Persone

Jacques Chirac

Jacques Chirac è un politico francese del partito gollista. É stato Presidente della Repubblica Francese, ministro di diversi dicasteri, Primo Ministro e Sindaco di Parigi.

Jacques Chirac ha studiato all'Institut d'études politiques Sciences Po di Parigi e all'École Nationale d'Administration. Entrato a far parte della Corte dei Conti, si è iscritto al Parti Communiste Français (Pcf) e successivamente ha aderito al gollismo. Deputato all'Assemblée Nationale nel 1967 e rieletto dal 1968 al 1971, ha assunto la carica di Segretario di Stato (Lavoro, Economia e Finanze) e dal 1971 al 1974 di ministro dei Rapporti con il Parlamento, dell‘Agricoltura, e dell‘Interno. Dal 1970 al 1979 Jacques Chirac è stato Presidente del Consiglio generale della Corrrèze. Dopo la vittoria di Valéry Giscard d'Estaing, alle elezioni presidenziali del 1974, è stato eletto Primo ministro, carica che ha mantenuto fino al 1976, quando si è dimesso e ha rifondato il partito gollista. Dal 1995 al 1997 Jacques Chirac è stato Sindaco di Parigi. Dopo la candidatura alle presidenziali vinte da François Mitterrand, dal 1986 al 1988 è stato di nuovo nominato Primo ministro. Dal 1995 al 2002 è diventato Presidente della Repubblica Francese, rieletto per il secondo mandato fino al 2007. É membro di diritto del Consiglio costituzionale.

Jacques Chirac è sposato con Bernadette Chodron de Courcel e ha due figlie.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Jacques Chirac
    • News24

    Nel duello Macron-Le Pen la tendenza comune a tutto il mondo

    L'impresa di far uscire la Francia dal ciclo di crescita lenta, disoccupazione alta e indebitamento in rialzo si è rivelata fuori dalla portata di tutta una serie di presidenti apparentemente riformisti, tra i quali Jacques Chirac, Nicolas Sarkozy e perfino l'attuale presidente François Hollande.

    – di Gideon Rachman

    • Agora

    In Francia i giochi sono ancora aperti

    Inoltre secondo i sondaggi di Ipsos Macron vincerebbe al secondo turno con il 62% di voti, molti di meno di quell'80% repubblicano che prese a valanga il gollista Jacques Chirac nel 2002.

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    Sollievo a Bruxelles e Berlino, Juncker si congratula con Macron

    Lo sguardo corre ora al ballottaggio contro la presidente del Fronte Nazionale Marine Le Pen, nella speranza che la corsa finisca come nel 2002 quando Jacques Chirac ottenne l'82% dei voti, battendo l'allora candidato del Fronte Nazionale, Jean-Marie Le Pen.

    – di Beda Romano

    • News24

    Francia: le paure e le speranze di un'elezione epocale

    Nel 2002 Jean-Marie riuscì ad arrivare al ballottaggio del secondo turno, ma fu sconfitto con ampio margine quando centro e sinistra fecero fronte comune a favore di Jacques Chirac.

    – di Dominique Moisi

    • News24

    Fillon «risorge» e ottiene l'appoggio unanime dei Républicains

    L"x premier (di Jacques Chirac) e sindaco di Bordeaux - al quale molti dirigenti della destra guardavano come possibile alternativa a Fillon perché gode di un ampio consenso nel Paese e perché alle primarie, pur essendo stato nettamente sconfitto al ballottaggio, aveva comunque ottenuto un milione e mezzo di voti e quindi una certa legittimazione "popolare" - ha ufficialmente, e «definitivamente», confermato lunedì mattina la propria indisponibilità a incarnare la soluzione di ripiego dei...

    – dal corrispondente Marco Moussanet

    • News24

    Le Pen, Trump e la nuova era delle controrivoluzioni atlantiche

    Jean-Marie Le Pen, il padre di Marine, riuscì a conquistare la partecipazione al secondo turno alle presidenziali del 2002, ma perse pesantemente con appena il 18% dei voti contro il presidente in carica Jacques Chirac.

    – di Gideon Rachman

1-10 di 246 risultati