Persone

John Maynard Keynes

John Maynard Keynes è stato un economista britannico. È l’autore della cosiddetta "rivoluzione keynesiana" ed è considerato il padre della macroeconomia. Ha pubblicato diverse opere di Economia, ha rivestito ruoli chiave durante la I e la II Guerra Mondiale e per la Banca Mondiale e inoltre è stato direttore dell’Economic Journal.

In cerca di una fonte di reddito, Keynes ha rimandato la scrittura della tesi a Cambridge per partecipare al concorso di ammissione al civil service, dove ha ottenuto l'India Office. Diventato lettore universitario, è stato finanziato da Alfred Marshall e ha iniziato a costruire la propria reputazione di economista. Nel 1912 è diventato direttore dell’Economic Journal, la principale rivista accademica economica dell'epoca. Entrato nella Royal Commission on Indian Currency and Finance, alla vigilia della I Guerra Mondiale è diventato consigliere del Cancelliere dello Scacchiere e del Ministero del Tesoro per le questioni economico-finanziarie. Nel 1919 ha partecipato alla Conferenza di pace di Versailles in qualità di Rappresentante economico del Tesoro. Nel 1944 durante la II Guerra Mondiale, Keynes ha guidato la delegazione inglese a Bretton Woods, negoziando l'accordo finanziario tra la Gran Bretagna e gli Stati Uniti. Nello stesso periodo è stato a capo della commissione per l'istituzione della Banca Mondiale.

L’opera principale di Keynes è la Teoria generale dell'occupazione, dell'interesse e della moneta (1936), nella quale getta le basi della macroeconomia e della domanda aggregata. Nel 1942 ha ottenuto il titolo di baronetto, diventando il primo Barone Keynes di Tilton.

John Maynard Keynes è venuto a mancare nel 1946, all'età di 63 anni.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su John Maynard Keynes
    • News24

    Andare oltre i «mostri sacri» per capire i cambiamenti

    Non ditelo agli studenti! Le cose che insegniamo nei corsi introduttivi di economia hanno ben poco a che fare con il modo in cui noi stessi facciamo economia. I grandi pensatori della metà del Novecento - John Maynard Keynes, Friedrich Hayek e John Nash - avviarono un processo che ha finito per

    – di Samuel Bowles

    • News24

    Two great economists are missing!

    Don't let the students know! What we teach them in our intro classes bears little resemblance to how we do economics ourselves. The great mid twentieth century thinkers - John Maynard Keynes, Friedrich Hayek, and John Nash - initiated a process that eventually transformed how we now understand the

    – di Samuel Bowles (Santa Fe Institute & CORE)

    • News24

    Il popolare Kurz sfida l'Europa e apre alla destra oltranzista

    «Da domani inziano i negoziati blu-turchese». Così titolava Oesterreich.24, giornale popolare austriaco che si riferiva al colore turchese dei popolari di Sebastian Kurz, primi arrivati con il 31,5% dei voti, e al blu dei populisti della destra oltranzista di Heinz-Chistian Strache arrivati al

    – Vittorio Da Rold

    • Agora

    I 150 anni del «Capitale» e l'equilibrio economico generale

    (nella foto, dedica di Karl Marx a Johann Eccarius, segretario generale della prima Internazionale: da una copia del 1867 del Capitale attualmente in vendita a Vienna, presso Antiquariat Inlibris Gilhofer Nfg, a 1.500.000 euro) Quell'odore di zolfo Era il 14 settembre 1867. Un editore di Amburgo, in Germania, pubblica un ponderoso testo di economia: Das Kapital, il Capitale, scritto da Karl Marx. Era il primo volume, l'unico completato dall'autore: gli altri due - o tre se si compre...

    – Riccardo Sorrentino

    • News24

    Trump e l'America: una convivenza contrastata

    A un anno (quasi) dalla sua elezione, la personalità politica del presidente americano Donald Trump continua ad essere un "oggetto politicamente non identificato". O almeno questo sembra essere l'esito delle discussioni che si sono tenute nei giorni scorsi a San Francisco in occasione del convegno

    – di Sergio Fabbrini

    • News24

    Diritto, finanza, arte: le «passioni civili» di un gran borghese

    Un gran borghese desideroso, e capace, di sorprendere e di spiazzare: così ricorderemo Guido Rossi, scomparso ieri a 86 anni, i cui contributi sul Sole 24 Ore hanno fornito ulteriore testimonianza di una miscela, ormai rara, di dottrina, capacità professionale e passione civile.

    – di Salvatore Carrubba

    • News24

    Innovazione per abbracciare le opportunità

    L'identità sociale. La fatica. Il percorso delle aspirazioni. La forma organizzativa dell'espressione personale. La principale porta di accesso all'indipendenza economica. Troppo, troppo spesso chiusa, in Italia. Insomma: il lavoro. Il punto di incontro tra la speranza e la paura del futuro. Sul

    – di Luca De Biase

    • News24

    Il «pianeta ufficio» spiegato da chi studia i segreti del lavoro

    Amy Wrzesniewski, professoressa di comportamento organizzativo alla Yale School of Management, parla di JR Keller della Cornell: secondo lei, infatti, il professor Keller ha un «approccio utile alle risorse umane, che consente di comprendere e prevedere dove si stanno dirigendo i sistemi

    – di Emma Jacobs

    • News24

    Le Borse ora valgono più del Pil del pianeta. Quali sono i rischi?

    I mercati azionari sono reduci da nove anni consecutivi di rialzi. Il dato spaventa un po' gli amanti delle statistiche perché ricordano che di solito i cicli positivi durano otto anni, dopodiché i rischi di una correzione (anche importante) aumentano.

    – di Vito Lops

1-10 di 311 risultati