Aziende

LinkedIn

LinkedIn è la piattaforma di contatti professionali più importante del mondo con oltre 400 milioni di iscritti nel 2015.

Lanciata nel maggio del 2003, ha rapidamente ottenuto successo sia negli Stati Uniti, paese da cui provengono poco meno della metà dei propri utenti, sia nel resto del mondo.

La società ha sede a Palo Alto (California) e nel giugno del 2016 è stata acquisita da Microsoft per una cifra superiore a 26 miliardi di dollari.

Ultimo aggiornamento 14 giugno 2016

Ultime notizie su LinkedIn
    • News24

    I Millennial? Meno voglia di impresa e... più disposti al fallimento

    Ana Bakshi, che dirige il nuovo Oxford Foundry project, un fondamentale programma dell’Università di Oxford finanziato dal fondatore di LinkedIn Reid Hoffman, dice che in cima alla lista delle richieste di aiuto provenienti dagli aspiranti imprenditori c’è «come superare la paura del fallimento».

    – di Cat Rutter Pooley

    • Econopoly

    Giocare con il default e la troika: quel virus chiamato voglia di far saltare il banco

    L'autore di questo post è Corrado Griffa, manager bancario ed industriale (CFO, CEO), consulente aziendale in Italia e all'estero, giornalista pubblicista - Negli ultimi giorni si è diffuso uno strano "virus" chiamato "voglia di far saltare il banco", "uscire dall'euro", sinonimi di "default"; e quando questo virus viene evocato ed espresso da chi riveste incarichi governativi, le antenne si drizzano, il freddo corre lungo la schiena, la mano corre veloce al portafoglio. Il contesto è chiaro: ...

    – Econopoly

    • Econopoly

    Neoliberismo in Italia: chi l'ha visto?

    L'autore di questo post è Corrado Griffa, manager bancario ed industriale (CFO, CEO), consulente aziendale in Italia e all'estero, giornalista pubblicista - Il termine neoliberismo contraddistingue ormai, nella discussione quotidiana nel nostro Paese fra politici, media e blogger, quanto c'è di negativo - o meglio: si ritiene ci sia di negativo - nell'economia di mercato e nel capitalismo; termine ormai assunto a descrivere i fenomeni, le azioni, i comportamenti più esecrabili dei "padroni dell...

    – Econopoly

    • Info Data

    Facebook, Twitter e LinkedIn. Le imprese usano i social media?

    Nel 2017 li ha utilizzati un'impresa su due. Sì, i social media non sono più soltanto uno spazio per condividere ricordi, foto e meme. Ma anche uno strumento importante per le aziende, vuoi come veicolo pubblicitario, vuoi per posizionare il proprio brand. E così, certifica Eurostat, nel 2017 il 47% delle aziende europee ha usato almeno un social media. Come detto, una su due. E il dato è in crescita, se si pensa che nel solo 2013 ad avere una pagina social era soltanto il 36%, ovvero un'azi...

    – Riccardo Saporiti

    • Econopoly

    Belpaese e pensioni: l'incrocio pericoloso è fra demografia, istruzione e coperture

    L'autore di questo post è Corrado Griffa, manager bancario ed industriale (CFO, CEO), consulente aziendale in Italia e all'estero, giornalista pubblicista - La lettura dei Rapporti INPS (l'ultimo pubblicato questo mese di luglio 2018) e dei dati ISTAT conferma che abbiamo molti dati (NOTA: spesso poco coerenti fra loro, attese diverse "chiavi di lettura" adottate) ma relativamente poche analisi di scenario per immaginare (prevedere è eccessivo) l'evoluzione del sistema pensionistico pubblico. ...

    – Econopoly

    • Econopoly

    Le imprese crescono grazie agli eroi o alle regole? Marchionne e Riva, per esempio

    L'autore di questo post è Matteo Bonelli, partner dello studio Bonelli Erede. Si occupa di societario e contrattualistica commerciale - Nell'ultima assemblea annuale di AIdAF (Associazione Italiana delle Aziende Familiari) ho discusso con alcuni associati delle "regole che aiutano a crescere", parafrasando il noto libro di pedagogia di Asha Phillips. Tuttavia, mentre l'autrice del libro sostiene che la crescita dei figli dipende dalle "persone" dei genitori, io sostenevo che la crescita delle i...

    – Econopoly

    • Info Data

    Dazi, quanta Italia c'è nelle automobili che entrano nel mercato Usa?

    Tra l'Europa e gli Stati Uniti non ci sarà una guerra dei dazi. Dall'incontro a Washington tra il presidente Usa Donald Trump e il presidente della Commissione Europea Claude Juncker è arrivata un'intesa. Come Info Data abbiamo calcolato quanto sarebbe stato il valore a rischio di una eventuale guerra commerciale nel settore dell'automotive. Come sappiamo, la nuova dinamica commerciale che sta prendendo piede con la politica protezionistica degli Stati Uniti presenta ingenti costi che sono, t...

    – Infodata

1-10 di 1083 risultati