Persone

Liliane Bettencourt

Liliane Bettencourt (Parigi, 21 ottobre 1922 – Parigi, 21 settembre 2017) è stata un’imprenditrice francese proprietaria di L’Oreal , fondata più di un secolo fa dal padre Eugene Schueller.

Considerata la prima persona più ricca di Francia grazie al suo patrimonio (stimato in circa 44 miliardi di euro da Forbes nel marzo del 2017), Liliane Bettencourt fino alla morte ha avuto il controllo del 33% di azioni di L’Oreal.

Rimasta orfana della madre a soli 5 anni, nel 1927, Liliane Bettencourt ha avuto per tutta la vita uno stretto rapporto con il padre, partecipando attivamente alla crescita dell’azienda nella quale è entrata a lavorare all’età di 15 anni come apprendista. Nel 1950 Liliane ha sposato il politico francese Andre Bettencourt, dal quale ha avuto una figlia, Francoise, nata tre anni dopo. A 35 anni, alla morte del padre, Liliane Bettencourt ha ereditato il controllo de L’Oreal: l’azienda, trasformatasi in una public company nel 1963, è però sempre rimasta sotto il controllo della figlia del fondatore. Nel 1987, Liliane Bettencourt ha fondato la Fondation Bettencourt Schueller, fondazione filantropica che si occupa di aiutare lo sviluppo della scienza medica.

Gli ultimi anni della sua vita sono stati segnati dalla tentacolare saga di famiglia - ma anche politica e giudiziaria - che porta il suo nome, il cosiddetto ”affaire Bettencourt”. Una vicenda che a partire dal 2009-2010 segnò per lungo tempo la cronaca della Francia, dove erano coinvolti la figlia, l’amministratore dell’immenso patrimonio e il maggiordomo.

Ultimo aggiornamento 22 settembre 2017

Ultime notizie su Liliane Bettencourt
    • News24

    L'Oréal, gigante della cosmetica sempre blindato dal clan Bettencourt

    L'Oréal, fondata più di un secolo fa da Eugene Schueller, il padre di Liliane Bettencourt - deceduta nella notte di mercoledì all'età di 94 anni - è una multinazionale quotata in Borsa e da sempre controllata dagli eredi del fondatore che detengono un terzo del capitale. Francoise Bettencourt

    – di Tiziana Montrasio

    • News24

    E' morta Liliane Bettencourt, presidente del gruppo L'Oréal

    A marzo la rivista Forbes l'ha incoronata la donna più ricca del mondo con un patrimonio di 39,5 miliardi di dollari. E' morta a 94 anni Liliane Bettencourt, azionista del gruppo L'Oréal. Nata a Parigi il 21 ottobre 1922, Liliane è l'unica figlia di Eugène Schueller, il fondatore della

    – di Marika Gervasio

    • News24

    Addio a Liliane Bettencourt, ereditiera dell'Oréal e donna più ricca del mondo

    Liliane Bettencourt, ereditiera del gruppo di cosmetica L'Oréal, è deceduta nella notte di mercoledì all'età di 94 anni. Lo ha annunciato la figlia Françoise Bettencourt Meyers. «Liliane Bettencourt è deceduta nella notte a casa sua. Avrebbe compiuto 95 anni il 21 ottobre. Mia madre si è spenta

    • Agora

    Il giornalismo d'inchiesta produce utili? Una "case history" (Mediapart) dimostra di sì

    Il giornalismo investigativo può essere una formula vincente per i giornali? In altre parole, esistono le condizioni perché un giornalismo d'inchiesta possa prosperare in un mercato editoriale asfittico senza dissanguare il bilancio di un giornale? Lo scorso aprile un report dello Stigler Center della University of Chicago Booth School of Business, diretto da Luigi Zingales (editorialista del Sole 24 Ore), ha analizzato il caso di Mediapart, il giornale online francese fondato nel 2008 da alcuni...

    – Angelo Mincuzzi

    • News24

    I più ricchi dell'hi-tech/Gli altri super ricchi

    Nei primi venti posti della classifica dei miliardari mondiali, almeno otto sono legati a personaggi del mondo del digitale e dell'hi-tech. Mentre stentano i settori tradizionali, industriale, retail, il food, il farmaceutico. I nomi degli altri paperoni corrispondono ad altrettanti marchi globali,

    • News24

    Lo strano caso di Deirdre McCloskey

    Il liberismo è giusto, il liberismo funziona, il liberismo chiarifica, penetra e cattura l'essenza dello spirito evolutivo. Il liberismo in ogni sua forma: di vita, di amore, di sapere, di denaro, ha improntato lo slancio in avanti di tutta l'umanità. Non si sa se Gordon Gekko piaccia a Deirdre

    – Michele Masneri

    • News24

    Parigi, svolta anticorruzione

    Nell'ultima classifica di Transparency International sulla "percezione della corruzione", presentata all'inizio di dicembre, la Francia si colloca al 26° posto, alla pari con Estonia e Qatar, perdendo quattro posizioni rispetto al 2013 e otto rispetto al piazzamento migliore mai ottenuto: il 18°,

    – Marco Moussanet

    • News24

    Tentata corruzione, fermo per Sarkozy

    Avrebbe avuto informazioni su inchieste che lo riguardavano in cambio dell'appoggio a un giudice - PRIMA VOLTA - Una misura di questo tipo non era stata mai adottata per un ex presidente L'indagine è partita dalle intercettazioni telefoniche

    – Marco Moussanet

1-10 di 56 risultati