Persone

Larry Summers

Lawrence Henry "Larry" Summers è un economista e un accademico statunitense. Nipote dei due premi Nobel per l’economia Paul Samuelson e Kenneth Arrow,Summers è vincitore della John Bates Clark Medal per i suoi studi macroeconomici.

Ex Segretario al Tesoro degli Stati Uniti con Clinton, è stato anche Rettore all'Università di Harvard. Nel 2009 il Presidente Obama lo ha nominato Direttore del National Economic Council. Nel settembre 2010 la Casa Bianca ha annunciato che Summers abbandonerà l'incarico alla fine dell'anno per tornare ad Harvard.

All'età di 16 anni Larry Summers è entrato al Massachusetts Institute of Technology, dove ha effettuato gli studi economici. Nel 1975 è andato ad Harvard per conseguire il dottorato nel 1982. Ha intrapreso la carriera di ricercatore, interessandosi di finanza pubblica, economia del lavoro, economia finanziaria e macroeconomia. Per i suoi studi nel 1993 ha ricevuto la medaglia dall'American Economic Association. Nel 1991 è entrato nel mondo politico diventando Chief Economist della Banca Mondiale e negli anni dell'amministrazione Clinton ha rivestito diverse posizioni al Dipartimento del Tesoro. Dal 1999 al 2001 è stato il 71esimo Segretario al Tesoro. Tornato ad Harvard è stato Presidente dell'Università fino al 2006.

Nel 2005 Larry Summers è convolato a seconde nozze e ha avuto tre figli dalla prima moglie.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Larry Summers
    • News24

    La grande «gelata» dell'economia mondiale

    Dopo quasi un decennio dall'inizio della crisi, andato interamente perso per alcuni Paesi come l'Italia, viene dunque da chiedersi se l'economia globale non si stia davvero avviando verso una «stagnazione secolare» come profetizzato dall'ex segretario al Tesoro Usa Larry Summers nel 2013.

    – di Morya Longo

    • News24

    Il nervosismo dei listini e la crescita da ritrovare

    Persino negli Stati Uniti, che da diverso tempo segnano la ripresa più robusta, la crescita appare ancora fragile, soprattutto perché la produttività aumenta molto meno rispetto al passato, rendendo sempre più forte il sospetto che il tasso naturale di sviluppo si sia sensibilmente ridotto dopo la crisi, come da tempo predica Larry Summers e molti con lui.

    – di Marco Onado

    • News24

    Il nervosismo dei listini e la crescita da ritrovare

    Persino negli Stati Uniti, che da diverso tempo segnano la ripresa più robusta, la crescita appare ancora fragile, soprattutto perché la produttività aumenta molto meno rispetto al passato, rendendo sempre più forte il sospetto che il tasso naturale di sviluppo si sia sensibilmente ridotto dopo la crisi, come da tempo predica Larry Summers e molti con lui.

    – di Marco Onado

    • News24

    La partita economica di Hillary

    Se Hillary Clinton vuole vincere le elezioni a novembre dovrà convincere l'elettorato centrista, indipendente, un elettorato attirato dal cambiamento Trump, ma preoccupato dall'icognita e dal radicalismo di Trump. Soprattutto dovrà convincere sull'economia. Quali saranno le conseguenze dello

    – Mario Platero

    • News24

    Il bisogno urgente di un populismo moderato e costruttivo

    In risposta, l'ex segretario al Tesoro ed ex presidente di Harvard Larry Summers invoca un «nazionalismo responsabile», per contrastare il linguaggio della destra populista, spesso sciovinista, xenofobo e protezionista. ... Come Summers e altri sostengono, la globalizzazione ha portato guadagni considerevoli all'economia mondiale nel suo insieme, ma raramente quelli che ci hanno guadagnato, i «vincitori», hanno compensato, direttamente o indirettamente, quelli che ci hanno rimesso, gli «sconfitti».

    – di Kemal Dervi Ÿ

    • News24

    Effetto-Cina e tecnologie, così la deflazione resiste

    Questo pone un tema fondamentale per la prosperità futura delle nostre economie: qualche tempo fa Larry Summers ha proposto l'idea di "secular stagnation"; adesso sono molti gli elementi che suggeriscono l'urgenza di leggere il nostro contesto economico come immerso in una "long term deflation" - se non secolare.

    – Carlo De Benedetti

    • News24

    La carta «Billeconomy» in funzione anti-Trump

    La notizia ha colto un po' tutti di sorpresa: Hillary Clinton ha dato un'idea precisa del ruolo che avrà il marito Bill nella sua possibile nuova amministrazione: zar dell'economia. E' da tempo che si parla del ritorno di Bill Clinton alla Casa Bianca come "first husband", tutti sanno che il

    – Mario Platero

    • News24

    Ecco cos'è la stagnazione secolare e perché ci farà del male

    Nessuno nel 2009 avrebbe mai immaginato che i tassi Usa sarebbero rimasti a zero per sei anni, che quelli europei sarebbero diventati negativi, e che le banche centrali dei Paesi del G7 avrebbero aumentato il proprio bilancio di oltre cinque trilioni di dollari. E anche se l'avesse immaginato, non

    – Enrico Marro

1-10 di 237 risultati