Ultime notizie:

Julia Kent

    • News24

    «Inverno» di suono e silenzio

    Come è giusto che sia molti luoghi turistici accolgono, di questi tempi, rassegne capaci di allietare le notti di visitatori e comuni abitanti. Spesso si tratta di vetrine concentrate in pochi giorni, ma non per questo meno dense di avvenimenti. "Orizzonti Verticali", a San Gimignano (e in parte a

    – di Marinella Guatterini

    • News24

    E' sempre tempesta sui profughi

    Inspiegabili luminarie da festeggiamenti natalizi hanno annunciato nella magnifica cittadina di Ravello un cambio di rotta. Con Alessio Vlad (musica) e Laura Valente (danza), l'edizione numero 64 del festival abbarbicato sugli scogli della costiera amalfitana ha ben due nuovi direttori; accoglie

    • Agora

    Ravello, anno zero: il festival riparte dalla classica (senza grandi nomi pop)

    Chi era abituato agli Herbie Hancock e ai Burt Bacharach, ai Philip Glass, ai John Malkovich e ai Jonathan Coe probabilmente rimarrà deluso. Oggi a Roma si presenta (e finalmente) la 64esima edizione del Ravello Festival, kermesse della Costiera amalfitana che partiva wagneriana ma, nel corso di questi anni, era riuscita a mettere insieme all'insegna del crossover personalità di ambiti molto diversi dalla musica classica, tutte di livello assoluto. La sensazione, a leggere i dettagli del nuovo c...

    – Francesco Prisco

    • News24

    Padri e figli danzano sul Bolero

    Sfilano davanti e dietro di lui. Accanto a lui. Seduto su quella bianca poltrona dove affiorano nella sua mente ricordi, persone, fatti della sua esistenza. Sono quelli di un anziano professore di fisica capace di vibrare emotivamente, di gesticolare al suono di una musica, persino di danzare su

    – Giuseppe Distefano

    • News24

    Armonioso corpo a corpo

    A Rovereto il centenario della Prima Guerra si trasforma in uno scontro-incontro di danza. C'è Sharon Fridman in «Rizoma», Emanuel Gat da Montpellier e il balletto civile di Lucenti

    – Marinella Guatterini

    • News24

    In centro c'è dialogo

    A Julia Draganovic è stata affidata la selezione degli artisti che hanno realizzato opere «site specific» nel cuore storico di Bologna - «Fare arte contemporanea in Italia rappresenta una sfida: bisogna misurarsi con l'antichità tentando di non esserne sopraffatti»