Persone

Luca Zaia

Luca Zaia è nato il 27 marzo del 1968 a Conegliano (TV) ed è un politico italiano, attualmente Presidente della regione Veneto.

Si è diplomato alla scuola enologica Giovanni Battista Cerletti di Conegliano, quindi ha conseguito, presso la facoltà di medicina veterinaria dell'Università degli Studi di Udine, la laurea in Scienze della Produzione animale.

Nel 1993 è stato eletto, nelle liste della Lega Nord-Liga Veneta, consigliere comunale a Godena di Sant'Urbano (in provincia di Treviso).

Nel 1995 è entrato nel consiglio provinciale di Treviso, rivestendo la carica di Assessore all'agricoltura.

Tra il giugno del 1998 e l'aprile del 2005 è stato presidente della provincia di Treviso risultando, appena insediato con l'età di 30 anni appena compiuti, il più giovane Presidente di Provincia d'Italia.

Tra il 2005 ed il 2008 ha rivestito diversi incarichi nella giunta regionale della Regione Veneto, ottenendo la titolarità delle deleghe al turismo, all'agricoltura, allo sviluppo montano ed all'identità veneta.

Tra l'8 maggio 2008 e il 16 aprile 2010 ha ricoperto l'incarico di Ministro per le Politiche Agricole nel IV governo Berlusconi.

Il 2009, in qualità di Ministro, ha presieduto a Castelbrando di Cison di Valmarino (in provincia di Treviso) il primo G8 agricolo, dove tra l'altro è stato affrontato il tema della fame nel mondo.

Nel 2010 eletto Presidente della Regione Veneto, si è dovuto dimettere, per incompatibilità, dalla carica di Ministro delle Politiche Agricole; il suo insediamento ufficiale, in qualità di Presidente di Regione, è avvenuto a palazzo Balbi il 13 aprile dello stesso anno.

Nel marzo del 2015, il Consiglio federale della Lega ha votato compatto a favore dell sua ricandidatura alla presidenza delle Regione Veneto per le elezioni regionali del 2015.

La ricandidatura di Zaia ha determinato nella Lega una spaccatura, per la posizione assunta dal sindaco leghista di Verona Flavio Tosi, che, dopo aver costituito, per correre alle regionali venete del 2015, la fondazione Ricostruiamo il Paese, è stato messo alle strette dall'attuale segretario federale della Lega Matteo Salvini, con un aut aut, o dentro la Lega oppure fuori, a capo del nuovo movimento.

Il sindaco di Verona, pur votando a favore della ricandidatura di Zaia alla presidenza della Regione Veneta si è riservato di candidarsi autonomamente ed a capo della nuova fondazione, alla presidenza delle Regione Veneto, con ciò indebolendo, nel caso di una sua effettiva candidatura, il presidente uscente a tutto favore dei candidati delle altre formazioni politiche.

Luca Zaia è sposato dal 1998 con Raffaella Monti.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Luca Zaia
    • News24

    Tensioni a Milano, Renzi abbraccia Gentiloni al corteo Anpi di Roma

    Una manifestazione non autorizzata, questa mattina, bloccata dalla polizia con qualche contuso tra i partecipanti, e gli scontri con le forze dell'ordine del presidio antifascista contro CasapPound: questi gli incidenti da segnalare a Milano in una giornata politicamente "calda" per le molte

    – di Redazione Roma

    • Agora

    Gli utili della sanità per nuove terapie: a Verona la macchina israeliana che attenua i tremori del Parkinson (è la prima in Italia)

    Un macchinario sanitario in grado di eliminare in tutto o in parte, nell'80% dei pazienti trattati, i gravi tremori provocati dal morbo di Parkinson - lavorando senza nessuna invasività, senza chirurgia, senza dolore, senza effetti collaterali - era inimmaginabile fino a poco tempo fa. Ora è una realtà, entrata in funzione per la prima volta in Italia all'Ospedale Borgo Trento dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona dove è stata presentata al pubblico dopo un periodo di utili...

    – Barbara Ganz

    • Agora

    Melegatti salta Pasqua ma riparte dal capitale umano; 2 settimane per il piano industriale (e poi fiera e nuove ricette)

    "Mancano ormai solo due settimane. Il tempo incalza e per mettere in sicurezza l'azienda è necessario presentare nei termini stabiliti un piano di risanamento del debito. La campagna di Pasqua, che doveva partire l'8 gennaio, ormai non ha più motivo di esistere. Qualcuno ha provato a sostenere che il Tribunale  non ha dato l'autorizzazione perchè è ostile. Ricordiamo invece, che il Tribunale ha autorizzato in tempi record il mini piano di Natale e tutta la procedura di ristrutturazione del debit...

    – Barbara Ganz

    • News24

    Strasburgo addio, ecco gli eurodeputati italiani in uscita per candidarsi

    Tra chi vuole rientrare prima della fine del mandato e chi, invece, viene richiamato dal partito in patria per dare una mano a raccogliere voti, l'effetto è sempre lo stesso: quando si avvicinano le elezioni italiane i nostri rappresentanti al Parlamento europeo cominciano preparare le valigie. Il

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Lombardia, il passo indietro di Maroni che però «resta a disposizione»

    La rinuncia alla candidatura di Roberto Maroni come governatore della Regione Lombardia rimane ancora vaga. Non si proporrà per il secondo mandato «per motivi personali». Non più «familiari», come invece circolava ieri sera negli ambienti vicini al Pirellone. Personali potrebbe stare a indicare la

    • News24

    Centrodestra, Salvini: non cerco altre alleanze, patto anti-inciucio

    «Non ci sono ancora appuntamenti fissati con gli alleati. Oggi chiamerò Silvio Berlusconi e poi vedremo nei prossimi giorni di entrare nel merito prima del programma e poi su tutto il resto». Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, in una conferenza stampa nella sede di via Bellerio.

    – di Alessia Tripodi

    • Econopoly

    Il Veneto presenta il conto del referendum, ma la politica si nasconde

    Il 4 dicembre 2016 ha segnato una tappa importante della recente storia politica italiana, provocando - tra le altre cose - la caduta di un Governo. E' stato un periodo in cui la nostra Costituzione era al centro delle cronache politiche, "costringendo" un po' tutti a tentare di conoscerla meglio. Cosa è rimasto di quel tentativo di riforma un anno dopo? Non sono più oggetto di dibattito la struttura bicamerale del Parlamento, le procedure legislative, i poteri di Governo, Presidente della Repubb...

    – Francesco Bruno

    • News24

    I vaccini restano obbligatori, bocciati i ricorsi del Veneto

    I vaccini obbligatori sono giustificati nel contesto attuale caratterizzato dal calo delle coperture vaccinali. Tuttavia la legge non prevede che la mancata vaccinazione comporti l'esclusione dalla scuola dell'obbligo dei minori. La Corte costituzionale, nell'udienza di ieri, ha discusso e respinto

    – di Patrizia Maciocchi

1-10 di 795 risultati