Le nostre Firme

Joschka Fischer

Joschka Fischer è stato leader dei Verdi, ministro degli Esteri e vicecancelliere della Germania.

Ultimo aggiornamento 27 marzo 2017

Ultime notizie su Joschka Fischer
    • News24

    Il surplus tedesco, il bene dell'Europa e quello di Berlino

    L'ex ministro degli Esteri tedesco Joschka Fischer spera che dopo le elezioni federali di questo mese il governo tedesco assumerà finalmente «l'impegno di perseguire una politica economica più solida».

    – di Fabrizio Coricelli

    • News24

    La nuova paura nucleare con la quale convivere

    Essendo nato nel 1948, ho vissuto sin da bambino lo spettro di una terza guerra nucleare mondiale. Quella paura fu presente sino alla fine della Guerra Fredda e al crollo dell'Urss. Da allora, il rischio che le superpotenze nucleari scatenino l'Apocalisse si è ridotto, per non dire scomparso. Oggi

    – di Joschka Fischer

    • News24

    Quando la fortuna volta le spalle ai populisti

    Come ci ricorda l'ex ministro degli Esteri tedesco Joschka Fischer, troverà un partner formidabile nella cancelliera tedesca Angela Merkel, che, come Macron, intende «stabilizzare l'Eurozona, rilanciare la crescita economica e rafforzare la sicurezza dell'Europa con un controllo comunitario delle frontiere e una nuova politica sui rifugiati».

    – di Ken Murphy, Stuart Whatley, Roman Frydman e Jonathan Stein

    • News24

    La Germania vuole un continente più forte

    Se c'è una cosa per cui la cancelliera tedesca Angela Merkel non si è mai distinta è l'ars oratoria, fino a qualche giorno fa piuttosto soporifera. Ma poi, durante un comizio elettorale nel quartiere di Trudering, a Monaco di Baviera, la cancelliera ha pronunciato un discorso particolarmente

    – di Joschka Fischer

    • News24

    L'America di Trump nel labirinto nucleare di Kim Jong-un

    Poco prima di lasciare la Casa Bianca, il presidente Barack Obama ha informato il suo successore riguardo al fatto che la Corea del Nord avrebbe presto rappresentato il problema strategico più grave degli Stati Uniti. Donald Trump ha risposto con la sua solita spavalderia: ha sbraitato, e poi,

    – di Katharine H.S. Moon

    • News24

    Cina e Usa, diplomazia obbligata sulla Corea

    Decenni dopo la fine della guerra di Corea, il conflitto della penisola coreana è il problema più pericoloso e irrisolvibile della nostra epoca. Il regime nordcoreano è un rimasuglio della Guerra Fredda, un dinosauro stalinista sopravvissuto fino a oggi, mentre la Corea del Sud è rapidamente

    – di Joschka Fischer

    • News24

    Il «problema infernale» del nuovo disordine mondiale

    Nel suo libro "A Problem from Hell": America and the Age of Genocide (ed. italiana "Voci dall'inferno: l'America e l'era del genocidio", Baldini Castoldi Dalai, 2004 ), che uscì nel 2002 e vinse il Premio Pulitzer l'anno successivo, Samantha Power condannava l'inazione degli Stati Uniti nel

    – di R. Frydman, S. Whatley, K. Murphy, J. Stein

    • News24

    Gli inconsolabili orfani dell'America

    Nel suo libro del 1969 "La morte e il morire", la psichiatra svizzera Elisabeth Kübler-Ross formulò la celebre definizione per le cinque fasi dell'elaborazione del lutto: negazione, rabbia, negoziazione, depressione e accettazione. Dopo un tumultuoso anno che ha visto il divorzio del Regno Unito

    – di Stuart Whatley, Roman Frydman, Ken Murphy e Jonathan Stein

    • News24

    La forza di Berlino nell'era Trump

    Donald Trump nel suo discorso di insediamento e con gli atti che lo hanno immediatamente seguito e si susseguono giorno per giorno ha fatto capire con chiarezza alla classe dirigente del Paese che la sua amministrazione non intende mantenere lo status quo. Il suo motto, «Prima l'America», segnala

    – di Joschka Fischer

    • News24

    Come sopravvivere all'era Trump (e al declino dell'America)

    A seguito dell'insediamento di Donald Trump non è scoppiata l'Apocalisse, ma la retorica dell'ira divina certamente sì. Invece di adottare le parole di conforto o i toni distinti di Washington, Lincoln, Franklin D. Roosevelt, Kennedy o Reagan, il discorso inaugurale di Trump conteneva espressioni

    – di R. Frydman, K. Murphy e J. Stein

1-10 di 67 risultati