiude un'esperienza bellissima per me». «Sono un fedele servitore dello Stato -

    – di Redazione online

1-10 di 85 risultati