Persone

Laura Boldrini

Laura Boldrini è nata il 28 aprile del 1961 a Macerata ed è una giornalista, funzionaria e politica italiana, attualmente Presidente della Camera.

Laureatasi in giurisprudenza nel 1985 presso l'Università La Sapienza di Roma, ha lavorato, contestualmente agli studi universitari, presso l'Agenzia Italiana Stampa e Emigrazione (AISE).

Nel 1986 è diventata giornalista pubblicista e tra il febbraio '87 e l'agosto '88 è stata impiegata alla Rai con contratti a tempo determinato nel settore di produzione di vari programmi televisivi e radiofonici.

Nel 1989, attraverso un concorso per Junior Professional Officer (JPO), comincia la sua carriera nelle Agenzie delle Nazioni Unite.

Ha lavorato per quattro anni alla FAO, spostandosi, dal 1993 al 1998, al Programma Alimentare Mondiale (WFP), come portavoce per l'Italia.

Dal 1998 al 2013 è stata Portavoce dell'Alto Commissariato per i Rifugiati (UNHCR) per l'Europa Meridionale, occupandosi principalmente dei flussi migratori nel Mediterraneo.

Durante la sua carriera ha svolto molte missioni in luoghi di crisi, tra cui Ex-Jugoslavia, Afghanistan, Pakistan, Iraq, Iran, Sudan, Caucaso, Angola e Ruanda.

Laura Boldrini ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra i quali: la Medaglia Ufficiale della Commissione Nazionale per la parità e le pari opportunità tra uomo e donna (1999), il titolo di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2004), il Premio Consorte del Presidente delle Repubblica (2006), il Premio giornalistico alla carriera Addetto Stampa dell'Anno del Consiglio Nazionale Ordine Giornalisti (2009), il riconoscimento speciale 'Italiana dell'anno' del settimanale Famiglia Cristiana (2009), il Premio Renato Benedetto Fabrizi dell'ANPI (2011).

Candidatasi alle elezioni politiche del 2013, come capolista di Sinistra Ecologia e Libertà nelle circoscrizioni Sicilia 1 e 2 e Marche, risulta eletta in tutte e tre le circoscrizioni ed opta per il seggio della circoscrizione Sicilia 2.

Il 16 marzo del 2013 a sorpresa viene candidata ed eletta Presidente della Camera dei deputati, risultando, dopo Nilde Iotti (1979-1992) ed Irene Pivetti (1994-1996) la terza donna nella storia della Repubblica italiana a ricoprire tale incarico.

Laura Boldrini è separata ed è madre di una figlia, Anastasia nata nel 1993.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Laura Boldrini
    • News24

    Fico, da reddito zero a presidente della Camera

    «Tutto deve rimanere semplice e umile» ha detto Roberto Fico poco dopo la sua elezione a terza carica dello Stato. L'esponente del Movimento 5 Stelle ha i titoli per professare il pauperismo istituzionale: al suo esordio da deputato aveva un reddito pari a zero e, cinque anni più tardi, da

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Presidenze Camere, dopo la riunione dei capigruppo posizioni ancora distanti

    Sulla partita per le presidenze di Camera e Senato M5S e centrodestra, i vincitori delle elezioni, cercano la quadra. Che però sembra ancora lontana. Dopo il no dei Cinque Stelle al nome proposto dal centrodestra per la presidenza del Senato, Paolo Romani, si riparte infatti da zero. Domani le due

    – di Redazione Roma

    • News24

    Redditi 2017: Renzi batte Di Maio, quello di Grillo sale di sei volte

    Sui redditi 2017 Renzi supera Di Maio. L'ex segretario del Pd, che ha guidato i Dem usciti sconfitti dalle elezioni, ha dichiarato un reddito imponibile pari a 107.100 euro, in leggero aumento rispetto all'anno precedente (2016) quando il reddito dichiarato era pari a 103.283 euro.Luigi Di Maio,

    – di Redazione Roma

    • News24

    Sequestro Moro, Gentiloni: 40 anni fa il più grave attacco alla Repubblica

    «Moro. Una mattina di 40 anni fa il più grave attacco alla Repubblica. L'Italia rende omaggio a un grande leader politico, ai carabinieri Leonardi e Ricci e agli agenti di Polizia Iozzino Rivera e Zizzi». Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, nel giorno del 40esimo

    – di Redazione Roma

    • News24

    Elezioni 2018: la sinistra radicale e la «maledizione» del 3%

    Mettere insieme tre partiti/movimenti (Mdp, Sinistra Italiana e Possibile) e raccogliere solo il 3,4% alla Camera e il 3,3% al Senato, superando di un soffio la soglia di sbarramento. E' stato un vero flop quello di Liberi e Uguali alle elezioni politiche del 4 marzo. La formazione guidata da Pietro

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Elezioni 2018, ciò che resta del Pd

    Lo spoglio dei voti di domenica 4 marzo ci ha riservato numerose sorprese e poche conferme ecco quali sono state le sconfitte più cocenti della sinistra.

    • News24

    Padoan vince a Siena, sconfitti Minniti e Franceschini

    Nel Pd vincono Renzi, Gentiloni, Padoan, Delrio e Boschi. Ma subiscono una pesante sconfitta i ministri Minniti, Franceschini, Pinotti, De Vincenti, Fedeli. Oltre al presidente dem Orfini. Trionfa Di Maio nella sua Pomigliano. Arrivano ultimi nei loro collegi uninominali i big di Liberi e Uguali

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Pavia, «marchiate» decine di case di antifascisti

    «Qui ci abita un antifascista». E' la scritta che compare sugli adesivi, stampati con caratteri utilizzati da formazioni dell'estrema destra, che sono stati attaccati la scorsa notte all'ingresso delle abitazioni di diversi attivisti pavesi impegnati contro fascismo e razzismo. Tra esse quelle

1-10 di 882 risultati