Persone

Luigi De Magistris

Luigi De Magistris è un politico ed ex magistrato italiano, nato a Napoli il 20 giugno 1967.

Sindaco di Napoli dal 30 maggio 2011 è stato riconfermato il 19 giugno del 2016, battendo al ballottaggio, col 66,8% dei voti, il candidato di Forza Italia Gianni Lettieri.

Durante la carriera da togato, è stato titolare d'importanti inchieste come Poseidone, Toghe Lucane e Why Not.

Luigi De Magistris si è laureato a 22 anni in Giurisprudenza con 110 e lode ed ha intrapreso la carriera di magistrato, seguendo la strada del padre e del nonno.

Nel 1995 e dal 1998 al 2002 De Magistris ha lavorato presso la Procura di Napoli per poi passare come Sostituto Procuratore al Tribunale di Catanzaro.

Tra le inchieste più famose di cui è stato titolare, spicca quella legata alle Toghe lucane, che ha coinvolto magistrati e dirigenti di polizia.

Nel 2009 De Magistris ha intrapreso la carriera di politico, candidandosi alle elezioni del Parlamento europeo come indipendente nell'Italia dei Valori di Antonio di Pietro. Diventato europarlamentare nel 2009 è stato eletto Presidente della commissione del Parlamento Europeo preposta al controllo del bilancio comunitario.

Il 24 settembre 2014 ha subito una condanna in primo grado ad un anno e tre mesi di reclusione per abuso d'ufficio nell'ambito dell'inchiesta Why Not.

Il 1° ottobre 2014 gli è stato notificato, ai sensi della legge Severino dal prefetto di Napoli Francesco Musolino, il provvedimento di sospensione dalla carica di sindaco, sospensione che interviene pur in presenza di sentenza non definitiva ricorrendo il reato di abuso d'ufficio.

Il 30 ottobre 2014 viene reitegrato nella carica di sindaco in seguito alla pronuncia del TAR Campania, che sospende il provvedimento prefettizio e trasmette gli atti alla Corte Costituzionale, affinché si pronunci sulla questione di legittimità costituzionale degli artt. 10-11 della c.d. Legge Severino.

Nell'ottobre del 2015 la Corte Costituzionale dichiara infondata la questione di costituzionalità sollevata sulla legge Severino ma intanto la Corte d'Appello di Roma assolve De Magistris dall'accusa di abuso d'ufficio.

Il 5 giugno del 2016 si ricandida alla carica di sindaco di Napoli, vincendo il primo turno col 42,8% dei voti.

Il 19 giugno del 2016, viene riconfermato nella carica di sindaco di Napoli, vincendo per la seconda volta il cadidato forzista Gianni Lettieri.

E' sposato dal 1996 con Maria teresa Dolce ed è padre di due figli.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Luigi De Magistris
    • News24

    Dal «copista» Pili alla confessione di Lettieri: i casi di plagio elettorale

    Dopo l"incidente" il suo corregionale Francesco Cossiga prese a chiamarlo il "copista" e si può dire che con quel soprannome affibiatogli dallo spietato presidente emerito della Repubblica iniziò e si concluse la carriera politica di Mauro Pili. L'allora presidente designato della regione Sardegna,

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Napoli paralizzata dalla protesta dei lavoratori dell'indotto Anm

    Era prevista l'inaugurazione di Largo Principessa a Pignatelli dove è stata completata la riqualificazione urbana. Avrebbe dovuto partecipare, oltre al sindaco Luigi De Magistris e al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, anche il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano

    – di Vera Viola

    • Agora

    ''Sono stanco dell'immagine falsata di Napoli": parola di Riccardo Muti

    "Sono stanco dell'immagine falsata di Napoli, si parla solo della delinquenza, anche se ci sono città dove la criminalità fa molte più vittime. Una immagine che oscura la sostanza vera della città. Della grandezza della Napoli della cultura il mondo non sa niente'': a parlare non è uno qualunque ma il maestro Riccardo Muti (nato a Napoli). La dichiarazione è stata rilasciata all'Agenzia Ansa in occasione dell'apertura della mostra "Carta Bianca" al Museo e Real Bosco di Capodimonte. Il maestro h...

    – Vitaliano D'Angerio

    • News24

    Ilva, Boccia: «Emiliano ritiri il ricorso e discuta con Calenda»

    «Voglio fare un appello: auspicherei che il governatore della Puglia ritirasse il ricorso su Ilva», è un invito molto accorato quello che il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, rivolge al governatore della Puglia perchè si sblocchi l'empasse sull'Ilva. L'appello è stato lanciato dal palco

    – di Vera Viola

    • News24

    L'«arte del pizzaiuolo napoletano» patrimonio culturale dell'umanità

    «L'arte del pizzaiuolo napoletano è patrimonio culturale dell'Umanità Unesco». Lo ha annunciato il ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina su Twitter. «Vittoria! - ha scritto -. Identità enogastronomica italiana sempre più tutelata nel mondo». E a stretto giro:

    – di Vera Viola

    • News24

    Via a «Resto al Sud» e «Banca delle Terre incolte» per i giovani del Mezzogiorno

    «In tre anni puntiamo ad avere centomila giovani che faranno gli imprenditori nelle regioni meridionali». Lo ha detto il ministro per la Coesione territoriale e per il Mezzogiorno, Claudio de Vincenti, in occasione del convegno intitolato "Le nuove opportunità per i giovani", che si è tenuto a

    – di Vera Viola

    • News24

    Napoli, l'onda nuova del calcio: «Adesso serve un Sarri per la città»

    Napoli è il Napoli. In pochi altri posti d'Italia, forse del mondo, la storia della squadra e quella della città finiscono fatalmente per incrociarsi come all'ombra del Vesuvio. E a volte succede che la vicenda calcistica coincida con quella politica e sociale della metropoli partenopea, altre che

    – di Francesco Prisco

    • News24

    Le altre «vittime» della Severino: Minzolini, Galan, Scopelliti

    Dopo l'udienza di ieri davanti della Corte europea dei diritti dell'uomo, a Silvio Berlusconi non resta che aspettare. Nelle mani dei giudici di Strasburgo c'è la possibilità per l'ex premier di tornare candidabile prima del 2019, quando avrà termine l'incandidabilità imposta dalla legge Severino

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    A Napoli al via il dragaggio (da 25,5 milioni) nel porto

    Finalmente partono i lavori per il dragaggio del porto di Napoli. Il cantiere è stato inaugurato questa mattina alla presenza del ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio e del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. Il dragaggio aumenterà la profondità per permettere allo scalo di accogliere

    – di Vera Viola

    • News24

    Gesac, F2i rileva la quota del 12% messa in vendita dal Comune di Napoli

    Nuovo passaggio azionario per Gesac, la società di gestione dell'aeroporto di Capodichino, che fu il primo caso di privatizzazione in Italia. Il Comune ha ceduto una quota, pari al 12% del capitale di Gesac con una gara pubblica. Ad aggiudicarsela (anche se ancora manca l'assegnazione formale), per

    – di Vera Viola

1-10 di 606 risultati