Aziende

Johnson & Johnson

Johnson & Johnson è una multinazionale farmaceutica americana che produce farmaci, apparecchiature mediche e prodotti per la cura personale e l'automedicazione. Con quartier generale situato a New Brunswick, nel New Jersey, la società comprende 230 filiali che operano in 57 diversi Stati. I suoi prodotti sono venduti in 175 Paesi: Johnson & Johnson comprende numerosi marchi, tra i quali: Band-Aid (linea di fasciature), Tylenol (medicazioni), Johnson's Baby (prodotti per l'infanzia), Neutrogena (prodotti di bellezza), Clean & Clear (cura del viso), Acuvue (lenti a contatto), Carefree e O.B. (assorbenti), Piz Buin (creme protettive) ed Ethicon Inc. Le azioni Johnson & Johnson sono quotate presso la Borsa di New York e fanno parte dell'indice Dow Jones Industrial Average.

L’azienda è stata fondata nel 1886 da Robert Wood Johnson I, che insieme ai fratelli James Wood Johnson e Edward Mead Johnson ha creato una linea di prodotti medicinali pronti per l'uso. Alla sua morte nel 1910, è succeduto alla dirigenza il fratello James Wood Johnson fino al 1932 e poi il figlio, Robert Wood Johnson II. Nel tempo Johnson & Johnson è cresciuta fino ad assumere l’attuale assetto societario.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Johnson & Johnson
    • News24

    La Torre della Fondazione Prada cambia lo skyline di Milano

    Lo skyline della città di Milano cambia: guardando a sud verso Porta Romana svetta la nuova Torre della Fondazione Prada, che da domani 20 aprile 2018 il pubblico potrà finalmente ammirare, entrando da via Isarco con un biglietto cumulativo di 15 euro, insieme alla collezione di Miuccia Prada e

    – di Marilena Pirrelli

    • News24

    La caduta del dio delle metriche

    Nel 1986, Tom Peters, guru del management americano, prendendo spunto dalla massima del teorico dell'organizzazione Mason Haire, «misurare significa fare», ha diffuso una dottrina della misurazione della performance, che ho definito «ossessione per le metriche». Col tempo, i seguaci di questo

    – di Jerry Z. Muller

    • News24

    Russia-Occidente, gli effetti economici di una nuova «guerra fredda»

    Alcuni Paesi hanno già avvertito: non si tratta solo di espellere qualche diplomatico sospettato di appartenere ai servizi di intelligence russi. Alla catena di annunci rimbalzati da una capitale all'altra lunedì potrebbero seguire ulteriori provvedimenti, destinati a incidere più a fondo nel

    – di Antonella Scott

    • News24

    Libri per l'infanzia: piccoli uomini (migliori) crescono

    Forse per l'impotenza che provano di fronte allo squagliarsi dei Poli, al razzismo che s'impenna, all'orrore della Siria o di Pyongyang, ai piccoli migranti che culla solo la risacca - o forse semplicemente per preparare i propri figli a un ambiente e a una società in evoluzione - i genitori d'oggi

    – di Lara Ricci

    • News24

    Focus sugli artisti mediorientali nell'asta benefica Syri-Arts (Christie's)

    Lo scorso 7 marzo nell'asta Post War and Contemporary Art Day organizzata daChristie's a Londra che ha totalizzato 22,9 milioni di sterline (92% dei lotti e il 96% del valore) sono state battute alcune opere donate da artisti internazionali e mediorientali il cui ricavato pari a 1,38 milioni di

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    • News24

    Volkswagen e Google spendono in ricerca più di quanto fa tutta l'Italia

    Spendere in ricerca è il miglior investimento per garantirsi un futuro migliore. La regola vale per i Paesi che vogliono assicurare benessere ai propri cittadini così come per le aziende che grazie a un brevetto o a un salto tecnologico dei propri prodotti possono conquistare nuove fette di mercato

    – di Marzio Bartoloni

    • Agora

    America! Chi era costei?

    Più delle tante altre sorprese geopolitiche dell'ultimo anno, un episodio dimostra con assoluta chiarezza la crisi d'identità della potenza americana. E' accaduto durante la breve escalation al confine fra Israele e Siria: il luogo potenzialmente più pericoloso del mondo insieme all'Ucraina e alla frontiera tra le due Coree. Quando gli israeliani hanno abbattuto un drone siriano e i siriani un caccia bombardiere israeliano, Bibi Netanyahu ha telefonato immediatamente a Vladimir Putin. Per la pr...

    – Ugo Tramballi

    • Info Data

    Quanto guadagnano ogni secondo le più grandi aziende del mondo?

    Quanto guadagnano le più grandi aziende del mondo? Noi di InfoData abbiamo raccolto i dati riguardanti le prime 25 aziende a livello mondiale, in riferimento al reddito netto ottenuto nel 2016. Oltre a classificarle in base ai loro guadagni siamo andati alla ricerca di una stima che fosse il più possibile significativa. Il risultato della somma  dei profitti è 24 mila e 84 dollari. Non stiamo parlando di guadagni annuali o trimestrali. Il dato è infatti stato aggregato al secondo. Nella grafica...

    – Filippo Mastroianni

    • Info Data

    Quanto guadagnano le più grandi aziende del mondo (al secondo) ?

    Quanto guadagnano le più grandi aziende del mondo? Noi di InfoData abbiamo raccolto i dati riguardanti le prime 25 aziende a livello mondiale, in riferimento al reddito netto ottenuto nel 2016. Oltre a classificarle in base ai loro guadagni siamo andati alla ricerca di una stima che fosse il più possibile significativa. Il risultato della somma  dei profitti è 24 mila e 84 dollari. Non stiamo parlando di guadagni annuali o trimestrali. Il dato è infatti stato aggregato al secondo. Nella grafica...

    – Filippo Mastroianni

1-10 di 433 risultati