Ultime notizie:

Lara Ricci

    • News24

    Che violenza la maternità!

    «Cara moglie, il popolo dice che quando un uomo possiede una cosa, se le cose diventano due non si arrabbia, giusto?»: quando la giovane, laureata, indipendente Yejide apre la porta della sua casa, il cui affitto divide a metà col marito, non è preparata a sentirsi dire questo dallo zio di lui

    – di Lara Ricci

    • News24

    Diventare donna nell'apatia del Cairo

    «Avevo chiesto a Mama perché la gente camminasse scalza per strada. Lei mi aveva risposto che era il risultato del disinganno. Poi si era spiegata meglio. Mettiamo che tu stia guardando un quadro, e qualcuno ti dica che stai vedendo una certa cosa, ma tu in realtà sai di vedere qualcos'altro. Dopo

    – di Lara Ricci

    • News24

    Vite da gatti come le nostre

    Doris Lessing aveva tre anni quando trovò il suo primo gattino: a Teheran, sfinito dalla fame. Lottò finché i genitori non lo accettarono. Il futuro Nobel per la letteratura e il micio si tennero compagnia notte e giorno finché la famiglia si trasferì in Sudafrica. Lo perse. Poi fu la volta di un

    – di - Lara Ricci

    • News24

    Cos'è il tempo? Una poesia

    Niente è tanto difficile da spiegare ai bambini quanto il tempo. Immersi come sono nell'eterno presente dell'infanzia, a concetti incomprensibili come il passato, il futuro, la morte, la nascita - non esistere ancora e non esistere più - reagiscono con una sassaiola di domande tanto semplici da

    – di Lara Ricci

    • News24

    La pecora nera e il pesce fuor d'acqua

    «Un manifesto attira la mia attenzione. Raffigura tre pecore bianche su un placido praticello rosso con una croce bianca. Una delle pecore bianche, sorridendo, caccia da questo spazio, a calcioni, una pecora nera. Sul manifesto troneggia la scritta CREARE SICUREZZA». Omosessuale nel Camerun - dove

    – di Lara Ricci

    • News24

    Schiavismo, tragedia nera e bianca

    Ha dieci anni la schiava Cora, protagonista di La ferrovia sotterranea di Colson Whitehead, quando viene abbandonata dalla madre in una piantagione della Georgia del primo Ottocento. A differenza dei tanti fuggiaschi che l'avevano preceduta, puniti con la morte dopo torture esemplari, non sarà mai

    – di Lara Ricci

    • News24

    La bella Elena pensava?

    Elena, si sa, era bella, la più bella, bella come una dea. Ma avrà anche pensato qualcosa, per esempio affacciandosi sul massacro dalle mura di Troia? E Alcesti, moglie fedele, una volta nell'Ade dopo che suo marito Admeto ha accettato che lei morisse al suo posto, sarà stata còlta da qualche

    – di Lara Ricci

    • News24

    Risucchiati nella crepa

    C'è una fenditura tra l'Europa e il resto del mondo in cui, da qualche anno, precipitano migliaia di persone. Prendendo in mano La crepa, dalla cui copertina ci fissano i begli occhi attoniti di una ragazzina siriana trasbordata da un barcone alla deriva, si pensa che sia questa di cui parlano gli

    – di Lara Ricci

    • News24

    L'Algeria come non l'avete mai vista

    «L'islam sta male e l'islamismo sta bene. Perché l'islamismo è una malattia dell'islam. Così come l'integralismo è una malattia della verità e la verità è una malattia della precisione scientifica». Le parole dello scrittore e giornalista algerino Kamel Daoud tagliano in due l'aria come le frustate

    – di Lara Ricci

    • News24

    Il prezzo del privilegio

    «Mi hanno insegnato a non mettermi in mostra»: una frase insolita con cui iniziare un memoir. Fin dall'incipit l'ironia sorniona di Margo Jefferson prepara il lettore di Negroland a una narrazione che si avvita sulle contraddizioni e le trasforma in agnizioni. Ex giornalista del New York Times,

    – di Lara Ricci

1-10 di 252 risultati