Persone

Italo Bocchino

Italo Bocchino è un politico, un giornalista e un editore italiano, nato a Napoli il 6 luglio del 1967. Ex vicepresidente vicario del gruppo parlamentare del Popolo della Libertà a Montecitorio, è uno degli esponenti di Generazione Italia, corrente che fa riferimento a Gianfranco Fini. Bocchino dirige Con, il bimestrale dei Conservatori contemporanei e presiede l'associazione Giuseppe Tatarella.

Italo Bocchino si è laureato in giurisprudenza ed è cresciuto alla scuola politica di Giuseppe Tatarella, dove ha ereditato la passione per la politica ed i giornali. La sua carriera politica è iniziata nelle fila di Alleanza nazionale e nel 1996 è stato eletto alla Camera dei deputati per la Campania. Nel 2001 è diventato membro in Commissione affari costituzionali, della presidenza del consiglio e interni, della III Commissione affari esteri e comunitari, della IX Commissione trasporti, poste e telecomunicazioni e della Commissione Parlamentare d'inchiesta sull'affare Telekom Serbia. Nel 2005 si è candidato e ha perso le elezioni regionali della Campania, alle quali ha corso per la carica di Presidente. L’anno successivo è stato rieletto alla Camera nel collegio Campania ed è diventato capogruppo per An nella I Commissione e membro dell'esecutivo nazionale del partito.

Nel 2008, quando An è confluita nel Popolo della Libertà, Italo Bocchino è diventato vicecapogruppo del PdL. Bocchino si è dimesso da tale carica a seguito dello scontro tra Berlusconi e il Presidente della Camera Gianfranco Fini. Bocchino fa parte del gruppo d’industriali editori del quotidiano L'Indipendente ed è editore del quotidiano napoletano Roma. Nel 2011 si separa consensualmente da Gabriella Buontempo, madre delle sue due figlie.
Il 13 febbraio 2011, al termine dell'assemblea costituente di Milano, è nominato vice presidente di FLI dal presidente eletto Gianfranco Fini, carica che mantiene fino alle dimissioni di Fini l'8 maggio 2013.
Candidato alle Elezioni politiche italiane del 2013 con FLI, non viene eletto al Parlamento e lascia FLI.
Il 14 giugno 2014 la Fondazione Alleanza nazionale lo designa direttore editoriale del quotidiano Secolo d'Italia.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Italo Bocchino
    • News24

    Consip, nuovi indagati per il maxi-appalto

    E' lo stesso Italo Bocchino, presunto «trafficante d'influenze illecite» per l'imprenditore Alfredo Romeo, a sintetizzare come ci sia «una tendenza di addivenire a una maggiore parcellizzazione sulle gare Consip», col presunto scopo di «difendere le... Secondo Italo Bocchino, infatti, «è intervenuta questa «strategia nuova sul presidente di commissione (dell'appalto Fm4, ndr) (...) qui vince questo e qui vince questo».

    – Ivan Cimmarusti

    • News24

    Consip, il faro dei pm torna sugli appalti

    Emergono, infatti, i sospetti contatti che l'ex ad Domenico Casalino avrebbe avuto con la commissione, da cui avrebbe attinto informazioni sulla gara poi girate a Romeo attraverso Italo Bocchino, indagato nell'inchiesta per traffico di influenze... In un dialogo intercettato, «Bocchino - riassumono gli investigatori - dice alludendo a Casalino che si doveva vedere con Marroni. Italo dice che tali soggetti avrebbero raggiunto un accordo, da individuare in una intesa, verosimilmente afferente...

    – Sara Monaci

    • News24

    Inquirenti in Consip, acquisiti documenti dell'appalto da 2,7 miliardi di euro

    Le prime arrivate, nei vari lotti, sono state Manutencoop, Rfi Dussmann Service, Romeo Gestioni, Consorzio Leonardo, Cofely, Cipea&Cariie Coop, Ma.Ca. E già da gennaio 2016 l'ex parlamentare An Italo Bocchino (indagato per traffico illecito di... A dimostrazione che Bocchino e Romeo riuscivano ad avere notizie riservate, gli inquirenti fanno riferimento anche all'informazione di «una multa da 110 milioni che l'Antitrust ha comminato a 4 società».

    – di Ivan Cimmarusti

    • News24

    Renzi "apre" sui capilista bloccati: disposto a eliminarli

    «E' molto strano quello sta avvenendo ma ho totale fiducia nella magistratura». Così l'ex premier Matteo Renzi, ospite della puntata di "Porta a Porta" (Rai 1) che andrà in onda stasera commenta la notizia dell'iscrizione nel registro degli indagati del capitano del Noe, Giampaolo Scafarto, accusato

    – di Nicola Barone

    • News24

    Consip, faro sul «doppio gioco» di Russo

    Eppure c'è un momento in cui l'imprenditore, parlando con l'ex parlamentare di An Italo Bocchino - indagato per traffico illecito di influenze e ritenuto dagli inquirenti «l'autista» di Romeo per il suo interessamento nell'introdurlo ai piani alti... Si legge in un'informativa dei Carabinieri del Noe di Napoli (a cui qualche giorno fa la procura di Roma ha però tolto la delega) che «dall'ascolto ambientale di Romeo e Bocchino sono emerse evidenze investigative attraverso cui i predetti...

    – di Ivan Cimarrusti e Sara Monaci

    • News24

    Tutti i tentativi di arrivare a Matteo e al Pd

    ...parlamentare di An Italo Bocchino (indagato per traffico illecito di influenze). ... L'intervento di Bocchino Poi viene coinvolto anche Italo Bocchino. ... Bocchino gli suggerisce di «andare a Firenze una volta...una volta al mese vai a casa sua», e lo invita a pagare Russo a risultato acquisito.

    – Sara Monaci

    • News24

    Inchiesta Consip: fuga di notizie, revocate le indagini al Noe

    Informazioni riservate sull'indagine, inoltre, sarebbero trapelate anche sul fronte di Alfredo Romeo, il quale sembrerebbe essere connesso ad ambienti dei servizi segreti attraverso l'ex deputato di An Italo Bocchino. Negli atti si legge che «le evidenze raccolte dimostrano i rapporti frequenti tra il Bocchino e il mondo dei servizi nella persona di Marco Mancini, oggi personaggio di vertice dell'Aisi». ...avrebbe riferito a Bocchino che il pm Henry John Woodcock di Napoli «vuole acchiappà a...

    – di Sara Monaci

1-10 di 574 risultati