Persone

Jean-Pierre Mustier

Jean-Pierre Mustier è nato il 18 gennaio 1961 a Chamalieres (Francia) ed è stato nominato nuovo amministratore delegato di Unicredit S.p.A. quotata in borsa, carica assunta a partire dal 12 luglio del 2016.

La designazione da parte del cda è arrivata all'unanimità dopo il via libera del comitato nomine.

Mustier è già stato a capo del Corporate & investment banking del gruppo di Piazza Cordusio e succede a Federico Ghizzoni.

Jean-Pierre Mustier ha frequentato l'Ecole Polytechnique (Francia) e l'Ecole des Mines de Paris (Francia), quindi ha fatto carriera nella Société Générale, dove ha lavorato tra il 1987 ed il 2009.
Amministratore delegato dell'asset management di Société Générale (nel periodo dello scandalo legato al trader Jerome Kerviel) è uscito da UniCredit a fine 2014 e da allora è stato partner di Tikehau Capital, fondo di private debt transalpino.

Il suo nome è sempre stato in pole position negli ultimi tempi, grazie soprattutto alla conoscenza diretta del gruppo e insieme all'esperienza maturata nel mercato dei capitali (non secondaria nel caso in cui UniCredit dovesse a breve rivolgersi per un eventuale aumento).

Forte dell'appoggio degli azionisti esteri - dal blocco tedesco agli arabi, i fondi - e di CrTorino, Mustier ha dovuto attendere anche il via libera della vigilanza della Banca centrale europea (Bce).

Mustier è sposato e padre di due figli.

Con la sua nomina UniCredit ha messo fine alla ricerca del nuovo ceo che si protraeva da oltre 40 giorni e che destava preoccupazione anche nelle alte sfere della politica, visto il delicato momento attraversato dal settore finanziario a livello internazionale.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Nomine nelle società | Jean-Pierre Mustier | Amministratore delegato | Federico Ghizzoni | Ecole des Mines | Unicredit S.p.A. | Bce | Ecole Polytechnique | Francia | Jerome Kerviel | Borsa Valori |