Le nostre Firme

Lionel Barber

Lionel Barber è il direttore del Financial Times.

Ultimo aggiornamento 27 marzo 2017

Ultimi articoli di Lionel Barber

    Ecco Trump su Merkel, Twitter e le lotte interne ai repubblicani

    A metà di un'intervista nello Studio Ovale, abbiamo chiesto al presidente Trump se si pentiva di qualcuno dei suoi tweet sferzanti su alleati, avversari politici e situazione mondiale. Trump ha fatto una breve pausa e poi ha risposto: «Non mi pento di niente, perché è una cosa inevitabile: se

    – di Lionel Barber, Demetri Sevastopulo e Gillian Tett

    L'anno del demagogo: così il 2016 ha cambiato la democrazia

    Il 21 giugno mattina, due giorni prima del referendum sulla Brexit, David Cameron mi ha ricevuto a Downing Street. Nel corso di una chiacchierata di una mezzoretta circa, il Primo ministro mi ha assicurato che quella sera ogni cosa sarebbe rimasta al suo posto. Non mi ha convinto fino in fondo. In

    – di Lionel Barber

    Intervista a Cameron: perché non mi pento di aver convocato il referendum sulla Ue

    David Cameron, secondo i suoi amici più intimi, non è «uno che pratica l'arte del ripensamento». E meno male, visto che ha messo in gioco il futuro del suo Paese nell'Unione Europea, l'unità del suo partito e la sua stessa carriera in un referendum dall'esito, ammette lui stesso, «molto incerto».

    – Lionel Barber

    Io, Sir Alex Ferguson, vi insegno i segreti della leadership

    Quando Sir Alex Ferguson è diventato un calciatore professionista nei primi anni '60, guadagnava 16 sterline a settimana (l'equivalente di 300 sterline di oggi) per uno sport che rappresentava un pilastro nella vita della classe operaia inglese, ma senza la spettacolarità che ha oggi. Quando due

    – Lionel Barber

    Lula: «Il Brasile ora gioca a tutto campo»

    Stato e privati non sono in antitesi, gli scambi commerciali in crescita con Cina e paesi africani - PICCOLI IMPRENDITORI - «Grazie all'intraprendenza milioni di concittadini sono usciti dall'indigenza senza necessità di aiuti pubblici» - L'EREDITÀ - Dilma Rousseff, attuale capo di gabinetto, è la giovane tecnocrate su cui il premier punta per la successione

    – di Lionel Barber e Jonathan Wheatley