Persone

Jean-Claude Trichet

Jean-Claude Trichet è nato il 20 dicembre del 1942 a Lione ed è un banchiere ed economista francese.

Tra il 1°novembre del 2003 ed il 31 ottobre del 2011 è stato Presidente della Banca centrale europea.

Dal 1° settembre del 1993 al 1° novembre del 2003 è stato
Governatore della Banca di Francia.

Nel 1966 si è laureato in economia all'università di Parigi e successivamente si è perfezionato all'École nationale d'administration (ENA).
Nella sua lunga e brillante carriera, Trichet ha ricoperto numerosi ruoli di vertice nell'amministrazione pubblica francese.

Nel 1978 è stato consigliere del Presidente della Repubblica Francese Valéry Giscard d'Estaing.

Successivamente è stato chiamato da Édouard Balladur, titolare del relativo ministero, a rivestire l'incarico di direttore delle Finanze nel secondo governo Chirac.

Dal 1987 al 1993 è stato invece il direttore del ministero del Tesoro.
Nel 1993 è stato chiamato alla guida della Banca di Francia, incarico che mantenne fino al 2003 quando, subentrando a

Wim Duisemberg, ha assunto l'incarico di vertice nella Bce.

Alcuni Stati membri dell’Unione europea avrebbero voluto che Trichet assumesse l’incarico già nel 1998, ma alla fine con una soluzione di compromesso Duisemberg fu nominato come primo presidente della Banca Centrale europea con l’accordo che si sarebbe dimesso a metà mandato a favore di Jean-Claude Trichet.

In qualità di presidente della BCE, Trichet è stato nominato nel 2007 dal Financial Times persona dell’anno per la gestione della crisi dei subprime.
Tra le numerose onorificenze ricevute, vi sono quella della Légion d’honneur, quella di ufficiale dell’ordine nazionale del merito di Francia e di Germania.

Nel 2008 inoltre è stato insignito del premio “Vision for Europe” per il suo impegno a favore dell’unificazione europea.

Dal 2011 è presidente, in sostituzione di Mario Monti, del gruppo europeo della Commissione Trilaterale.

E' presidente del Gruppo dei Trenta e dall'aprile 2012 è presidente di Bruegel.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Jean-Claude Trichet
    • News24

    Il debito greco in gran parte in mano Ue, al Fmi solo il 4% su 295 miliardi

    La Banca centrale europea ne detiene altri 18 miliardi di euro acquistati in maggioranza durante il programma di acquisti fatti durante la direzione di Jean-Claude Trichet. Infatti se si dovesse raggiungere l'intesa tra creditori e Atene, questa libererebbe un'altra tranche di fondi e consentirebbe alla Grecia di rimborsare un debito di 6,3 miliardi di bond in scadenza a luglio 2017, la maggior parte dei quali, secondo Goldman Sachs, in mano alla Bce che ai tempi di Jean-Claude Trichet li...

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    Inflazione e tassi, le due sfide per Draghi

    L'istituzione poi (come lo stesso Draghi) ha memoria dei due episodi del 2008 e del 2011, quando una stretta monetaria decretata anzi tempo dovette poi essere invertita, nel secondo caso dal presidente della Bce appena insediato al posto di Jean-Claude Trichet.

    – di Alessandro Merli

    • News24

    Debito monstre, reddito procapite dimezzato

    Eppure l'intesa tra creditori e Atene - che libererebbe un'altra tranche di fondi e consentirebbe alla Grecia di rimborsare un debito di 6,3 miliardi di bond in scadenza a luglio, la maggior parte dei quali, secondo Goldman Sachs, in mano alla Bce che ai tempi di Jean-Claude Trichet li acquistò dalle banche francesi e tedesche secondo il Securities Markets Programme (SMP) tra il 2010 e 2013 - passa ancora da nuove dosi di tagli alla spesa sociale e aumenti delle imposte.

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    Ombudsman Ue, faro su Draghi

    Oltre ai banchieri centrali tuttora in carica, ne fanno parte il predecessore di Draghi alla Bce, Jean-Claude Trichet, gli ex presidenti della Fed, Ben Bernanke e Paul Volcker, gli ex ministri del Tesoro Usa, Tim Geithner e Larry Summers, e diversi altri ex governatori, fra cui l'ex presidente della Bundesbank, Axel Weber, oggi presidente della Ubs, oltre a economisti come il premio Nobel Paul Krugman e Ken Rogoff.

    – Alessandro Merli

    • News24

    «Decisiva per noi la riforma del lavoro»

    «L'economia spagnola mostra una buona crescita, nella Ue è quella che ha il tasso più elevato, per tre anni siamo cresciuti più del 3% e nel contempo abbiamo anche creato posti di lavoro. Talune riforme sono state molto positive per generare questo cambiamento. Forse la principale per capire cosa è

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    Trichet: grande italiano ed europeo

    «Un grandissimo italiano e un grandissimo europeo». Jean-Claude Trichet - governatore della Banca di Francia dal 1993 al 2003 e poi, per otto anni, secondo presidente della Bce, dopo Wim Duisenberg e prima di Mario Draghi - ricorda così Carlo Azeglio Ciampi. Che proprio lui, nel 2008, aveva

    – Marco Moussanet

    • News24

    Draghi: non obbediamo alla politica

    FRANCOFORTE - «Noi obbediamo alla legge, non ai politici». Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi ha replicato duramente ieri alle critiche tedesche alla politica monetaria e anche agli attacchi personali, ribadendo che la Bce è indipendente e che il consiglio è stato «unanime nel

    – Alessandro Merli

    • News24

    Il lato oscuro della vigilanza

    Qualunque politica economica - incluse quella monetaria e quella della vigilanza bancaria - dovrebbero essere coerenti con l'obiettivo macroeconomico prioritario: la crescita economica .

    – Donato Masciandaro

    • Econopoly

    La lettera da Bruxelles e le incoerenze italiche tra deficit (buono) e debito (cattivo)

    La lettera spedita al Governo italiano dalla Commissione Europea ci riporta alla terribile estate del 2011, quando fu la Banca Centrale Europea - guidata allora dal francese Jean-Claude Trichet - a scrivere una dura missiva al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, incapace allora di prendere le contromisure contro la crisi di fiducia sul debito pubblico. Berlusconi - tradito dalla sua maggioranza e sfiduciato giustamente dai mercati finanziari - fu poi costretto a dimettersi nelle mani del...

    – Beniamino Piccone

1-10 di 1418 risultati