Persone

Luca Lotti

Luca Lotti è nato il 20 giugno del 1982 ad Empoli (FI) ed è un politico italiano, Ministro dello Sport dal 12 dicembre 2016 nel Governo Gentiloni.

Dal 28 febbraio del 2014 al 12 dicembre del 2016 ha rivestito, nel Governo Renzi, la carica di Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e Segretario del CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica).

Diplomatosi nel 2001 al Liceo Scientifico 'Pontormo' di Empoli, si è laureato in Scienze di Governo e dell'Amministrazione, presso la Scuola di Scienze Politiche 'Cesare Alfieri', dell'Università degli Studi di Firenze.

Eletto col Partito Democratico deputato della XVII Legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione XII Toscana, Il 5 giugno del 2013 è stato scelto quale Responsabile nazionale degli Enti Locali del PD, nella nuova Segreteria nazionale del Segretario "reggente" Guglielmo Epifani.

Il 9 dicembre 2013 entra a far parte della segreteria nazionale del PD, col ruolo di Responsabile nazionale dell'Organizzazione e Coordinatore nazionale della Segreteria.

Il 28 febbraio del 2014 viene nominato Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all'informazione e comunicazione del Governo ed all'editoria.

Luca Lotti è sposato con Cristina Mordini ed ha un figlio, Gherardo.

Ultimo aggiornamento 20 dicembre 2016

Ultime notizie su Luca Lotti
    • News24

    L'addio di Marroni a Consip: chiudo con l'assemblea del 27 giugno

    ...ministro Luca Lotti. ... Martedì scorso il caso giudiziario aveva avuto anche uno strascico politico di rilievo in Senato con un duro scontro sulle mozioni riguardanti proprio i vertici Consip e il ministro Lotti. ...delle deleghe a Lotti e la revoca dell'Ad Consip...

    – di Redazione online

    • News24

    Mozioni Consip, la maggioranza regge ma è scontro Pd-Mdp

    A "salvare" il ministro per lo Sport nonché braccio destro di Matteo Renzi Luca Lotti, coinvolto nell'indagine Consip, contribuisce anche il presidente del Senato Pietro Grasso che, pur non accogliendo l'invito di Zanda di rinviare il dibattito a dopo l'assemblea Consip convocata dallo stesso Marroni per il 27 giugno, non ammette la mozione di Mdp nella parte in cui si chiedeva al governo «di valutare la sospensione delle deleghe» al ministro Lotti.

    – Emilia Patta

    • News24

    Consip, prova superata per la maggioranza: ok al rinnovo dei vertici in «tempi rapidi»

    L'Aula del Senato ha approvato la mozione presentata dalla maggioranza, a prima firma del capogruppo Pd Luigi Zanda, in cui si impegna il Governo «a procedere in tempi celeri e solleciti al rinnovo dei vertici della Consip». I sì sono stati 185, 76 i no e 5 gli astenuti. La mozione aveva il parere

    – di A. Gagliardi e A. Tripodi

    • News24

    Mdp: via le deleghe a Lotti

    Dopo che il presidente del Senato Grasso ha dichiarato infatti «inammissibile» per estraneità di materia la parte della mozione Mdp (primo firmatario Miguel Gotor) in cui si chiedeva un impegno del governo «a valutare la sospensione delle deleghe al Ministro per lo sport Luca Lotti fino al

    • News24

    Consip, è battaglia sulle mozioni. Marroni convoca l'assemblea il 27 giugno

    L'assemblea di Consip per la definizione del nuovo cda si terrà martedì prossimo, 27 giugno. A convocarla, come da Statuto della società, è l'ad uscente Luigi Marroni, unico amministratore rimasto in carica, che quindi si prende tutto il (poco) tempo previsto dalle regole prima di passare al

    – di Manuela Perrone e Gianni Trovati

    • News24

    Consip, scontro sulle mozioni al Senato. Mdp contro Lotti: «Stop alle deleghe»

    Martedì mattina il caso Consip torna sotto i riflettori. Avverrà al Senato, dove all'ordine del giorno ci sono sei mozioni. Tutte, tranne quella della Lega, impegnate a chiedere il ricambio del vertice della centrale d'acquisti della Pa dopo le dimissioni presentate dai due consiglieri del Tesoro

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Consip, Ferrara indagato da procura di Roma per "false informazioni ai pm"

    Il dimissionario presidente di Consip, Luigi Ferrara, indagato per "false informazioni ai pm": ha ritrattato il suo precedente interrogatorio, negando di aver saputo dal comandante generale dell'Arma, Tullio Del Sette, che la Procura di Napoli indagava sulla Centrale acquisti. Tuttavia sul tavolo

    – di Ivan Cimmarusti

    • News24

    Consip, Padoan: dimissioni vertici per non indebolire buon lavoro della società

    «Ribadisco che si sono dimessi per non indebolire il lavoro prezioso di Consip. Quello che ha accelerato la situazione è la legittima mozione del Parlamento. Quindi venendo incontro al segnale politico, ma ribadendo la difesa di Consip, è stato deciso da parte del Mef di accelerare il ricambio». Lo

    • News24

    Resa dei conti in Consip: lasciano due consiglieri, decade anche Marroni

    Dopo il pressing del Pd arriva la decisione del presidente di Consip Luigi Ferrara, di dimettersi. Con lui anche l'altro membro del cda della società controllata dal Tesoro, Marialaura Ferrigno. Con l'addio di due membri su tre decade l'intero consiglio di amministrazione. Arriva dunque attraverso

    – di Gianni Trovati

    • News24

    Il presidente Ferrara sentito dai magistrati

    Gli «interessi illeciti» del Gruppo Romeo in Consip e «la fuga di notizie» dall'Arma dei carabinieri, che avrebbe indotto Luigi Marroni, ad della Centrale acquisti, a bonificare gli uffici dalle microspie. Sono i due, principali, temi di cui ha parlato il presidente di Consip Luigi Ferrara,

    – Ivan Cimmarusti

1-10 di 239 risultati