Ultime notizie:

Luca Guadagnino

    • News24

    La Mostra Cinema Venezia al giro di boa dei 75anni. Baratta: la Farnesina evitò che Cannes la oscurasse

    Dalla storia del primo uomo a mettere piede sulla Luna, Neil Armostrang nel “First men” di Damien Chazelle (regista di La La Land) film d'apertura, all'atteso “A star is born” di Bradley Cooper con Lady Gaga alla triste vicenda di Stefano Cucchi raccontata da Alessio Cremonini in “Sulla mia pelle”, dal nuovo Suspiria di Luca Guadagnino a “Capri-Revolution” di Mario Martone.

    – di Gerardo Pelosi

    • News24

    Carlo Antonelli amministratore delegato di Fiera Milano Media

    Carlo Antonelli è il nuovo amministratore delegato di Fiera Milano Media, la società del gruppo Fiera Milano specializzata nell'editoria periodica professionale, nella comunicazione B2B, nella formazione manageriale, nei servizi di marketing digitale e nella comunicazione outdoor nei quartieri

    • News24

    Con "Scelte di classe" il cinema entra a scuola e nelle carceri minorili

    E' partito in via sperimentale in cinque città - Roma, Firenze, Pisa, Cagliari e Bologna - il progetto "Scelte di classe - Il cinema a scuola", il percorso interattivo di educazione all'immagine per scuole e carceri minorili ideato da Alice nella città (la sezione della Festa del Cinema di Roma

    – di Alessia Tripodi

    • Agora

    Nessun Oscar a "Lady Bird"di Greta Gerwig: ecco perché

    Uno dei film più significativi sull'adolescenza americana, sottovalutato dal pubblico e dalla critica, è Young adult di Jason Reitman del 2011. Grazie a una magnifica Charlize Theron, nei panni di una hellokittyzzata, crudele e sprovveduta ragazzina di trentasette anni, Reitman ragionava sulla cristallizzazione del periodo della crescita e sugli ingranaggi di una società malata che consente di protrarla fino allo spasimo. Oggi Greta Gerwig con Lady Bird analizza gli stessi meccanismi che imprigi...

    – Cristina Battocletti

    • News24

    Nessun Oscar a «Lady Bird»: ecco perché

    Uno dei film più significativi sull'adolescenza americana, sottovalutato dal pubblico e dalla critica, è Young adult di Jason Reitman del 2011. Grazie a una magnifica Charlize Theron, nei panni di una hellokittyzzata, crudele e sprovveduta ragazzina di trentasette anni, Reitman ragionava sulla

    – di Cristina Battocletti

    • News24

    Oscar, premio per la sceneggiatura non originale a «Chiamami col tuo nome»

    La forma dell'acqua è il trionfatore della 90esima edizione degli Oscar. L'ultima pellicola di Guillermo del Toro si è aggiudicata la statuetta per il miglior film e altri tre riconoscimenti: miglior regista, miglior scenografia e miglior colonna sonora.Questa volta Warren Beatty e Faye Dunaway non

    – di Andrea Chimento

    • News24

    Oscar 2018, ecco i favoriti della notte più attesa dell'anno

    E' ormai (quasi) tutto pronto per la notte più attesa dell'anno: domenica 4 marzo, al Dolby Theatre di Los Angeles, andrà in scena la 90esima edizione degli Academy Awards, i premi più importanti dell'universo cinematografico, meglio conosciuti come Oscar.In vista della cerimonia, che verrà condotta

    – di Stefano Biolchini e Andrea Chimento

    • News24

    Chiamami col tuo nome

    Estate 1983. Elio, timido diciassettenne americano con la passione per la musica, sta trascorrendo le vacanze nella tenuta di famiglia insieme ai propri genitori, nella campagna lombarda. L'arrivo nella villa di Oliver, affascinante studente ventiquattrenne, coincide con l'inizio di un'amicizia

1-10 di 126 risultati